Il meglio del cinema toscano nelle piazze!

Non ci resta che piangere con Roberto Benigni e Massimo Troisi

Non ci resta che piangere con Roberto Benigni e Massimo Troisi

I migliori film toscani direttamente a casa tua, o nella piazza del tuo quartiere, anche se non abiti in quartieri chic. Grazie all’associazione Kansassiti che sta girando i quartieri di Firenze con il suo “cinema tascabile“, un furgone con sedie e proiettore, per 12 imperdibili proiezioni in piazza.

Dal 24 luglio al 10 agosto, quattro quartieri periferici ospiteranno nelle loro piazze e giardini delle vere e proprie arene estive, attraverso un “cinema portatile”, (Giardino villa Arrivabene – Q2, Giardino antistante la sede del Q3, Piazza Crezia – Q4, Piazza Coop Le Piagge – Q5) e chi vorrà, potrà portarsi la propria sedia preferita da casa.
Arriva il cinema di quartiere, se i residenti non vanno al cinema è il cinema ad andare da loro e ad ingresso libero! Proiezione h. 21.30.

In programma 12 film ambientati in Toscana tra più amati del cinema italiano, tre proiezioni per ogni quartiere: La bella vita e Ovosodo di Carlo Virzì, I Laureati di Leonardo Pieraccioni, Madonna che silenzio… e Ad ovest di paperino di Francesco Nuti, Cari Fottutissimi amici di Mario Monnicelli, Non ci resta che piangere di Massimo Troisi e Roberto Benigni,
Benvenuti in casa Gori di Alessandro Benvenuti, I primi della lista di Rohan Johnson, alcune fra le pellicole che hanno scritto la storia della commedia italiana di registi toscani o dove è sempre protagonista Firenze e la Toscana nelle ambientazioni e nello spirito, come in Le ragazze di san Frediano di Valerio Zurlini, Io ballo da sola di Bernardo Bertolucci e Cronache di poveri amanti di Carlo Lizzani.

lunedì 24 luglio
Giardino Antistante sede del Quartiere 3 – Sorgane, Piazza Istria
La bella vita di Paolo Virzì

martedì 25 luglio
Piazza interna Coop Le Piagge (Q5)
I laureati di Leonardo Pieraccioni

mercoledì 26 luglio
Piazza della Crezia (Q4)
Benvenuti in casa Gori di Alessandro Benvenuti

giovedì 27 luglio
Giardino di Villa Arrivabene (Q2)
Io ballo da sola di Bernardo Bertolucci

lunedì 31 luglio
Giardino Antistante sede del Quartiere 3 – Sorgane, Piazza Istria
Cari fottutissimi amici di Mario Monicelli

martedì 1 agosto
Piazza interna Coop Le Piagge (Q5)
Ad Ovest di Paperino di Alessandro Nuti

mercoledì 2 agosto
Piazza della Crezia (Q4)
Ovosodo di Paolo Virzì

giovedì 3 agosto
Giardino di Villa Arrivabene (Q2)
Le ragazze di San Frediano di Valerio Zurlini

lunedì 7 agosto
Giardino Antistante sede del Quartiere 3 – Sorgane, Piazza Istria
Madonna che silenzio c’è stasera di Maurizio Ponzi

martedì 8 agosto
Piazza interna Coop Le Piagge (Q5)
Non ci resta che piangere di Roberto Benigni e Massimo Troisi

mercoledì 9 agosto
Piazza della Crezia (Q4)
I primi della lista di Roan Johnson

giovedì 10 agosto
Giardino di Villa Arrivabene (Q2)
Cronache di poveri amanti di Carlo Lizzani

_______________________

ingresso libero

Alla (ri)scoperta dell’Arno

Moradi il sedicente in mostra a Firenze

Moradi il sedicente in mostra a Firenze

Firenze riscopre il suo fiume, l’estate, la voglia di viverlo insieme e le fantastiche creature che popolano un mondo nuovo e magico.

Mercoledì 26 luglio
 inaugura il nuovo percorso lungo l’Arno con un aperitivo aperto alla cittadinanza. Appuntamento alle 19 alla Spiaggia sull’Arno. L’accesso alla Spiaggia e al primo tratto del percorso sarà libero, poi occorrerà essere inseriti in lista con nome e cognome per partecipare all’aperitivo. Accesso limitato (300 persone al massimo): per prenotazioni scrivere il nominativo dei partecipanti a eventi@easylivingfirenze.it

Panzanella di mare, tramezzini gourmet di amblé, anguria e bevande fresche saranno servite a bordo di piccole imbarcazioni. Il Dragon Boat traghetterà sulla spiaggia il polistrumentiva Corona Belgrave Claudio per un concerto tra “acqua e terra”.

Ad accompagnare il percorso le sculture in legno “Creature dal Fiume”, realizzate con il patrocinio del Comune di Firenze dell’artista Moradi Il Sedicente che restituiscono alla città quel che resta delle potature degli alberi in città.

L’evento in collaborazione con Comune di Firenze e Publiacqua è stato il motivo per “ricordare il ruolo che ha il fiume nel garantire l’approvvigionamento idrico della città e delle aree limitrofe”.

Per info e prenotazioni scrivere una email a eventi@easylivingfirenze.it specificando il nominativo di ogni partecipante.

Apocalypse Now: Storaro a Fiesole

Apocalypse now a Fiesole (Firenze)

Apocalypse now a Fiesole (Firenze)

Apocalypse now: regia di Francis Ford Coppola, musica dei Doors“. Punto. Fiabeschi riassume in maniera eccellente il capolavoro del cinema in Paz!.
Ma per chi vuole approfondire invece e nell’occasione avere l’onore di incontrare il grande Vittorio Storaro oltre che rivedere il film, l’appuntamento è stasera a Fiesole.

A Storaro  (“direttore della fotografia”) di capolavori come Apocalypse Now, Il conformista, Ultimo tango a Parigi e Dick Tracy va infatti quest’anno il PREMIO FIESOLE MAESTRI DEL CINEMA del Sncci Gruppo Toscano.

Alle ore 18.30 incontro col pubblico per la presentazione del volume “La cinematografia di Vittorio Storaro” (Edizioni ETS)

A seguire:

Alle ore 21.00 premiazione e proiezione di APOCALYPSE NOW, il capolavoro di Francis Ford Coppola con Marlon Brando.

Jane Harman: l’arte in mostra a Italian Tapas

Jane Harman a Italian Tapas: inaugurazione della mostra

Jane Harman a Italian Tapas: inaugurazione della mostra

Una Firenze disegnata, intagliata e levigata nel legno: l’arte delle mani, l’artigianalità tipica dell’Oltrarno, un lavoro che è al tempo stesso storia e cultura della città.
Le porte di Italian Tapas si aprono all’arte e le pareti accolgono le creazioni fatte a mano nelle botteghe storiche di San Frediano e Santo Spirito. Una tradizione che si tramanda da secoli e che si porta avanti con un sapere trasmesso in modo accurato, ma anche grazie ad una continua rivisitazione e rinnovamento.

Inaugurazione giovedì 13 luglio 2017 dalle 19 con in mostra le opere di Jane Harman alla presenza dell’artista.

Jane Harman 
Si laurea alla Scuola di Belle Arti di Glasgow nel 1983, anno in cui vince una borsa di studio per disegnare a Firenze, città con sui si crea subito un legame particolare, che si intensifica anno dopo anno grazie ad altre due borse per il capoluogo toscano.
In una bottega di restauro impara i segreti del mestiere dal suo maestro specializzato in legno e mobili antichi. Lavora per antiquari, privati, alberghi e ville. La passione per il disegno e la creazione la porta poi a creare opere in legno e oggetti di arredo. Sono opere che nascono soprattutto da materiale di recupero, legni di scarto in bottega di ogni tipo, frammenti di mobili, pezzi di parquet, ma anche carta, tessuti e pelle. Con questi crea: scatoline lucidate a spirito, ferma libri, sgabelli, segna libri, porta chiavi, oggetti vari. Lettere in legno di varie misure e carattere, decorate con carte o dipinte. Sempre alla ricerca delle forme più insolite. La serie dei monumenti fiorentini nasce dal desiderio di dare un’alternativa a chi vuole un souvenir unico e ‘handmade’, fatto in Oltrarno, anzi, in San Frediano, 100% originale, a km zero.
La mia soddisfazione – dice Jane – è nel dare nuova vita, nel creare un oggetto totalmente diverso di quello che era prima, che sia un anello in ebano o un fenicottero ‘uscito’ da un ripiano da armadio verniciato di rosa, oppure un block notes, fissando la carta tagliata a mano con un chiodo del ‘700, creando qualcosa di utile, esteticamente piacevole, di design e molto artigianale”.

Italian Tapas è in Via Sant’Agostino 11 rosso a due passi da Piazza Santo Spirito.
Per info e prenotazioni: 055 098 2738

In barca sull’Arno: scopri una Firenze inedita!

In barca sull'Arno - scopri una Firenze inedita!

In barca sull’Arno – scopri una Firenze inedita!

Firenze vista da dentro. Evento rimandato a Mercoledì 19 luglio. Un’occasione unica di vedere Firenze da un punto di vista inedito, ma anche intimo, umano e naturale. Lasciare per una sera le strade piene di traffico e caos per entrare, con imbarcazioni di diverso tipo, nelle acque dorate dell’Arno al tramonto, lasciarsi portare dalla corrente, godersi una vista unica da dentro il cuore della città. Un viaggio che sarà accompagnato anche dalle storie incredibili raccontate direttamente da una guida turistica, dell’ottima musica e del vino con cui brindare all’estate.

Visita guidata sull’Arno al tramonto. In collaborazione con Firenze Rafting , con la possibilità, per chi vuole, di provare anche i sup. Il tutto sarà condito da vino, informazioni, aneddoti e dal talento artistico dI Maurizio Mangoni che allieterà la discesa con stornelli e canzoni di tutti i tempi.

Evento dalle ore 18:45 alle ore 21:45
INFO E PRENOTAZIONI – Valentina Luzzi 3381112151 – Firenze Rafting 349 092 1540
PRENOTAZIONI ENTRO E NON OLTRE IL 06/07/2017

Arte e cose urbane strane

Tamacka - Paradiso Jazz n.2 - arte a Firenze

Tamacka – Paradiso Jazz n.2 – arte a Firenze

Parte venerdì 19 maggio a Firenze e si chiama “Festival dell’arte e di cose urbane strane“.
Con un titolo così direi che merita quantomeno della sana curiosità. Questo il programma preventivato: “Celebreremo la santificazione dell’artigianato
con la processione della ss. Arte da FrA.ne . Dipingeremo pareti ,cose e persone. Giocheremo ad estrarre conigli dai cappelli. Canteremo le gesta eroiche dei partecipanti ignari. Vi accoglieremo con ricchi premi e cotillon!”

PROGRAMMA (under construction….)
VENERDI 19 MAGGIO
dalle ORE 17:00
Cinque tra i più bravi ed eclettici artisti della scena fiorentina imbratteranno muri,pannelli e persone a colpi di zampe e pennelli.

NICK GAMBASSI è così controverso che non sa neanche cosa stia facendo e dove stia andando. Quello che di sé sa con certezza è che adora illustrare, disegnare e fumettare, sempre di più.
https://www.facebook.com/niccogamba/

TAMACKA é una maniaca del collage ,la puoi vedere per le strade di Firenze cercando pezzetti di vita da raccogliere e riassemblare.
https://www.facebook.com/tamara.ronci

FEDERICO BRIA e’ nel suo mondo fatto di scenari interplanetari ,robot e esseri strani ,però ha deciso di fare un salto qui da noi per l’occasione….
https://www.facebook.com/federicobriaillustration/

MARCO BRUCIO
https://www.facebook.com/brucio.oo.5

DANIEL MBAYO e’ della Sierra Leone e ha ottenuto da poco la protezione internazionale dal governo Italiano, lui spennella proponendo natura ,fauna e persone …ha deciso di infilarsi in questa banda di matti e noi lo accoglieremo come si deve!!!
https://www.facebook.com/daniel.mbayo.50

ORE 18:00
Aperitivo ignorante con degustazione di patatine ,snack e intingoli strani.
dalle ORE 19:00 alle ore 22:00
Show live by R Double D
Il rapper piu’ irriverente di Firenze molesterà a colpi di rime tutti i partecipanti …..ma tranquilli perche’ armati di pennarelli potrete vendicarvi “scrivendogli” addosso!

Ai partecipanti ,quelli seri, le FrA.ne consegneranno un buono sconto e metteranno in vendita i biglietti per l’estrazione di un capo FrA.ne a scelta.

SABATO 20 MAGGIO
dalle ORE 17:00 il live painting continua …..
ORE 18:00
Aperitivo ignorante con degustazione di patatine ,snak e intingoli strani
ORE 19:00
Processione per Ss.Arte da FrA.ne
Le fra.ne e Dusert presenteranno la nuova collezione S/S 2017
ORE 20:30
Estrazione del coniglio dal cappello
Il vincitore oltre al coniglio potrà portarsi a casa un capo FrA.ne a scelta!

Fra.ne – via dei serragli n31 r, 50124 Firenze

Jonny Casamenti in mostra ad Italian Tapas

Jonny Casamenti in mostra ad Italian Tapas

Jonny Casamenti in mostra ad Italian Tapas

L’arte di creare in cucina, l’arte di fare cocktail. Italian Tapas nasce con una forte vocazione verso l’arte, la sperimentazione e la creatività. Ma, oltre alle creazioni di chef e barman, abbiamo deciso di accogliere negli spazi del locale per le opere di artisti veri e propri.

Giovedì 18 maggio abbiamo il piacere e l’onore di inaugurare la prima mostra ufficiale con le opere di Jonny Casamenti.

Jonny Casamenti (Firenze, 1986), diplomato in restauro a Firenze, completa la sua formazione a New York (National Academy school of fine Arts), Los Angeles e Madrid.
Ha collaborato con artisti come: Greg Wyatt, Joseph Petrovics e Antonio Lo Pinto.
Nel suo lavoro utilizza elementi realistici combinati con elementi surrealisti dando forma a oggetti convertiti in animali e figure che si fondono fino a diventare qualcos’altro.
La sua opera si caratterizza sopratutto per il chiaroscuro su carta, ma anche pittura su diversi supporti.
Ha partecipato a varie esposizioni a Firenze, New York, Madrid, Valencia e Barcellona.

Adesso non vi resta che conoscerlo dal vivo e scoprire le sue opere. Appuntamento giovedì 18 maggio dalle 18.45 con l’inaugurazione della mostra.

Italian Tapas è in Via Sant’Agostino 11 rosso a due passi da Piazza Santo Spirito.
Per info e prenotazioni: 055 098 2738

Tutti gli aggiornamenti: www.facebook.com/italiantapasristobar