Coppa Cobram a Firenze

Coppa Cobram a Firenze

Coppa Cobram a Firenze

Al grido di “tutti a Pinerolo!” parte la prima Coppa Cobram di Firenze – Memorial Rag. Ugo Fantozzi.
La gara ciclistica “ad eliminazione” torna in una sua rievocazione amatoriale, “alla ‘bona” in stile fantozziano, adatta a tutti gli smidollati, non competitiva e a numero chiuso.

Domenica 30 luglio va in scena l’omaggio ciclistico al grande Paolo Villaggio el suo personaggio più famoso il tragi-comico ragionier Ugo Fantozzi.
Per la prima volta in Toscana la “temutissima gara ciclistica” con tanto di abbigliamento a tema e biciclettestoriche lungo un percorso di circa 12 km che richiama l’originale tracciato del film.

Partenza dai giardini del Circolo di Firenze di San Frediano per percorrere a velocità moderata il percorso che porterà i partecipanti verso Porta Romana per poi salire verso Piazzale Michelangelo (già ribattezzata Cima del Diavolo) e riscendere verso Piazzale Ferrucci e proseguire lungo l’Arno, “sfiorando” il Ponte Vecchio.

Lungo il percorso non mancheranno i richiami al film: dalla Bomba (metredina, simpamina, aspirina, franceschina, cocaina e peperoncino di cayenne) alla Trattoria al Curvone, dalla tempesta ai tifosi mossi a compassione fino al mitico rifornimento, con tanto di ospiti dell’alta aristocrazia borghese (come direbbe il Geom. Calboni) ed anche pare la Contessa Serbelloni Vien dal Mare; il tutto in uno stile vintage e goliardico.

Ai partecipanti infatti sarà richiesto di presentarsi in abiti originali per ricreare al meglio la “tragica gara” e, nel contempo divertirsi.

Al termine per tutti a cena alla Trattoria al Curvone (Associazione Rondinella) e a seguire la proiezione di “Fantozzi contro tutti”.

ASSOCIAZIONE RONDINELLA DEL TORRINO
Via Lungo Le Mura Di Santa Rosa 2 – Firenze
Pagina Facebook

Per il resto: lasciatevi ispirare!

Pick Nöck Party: X Edition

Pick Nock Party

Pick Nock Party

Bene, fino ad oggi abbiamo scherzato. Nel modo più piacevole, s’intende. Tre serate splendide, ma davvero pensavate che i 10 anni del Pick Nöck sarebbero passati così? Sciocchi. I 10 anni vanno celebrati nel più sacro (e dunque profano) dei modi: con un festone memorabile in campagna che vada avanti, a suon di musica e cocktail, fino al mattino!

A 10 anni si inizia a cambiare e quindi, in esclusiva per l’occasione, il sabato diventa la nuova domenica e, dalla Cdp Settignano ci spostiamo 15 minuti più su, sempre “sur l’herbe”, all’area verde I SODI, una location unica nei boschi di Compiobbi, per una serata fra live e dj set spersi nella natura.

La seconda parte della serata sarà curata dal collettivo radio fiorentino Intro-Spettiva. Dietro la consolle si alterneranno i 4 dj resident del progetto, accompagnandovi dalle 11 fino a fine serata.
Put your dancing shoes on 👠

Sabato 22 Luglio dalle ore 18 a tarda notte.

LINE-UP:

6pm-8pm: Warm up. Djset.
8pm-10pm: Live di Segugi Infernali del Purgatorio
10.30pm-4 am: Intro-Spettiva Soundsystem: Zak, Teo Naddi,
DJ Blasy, A Tiger in Africa.

PREVENDITA: 8 € con consumazione
ALLA PORTA: 10 € con consumazione

Le prevendite sono disponibili
Da Lunedi 17 da Boutique Nadine Firenze, Via dei Benci 32 r
o chiamare i seguenti numeri:
+39 3291561271
+39 3339460516
+39 3478182781
+39 3384472152

LOCATION:
I Sodi – Compiobbi, Fiesole.
https://goo.gl/maps/cUvWR6ko3cy
Tempo di percorrenza 15 min dal Pick Nock- Casa del Popolo di Settignano
ATTENZIONE: Vista la chiusura della via Aretina, suggeriamo il percorso indicato da Settignano.

Viva Brasil! Carmelindo a Italian Tapas

Musica brasiliana a Firenze

Musica brasiliana a Firenze

Pronti per un viaggio verso i paradisi tropicali? Il clima c’è già, a questo punto aggiungiamo anche la musica e degli ottimi cocktail.
Giovedì 20 luglio un viaggio in direttissima verso il Brasile con la musica di Carmelindo, in concerto dal vivo a Italian Tapas.
Un tuffo tra le atmosfere verde-oro, dai grandi classici della musica brasiliana alla bossa nova, passando per samba e le meravigliose intuizioni della generazione post tropicalista.
Allacciare le cinture, si parte! 🙂

Italian Tapas è un ristorante e cocktail bar dove si possono gustare drink e piatti sfiziosi in un ambiente rilassante, divertente e poco impegnativo. Senza rinunciare a niente: cucina tradizionale e innovazione. Carne e pesce ma anche piatti vegetariani e vegani. Un’ampia scelta per tutti, compresi i celiaci.

Italian Tapas è in Via Sant’Agostino 11 rosso a due passi da Piazza Santo Spirito.
Per info e prenotazioni: 055 098 2738
La serata parte dall’aperitivo. Musica dal vivo a partire dalle 22.30

RiCiclabili: in bici da Firenze a San Pietroburgo

RiCiclabili: da Firenze a San Pietroburgo in bicicletta

RiCiclabili: da Firenze a San Pietroburgo in bicicletta

Scusi, per San Pietroburgo?” “Vada verso Ponte Vecchio, giri a destra e segua il fiume, tra l’altro c’è una bella ciclabile. Poi praticamente tutto dritto, sono circa 5000 km, forse qualcosina di più“. Sembra una supercazzola ma è una storia vera.
Sono partiti oggi da Palazzo Vecchio alla volta del Palazzo d’Inverno in Russia
. Niccolò e Jacopo, due giovani fiorentini appassionati di cicloturismo, hanno appena salutato la loro città per affrontare 
un lungo viaggio in bicicletta che attraverserà per 5400 chilometri l’Europa, un percorso particolare, lungo quella linea di confine che per 50 anni ha separato in due l’Europa: La Cortina di Ferro.
Nel corso del viaggio fino a San Pietroburgo, lungo e volutamente lento, si uniranno gli altri membri del team (Giacomo e Cesar, ma anche Valentina e tanti altri appassionati di cicloturismo) sostenendo così un’idea di viaggio condiviso e di ciclomobilità intereuropea.

I numeri del viaggio: 5400 km in 80 giorni, attraverso 12 stati e 5 capitali europee; per dire SI’ al cicloturismo, al viaggio lento e responsabile, all’integrazione sociale e alla libertà di movimento.

Scopo principale del progetto, oltre al compiere un’impresa sportiva dal focus sociale ed internazionale, è quello di infittire la rete e le collaborazioni tra cicloamatori, valorizzando turismo sostenibile e ciclomobilità. Un progetto che ha già focalizzato l’attenzione delle realtà italiane che si occupano di ciclismo: BRT, Simoncini e Fanchiotti per le biciclette e i componenti, Cicli Berti e Cicli Marangiolo per le consulenze tecniche, Green Apes, AITR, FIAB, Movimento Centrale Onlus e Biciclettami per il supporto mediatico.

Tra i patrocinatori spiccano il Comune di Firenze e Cospe, che hanno deciso di sostenere il progetto per le sue finalità sociali e di respiro internazionale.

Chiunque può partecipare al progetto: seguendo il tour, prendendo parte ad una o più tappe, ospitando i ciclisti lungo il percorso, ma anche sostenendo in modo concreto il progetto. Per autofinanziarsi il team RiCiclabili ha lanciato infatti una campagna di crowdfunding al motto di “1 € al km”, tramite il portale di Eticarim, grazie al quale chiunque potrà dare una spinta al team, sostenendo il viaggio e la pubblicazione del Guidebook.

Il viaggio e tutti gli aggiornamenti di Riciclabili possono essere seguiti in tempo reale su:
Sito: http://www.riciclabili.net/
Facebook: https://www.facebook.com/riciclabili2017
Instagram: https://www.instagram.com/riciclabili/
Crowdfunding: http://www.eticarim.it/progetti/la_cortina_di_ferro_in_bicicletta_un_lungo_viaggio_nella_nostra_storia_233/index.html

Effetto Venezia 2017 a Livorno

Effetto Venezia a Livorno

Effetto Venezia a Livorno

Abbiamo Firenze, l’Isola d’Elba, Lucca, Siena e Livorno. Beh dai, pure Pisa, via, va detta. Il mare e la montagna, arte, cibo, vino, cipressi e colline. Adesso abbiamo pure Venezia, e che volete di più? 
Non si tratta di un’annessione postuma ma del bellissimo evento che si tiene ogni anno nello storico quartiere la Venezia di Livorno. Questa edizione tutto il programma di spettacoli, concerti, incontri, mostre e performance ruota intorno al tema “Diversis gentibus una”.
Dal 26 al 30 luglio i canali di Livorno si accendono con la 32esima edizione di “Effetto Venezia”:  cinque serate per una città. Tra gli artisti in scena Egypt80, Donatella Rettore e Bandabardò. La kermesse culturale propone cinque serate con un ricco programma di appuntamenti in uno dei quartieri più caratteristici della città, La Venezia, attraversato da ponti e canali navigabili. A partire dalle 19 ogni sera si potrà assistere a spettacoli di musica e teatro, curiosare tra mercatini artigianali, visitare mostre e prendere parte a caffè letterari, cenare a lume di candela lungo le ‘spallette dei canali’ e magari percorrere gli stessi canali a bordo di un battello o di un ‘sandalo veneto’.
Livorno,vari luoghi, dalle 19 fino a tarda notte

Reality Bites Festival a Fucecchio

Reality Bites Festival - Fucecchio, Firenze

Reality Bites Festival – Fucecchio, Firenze

Il Reality Bites Festival chiude in bellezza con un altro week-end di concerti, dj-set, spettacoli e scorpacciate, da venerdì 14 a domenica 16 luglio a Fucecchio (Firenze), nell’ambito della Sagra della Zuppa.

Nottambuli, libertini e sinceri, i Canova arrivano venerdì 14 per presentare il debutto discografico e farci innamorare del loro pop. “Avete ragione tutti” conta due milioni di ascolti su spotify e oltre un milione di click su YouTube: insomma, uno degli esordi più azzeccati degli ultimi anni – confermato dal successo del recente singolo “Threesome” – tra romanticismo metropolitano, sensualità prêt-à-porter, un briciolo di malinconia e tanta spontaneità. Dividono il palco con Pieralberto Valli, anche lui con un album che profuma di stampa: “Atlas” è cantato in italiano, predilige il pianoforte per le sue melodie, piega a sé l’elettronica, ma non strizza mai l’occhio al mondo sintetico del pop odierno. E’ pop su un sentiero alternativo.

Sabato 15 Shel Shapiro, voce dei gloriosi Rokes, antesignano della musica ribelle che cantava Che colpa abbiamo noi… 74 primavere e mezzo secolo di carriera vissuta con stile. Shel Shapiro porta il pubblico su una macchina del tempo, atterrando su alcuni dei momenti musicali più importanti degli ultimi 40 anni. La scaletta prevede i brani più famosi dei Rokes: “C’è una strana espressione nei tuoi occhi”, “Lascia l’ultimo ballo per me”, “Che colpa abbiamo noi”, “Bisogna saper perdere”, “È la pioggia” che va assieme a grandi classici in lingua originale “Losing my religion”, “Why”, “Eleanor Rigby”, “What’d I say”, “California dreaming”…
E’ della serata anche L’Albero, progetto solista di Andrea Mastropietro, sentitevi “Esci fuori”, un gioiellino. Chiude il “Sabato beat special dj set” affidato a Gighe, Jackgarage, Fulci e La Foi.

Tra pop e hip hop il percorso artistico di Coez, a lui l’onore e l’onore di chiudere la Sagra della Zuppa domenica 16 luglio, sempre a Fucecchio e sempre a ingresso libero. In primo piano “Faccio un casino”, quarto album dell’artista romano, capace di muoversi nei terreni del pop e del rap con grande disinvoltura. Dodici tracce schiette, intime, capaci di descrivere sentimenti come l’amore, l’amicizia, in maniera diretta ed emozionante.
Prima dei saluti c’è tempo di ascoltare anche La rappresentante di lista, un fiume di trip-hop, progressive e folk.

Sagra della Zuppa & Reality Bites Festival
Inizio spettacoli ore 21

Giovedì 13 luglio
Serata Massigiana
CABARET E MUSICA DEI MASSIGIANI ALLO SBARAGLIO!

Venerdì 14 luglio
Reality Bites Festival
CANOVA
PIERALBERTO VALLI
in concerto + Fritz Orlowski + Gruvy:
“azzurro… una storia italiana… dj set”

Sabato 15 luglio
Reality Bites Festival
SHEL SHAPIRO
L’ALBERO
in concerto + Gighe + Jackgarage + Fulci + La Foi Dj
“Sabato beat special dj set”

Domenica 16 luglio
Reality Bites Festival
COEZ
LA RAPPRESENTANTE DI LISTA
in concerto + Duccio Dj

Info: http://www.contradamassarella.it

Jane Harman: l’arte in mostra a Italian Tapas

Jane Harman a Italian Tapas: inaugurazione della mostra

Jane Harman a Italian Tapas: inaugurazione della mostra

Una Firenze disegnata, intagliata e levigata nel legno: l’arte delle mani, l’artigianalità tipica dell’Oltrarno, un lavoro che è al tempo stesso storia e cultura della città.
Le porte di Italian Tapas si aprono all’arte e le pareti accolgono le creazioni fatte a mano nelle botteghe storiche di San Frediano e Santo Spirito. Una tradizione che si tramanda da secoli e che si porta avanti con un sapere trasmesso in modo accurato, ma anche grazie ad una continua rivisitazione e rinnovamento.

Inaugurazione giovedì 13 luglio 2017 dalle 19 con in mostra le opere di Jane Harman alla presenza dell’artista.

Jane Harman 
Si laurea alla Scuola di Belle Arti di Glasgow nel 1983, anno in cui vince una borsa di studio per disegnare a Firenze, città con sui si crea subito un legame particolare, che si intensifica anno dopo anno grazie ad altre due borse per il capoluogo toscano.
In una bottega di restauro impara i segreti del mestiere dal suo maestro specializzato in legno e mobili antichi. Lavora per antiquari, privati, alberghi e ville. La passione per il disegno e la creazione la porta poi a creare opere in legno e oggetti di arredo. Sono opere che nascono soprattutto da materiale di recupero, legni di scarto in bottega di ogni tipo, frammenti di mobili, pezzi di parquet, ma anche carta, tessuti e pelle. Con questi crea: scatoline lucidate a spirito, ferma libri, sgabelli, segna libri, porta chiavi, oggetti vari. Lettere in legno di varie misure e carattere, decorate con carte o dipinte. Sempre alla ricerca delle forme più insolite. La serie dei monumenti fiorentini nasce dal desiderio di dare un’alternativa a chi vuole un souvenir unico e ‘handmade’, fatto in Oltrarno, anzi, in San Frediano, 100% originale, a km zero.
La mia soddisfazione – dice Jane – è nel dare nuova vita, nel creare un oggetto totalmente diverso di quello che era prima, che sia un anello in ebano o un fenicottero ‘uscito’ da un ripiano da armadio verniciato di rosa, oppure un block notes, fissando la carta tagliata a mano con un chiodo del ‘700, creando qualcosa di utile, esteticamente piacevole, di design e molto artigianale”.

Italian Tapas è in Via Sant’Agostino 11 rosso a due passi da Piazza Santo Spirito.
Per info e prenotazioni: 055 098 2738