Firenze all’alba: tutti in bici!

Firenze in bici all'alba

Firenze in bici all’alba

Anche per quest’anno si rinnova l’autentica ed originale Firenze all’Alba, nel giorno più lungo dell’anno: il 21 Giugno.

Ritrovo alle 5:30 per ammirare l’alba da ponte vecchio per poi partenza alle 6 in direzione Piazza della Signoria, dopo aver toccato tutti i principali quartieri del Centro (e del Calcio) Storico, con ultima sosta in Piazza S. Spirito per una colazione tutti insieme!

Un evento assolutamente aperto  a tutti e gratuito. Verrà chiesto unicamente un contributo di 1 euro per i soci e di 3 euro per i non soci per fini unicamente assicurativi: ogni partecipante sarà assicurato per l’intero evento.
http://www.firenzeciclabile.it/evento.aspx?id=4920

Firenze: un giugno a tutta musica!

La stagione dei cori in chiesa a Firenze

La stagione dei cori in chiesa a Firenze

Riparte la stagione dei concerti: la musica entra nelle più belle chiese di Firenze!
Per tutto giugno un ricco programma di eventi ad ingresso gratuito.
L’estate fiorentina si arricchisce di un ciclo di eventi da non perdere. Alcune delle più belle chiese di Firenze apriranno le loro porte alla musica con concerti e cori che vedranno protagonisti acclamati gruppi d’oltreoceano. Tra questi Randall Stroope, il celebre compositore e direttore di coro statunitense sarà il 25 giugno a Firenze, che vanta la pubblicazione di oltre 160 partiture e con oltre 200.000 copie dei suoi lavori vendute (info: http://www.zrstroope.com).
Chiusura in bellezza il 26 giugno con gospel e spirituals della tradizione afro-americana.
Concerti unici in location uniche. La splendida chiesa di Santo Spirito, che non ha certo bisogno di presentazioni, ma anche St. Mark’s la chiesa anglicana di via Maggio, un piccolo gioiello nascosto in un palazzo che si ritiene sia stato di Machiavelli e la chiesa di S.Felicita, una delle più antiche della città, di origine romana, in seguito modificata e collegata col Corridoio Vasariano: i granduchi prima dei Medici e poi dei Lorena usavano un apposito passaggio per assistere alle funzioni religiose senza dover scendere nell’aula.

Di seguito il programma completo

Martedì 20 giugno                 St. Mark’s   ore 12:00                          Fox Valley Festival

Martedì 20 giugno                 S.Felicita     ore 19:30                         Fox Valley Festival                               
Sabato 24 giugno                 St. Mark’s   ore 18:00                        Community United Methodist

Domenica 25 giugno             S. Spirito     ore 19.00                       Oklahoma State University
Lunedì 26 giugno              S. Spirito     ore 21.00                        The Heritage Signature Chorale

Almamegretta in concerto al Lago Verde

Almamegretta in concerto al Lago Verde

Almamegretta in concerto al Lago Verde

Il Lago Verde è il nuovo Nano Verde. Ma molto meglio in realtà. Un oasi di relax per chi scappa dalla città e dalla routine, fatta di amache, cocktail, gente tranquilla e buona musica. Non ditelo troppo in giro però, non vorrei trovarci orde di barbari, ditelo solo agli amici fidati. Il Lago Verde è aperto a tutti ma (proprio per questo) non è per tutti, se inseguite il posto trendy dell’estate continuate ad andare al Nano, anzi andate direttamente al Molo 5, risparmiate pure sulla benzina e vi evitate il traffico del rientro. Se amate il reggae (come filosofia più che come genere musicale) invece vi svelo un segreto: si chiama Lago Verde e una volta provate non ne potrete più fare a meno. Anche perchè fanno dei concerti da paura.
Sabato 17 giugno, dalle 17:00 fino a tarda notte, una serata da paura con gli Almamegretta in concerto.
Sull’onda del successo dell’ultimo disco EnnEnne, grandi dj e producer provenienti da tutto il mondo hanno rimesso mano alle tracce del disco, trasformandole completamente ed in molti casi dando vita a nuovi brani veri e propri. Nel disco, anche due inediti, “Music Evolution” e “Pray”.
Una miscela di “afronapoletanità”, dubby reggae riddims ed elettronica; dopo aver trasferito queste atmosfere in un fortunato tour sui palchi di Italia ed Europa gli Almamegretta si sono rituffati in studio con la voglia di “smontare” e ricomporre in chiave dub i brani dell’album, provando così a rimescolare le carte.
<<Magicamente, ma in maniera naturale, la nostra visione si stava trasformando in un progetto “all-star” di caratura internazionale. Via via cominciavano ad arrivarci nuove versioni che si univano alle nostre versioni. Riletture e featurings provenienti da personaggi quali Adrian Sherwood probabilmente il dubproducer più seminale ed innovativo del mondo; Dennis Bovell produttore e bassista di LintonKwesi Johnson; Gaudi riconosciuta star internazionale della scena dub-elettronica; Vibronics assoluto dominatorenell’ambito della “Sound-System culture”; Lee “Scratch” Perry una delle figure più importantidella musica giamaicana dell’ultimo mezzo secolo, produttore di Bob Marley…>>
Un inedito dal titolo “Pray” in cui Raiz ci racconta, come solo lui sa fare, il bisogno di tornare alle nostre radici, ripartire da noi stessi per ricostruirci individualmente in un’epoca di insicurezze impsoteci ad hoc.L’album è stato anticipato inoltre da un altro inedito: “Music Evolution” brano che vede la partecipazione del mitico Lee “Scratch” Perry. Un “instant-video” del brano si è già conquistato una buona rotazione sui siti web più attenti al settore. www.youtube.com/almamegrettachannelIl

Gli ALMAMEGRETTA (latino volgare per anima migrante) nascono alla fine degli anni 80 comeband dedita ad una propria rivisitazione del beat e del rhythm‘n‘blues, per poi evolvere velocemente, con l’arrivo di Raiz, verso una personalissima cifra stilistica fatta di dub, reggae, funk elettronica e pop, messa a bagno nel calderone infinito della musica popolare del sud italia e napoletana più in particolare, costrutto meraviglioso che li impone, sin dal primo extended play di 4brani “Figli di Annibale” (del 1992) come uno dei nomi di punta nel rinnovamento della music aitaliana anni 90.
La storia in realtà è troppo lunga, si fa prima ad andare all’evento. Ed è pure più bello!

Lago Verde – Via della Principessa/Parco di Rimigliano ING.4, 57029 San Vincenzo

Caipirinha night: dj set, tapas e cocktail

Caipirinha night: Onda dj set, tapas e cocktail all'after office di Italian Tapas

Caipirinha night: Onda dj set, tapas e cocktail all’after office di Italian Tapas

L’estate entra nel vivo. E bisogna essere pronti ad affrontarla nel migliore dei modi. Musica, freschi drink e gustose tapas. Un giardino dove rilassarsi in mezzo alle piante aromatiche e una speciale serata dedicata alla caipirinha, il più fresco, estivo e tropicale dei cocktail, e alle sue varianti tutte da scoprire.

Gli esperti consigliano: bere molto, mangiare cibi freschi, uscire la sera, indossate abiti leggeri. Li seguiremo alla lettera. Aggiungiamo solo: ascoltare buona musica.

Onda dj set
Echi di dub, sprazzi di rock, Onda (al secolo Marco Sodi) vi porta in viaggio intorno al mondo a partire dal Salento e le isole greche, fino ad arrivare ai balcani e ai paradisi tropicali brasiliani. Gli ingredienti dei suoi Live DjSet: gypsy, electro swing, rock’n’roll, nu-folk, world beats, dub & tropical grooves.

After office @ Italian Tapas
Il mercoledì divide in due la settimana lavorativa. In attesa dell’agognato weekend c’è bisogno di una pausa, per rilassarsi e tirare il fiato. Nuova energia per ripartire di slancio.
L’after office, ormai una consuetudine nelle capitali europee, è una serata che entra nel vivo a partire dall’aperitivo con drink, gustosi piatti e ottima musica. E, con la bella stagione, è tutto ancora più bello e più facile!

Italian Tapas è in Via Sant’Agostino 9 rosso a due passi da Piazza Santo Spirito.
Per info e prenotazioni: 055 098 2738

Icchè ci vah ci vole 2017

Icchè ci vah ci vole 2017

Icchè ci vah ci vole 2017

Icchè ci vole a Firenze è qualcosa di nuovo, creativo, auto prodotto, un evento e una realtà capace di aggregare davvero, partendo dal basso ma puntando molto in alto.
Icchè ci vah a Firenze c’è già, e va in scena dal 8 al 11 giugno 2017 nel giardino del Parco Villa Favard.
E per compensare parzialmente la tempesta dell’anno scorso un lungo fine settimana di caldo e di sole per Icchè ci vah ci vole 2017.
Il Festival per la creazione di immaginari condivisi è ad ingresso rigorosamente gratuito ed ha un programma che ve lo sognate.
Appuntamento in via di Rocca Tedalda 158, a Firenze. E se non siete auto, moto o bici muniti, è raggiungibile dal14, che da giovedì 8 effettuerà servizio notturno fino alle 2:00.

www.icvcv.it

“Icché Ci Vah Ci Vole” vuole creare connessioni tra la cultura underground contemporanea cittadina, la cittadinanza e le istituzioni: pone l’accento sulla condivisione delle esperienze maturate lungo il percorso dagli artisti coinvolti, in modo che il festival non sia solo un momento ludico ma anche educativo, capace di creare una simbiosi tra formazione ed intrattenimento.

////ESPOSIZIONI////
Come sempre il Festival darà molto spazio alle realtà di autoproduzione e artigianato, grazie ad una serie di laboratori ancora in fase di preparazione ed uno ampio spazio espositivo che sarà curato dall’Associazione Culturale Source e dall’Associazione Culturale Three Faces a cui si aggiungeranno 10 espositori selezionati tramite bando.
Per partecipare al Bando per gli espositori, visitate: http://icvcv.it/EXPO-MAKER

////VIDEO MAPPING////
Il Main Stage ospiterà il videomapping a cura di Novantanove [MILANO]

———————————————-
8 GIUGNO [giovedì]
———————————————-
Giornata dedicata alla musica live alternativa locale, selezionata dalla rete fiorentina degli studi di registrazione e sale prove – Switch Live Net – in cui si esibiranno i gruppi che più hanno attirato l’attenzione del pubblico. Una giornata di rock e dintorni, ma soprattutto di qualità nostrana, di sonorità nuove ed emergenti, un viaggio nel panorama delle band musicali indipendenti che spesso non hanno nulla da invidiare alle realtà già affermate.

////MUSICA////
Nothing For Breakfast [FIRENZE] – live
Tundra Orbit [FIRENZE – LUCCA] – live
Upanishad [FIRENZE] – live
Beyond The Garden [FIRENZE] – live
CANCE [FIRENZE]

////PERFORMANCE////
Ass. Magma e Ass. 4Quarti presentano una scelta dei loro migliori allievi
LUV Dance Movement – Saggio di fine anno di Tessuti aerei a cura diGabriel Zoccola Iturraspe
Tra i Binari – Reading “Nosotros, los sobrevivientes” – Francesco Mugnari
Attouno – Incursioni di improvvisazioni teatrali – Lea Landucci

———————————————-
9 GIUGNO [venerdì]
———————————————-
Sound System Culture Carnival, è la giornata in cui si celebra in tutte le sue sfaccettature la cultura dei Sound System, che partendo da una piccola isola dei caraibi ha infettato ormai l’intero pianeta. Artisti locali e internazionali si sfideranno a colpi di bassi su sound system autocostruiti nel classico stile del carnevale giamaicano di Notting Hill.

////MUSICA////
Dub-4 [MARSEILLE, FR]
Badjokes [MARSEILLE, FR]
BRK [MARSEILLE, FR]
Yorg Sound System [FERRARA]
NUMA CREW [FIRENZE]
BANPAY CREW [FIRENZE]
SKOOLBWOY [FIRENZE]
Disco Rebel Foundation & Romola Soundsystem [FIRENZE]
+ MORE GUEST TBA

////PERFORMANCE////
Gruppo MUD – Perfomance “Corpi Multipli” – Susannah Iheme Martina Belloni
inQuanto teatro – Spettacolo itinerante su bici “Kamishibai” – Giacomo Bogani
Socialisarte – Danza Aerea su Tessuti, prove aperte e dimostrazioni
ATTOUNO – Incursioni di improvvisazioni teatrali
Alfredo Meschi – Every Second Count

////KNOWLEDGE AREA////
Machine Funk Jam Session 15:00-17:00
Circuit Bending – con Valeria Vito dalle 17:00
Three Faces + Carolina Pezzini

———————————————-
10 GIUGNO [sabato]
———————————————-
Electronic Exploration sarà una giornata dedicata all’esplorazione della cultura elettronica contemporanea e delle sue possibilità: gli artisti si alterneranno tra live stage e Knowledge Area, dove condivideranno la loro esperienza e conoscenza dei vari aspetti delle produzioni elettroniche e digitali: dal processo creativo agli aspetti tecnici, dall’impianto organizzativo e manageriale di una Label alla gestione di un programma radiofonico.

////MUSICA////
DJ Technician [DEN HAAG, HOLLAND]
Zeemo + JOPPARELLI + MOPLEN [MILANO]
Aquarama band [FIRENZE – MILANO] – live
Segugi Infernali del Purgatorio [FIRENZE] – live
Teo Naddi & ZAK [FIRENZE]
P. Flex [FIRENZE]
VSUM [FIRENZE]
Michael Byrne [FIRENZE]

////PERFORMANCE////
Compagnia Valerio Bellini – Performance “Incontri di stormi” con la partecipazione di varie scuole di danza fiorentine
Carolina Pezzini + Lavinia Ferrone – Sketch Comici
Socialisarte – Danza Aerea su Tessuti, prove aperte e dimostrazioni
Jeux D’enfant – CONVIVIUM, spettacolo teatrale
Giulia Marchetti – RASA, performance di Danza Classica Indiana – Julia Markettovic
IncursioniStoriche – a cura di Noleggio costumi teatrali Tedavi ‘98” diVeronica Di Pietrantonio
Lungo il corpo – Teatro Anatomico

////KNOWLEDGE AREA////
WORKSHOP – Come costruire un Sound System w Yorg e Heavyrootation (https://goo.gl/oHqtjZ)

———————————————-
11 GIUGNO [domenica]
———————————————-
Giornata dedicata alla cultura Hip Hop che avrà la struttura della tradizionale jam, capace di abbracciare i 4 elementi: Writing, B Boying, Mc’ing e Dj’ing. Alcuni dei massimi esponenti italiani si alterneranno tra palco e workshop.

////MUSICA////
Danno Colle Der Fomento & DJ Craim [ROMA – FIRENZE]
DJ LUGI aka Boogie Lou [BOLOGNA]
HERRERA, DRAGO, PZZO & PEZZONE [PISA]
RAP FREESTYLE JAM
+ MORE TBA

////PERFORMANCE////
Solo Per Voice – Incursioni corali a cura di Lucia Sargenti e Federico Piras
Socialisarte – Danza Aerea su Tessuti, prove aperte e dimostrazioni
Jeux D’enfant – http://www.OZ – il mago, spettacolo itinerante per bambini

////KNOWLEDGE AREA////
PROIEZIONE E PRESENTAZIONE del documentario “Digging New York” a cura del Danno dei Colle Der Fomento e del regista Daniele Guardia

ALTRI OSPITI IN VIA DI DEFINIZIONE

Durante tutta la durata del Festival sarà presente una postazione radio interna adove si alterneranno una serie di conduttori e programmi locali e non, ognuno dei quali condividerà la sua idea di intrattenimento musicale, dando spazio anche alla variegata moltitudine di ospiti del Festival

////LIVE PAINTING////
Durante i giorni del festival verrà realizata un’opera su grande scala dall’artista urbano Awer che, con gli spray, graffiterà su di una struttura appositamente progettata e costruita da No Dump. Il Festival ospiterà anche i lavori di numerosi artisti urbani, writers, tatuatori, scultori italiani e stranieri, che si esibiranno in una serie di live painting e performance realizzando opere ed installazioni attraverso stili e tecniche differenti, su dei supporti realizzati con materiali di recupero.
Alcune firme che parteciperanno sono:
Exit Enter
Jamesboy
Ache77
Moradi Il Sedicente
Ninjaz Numa Crew
Rmogrl Ottantunoventi
Hopnn
+ MORE TBA

////PUNTO PRONTO SOCCORSO CICLISTICO////
L’associazione Officine Sociali – Movimento Centrale Onlus porterà tutti gli attrezzi necessari per la regolare manutenzione della bicicletta. Saranno a disposizione per l’intera durata del festival per chi decidesse di venire in bicicletta e volesse fare un check-up o magari cimentarsi nella meccanica, scambiare opinioni e avere consigli pratici. Un’occasione per promuovere l’utilizzo della bicicletta e sporcarsi le mani insieme. Sarà presente anche uno stand con il materiale informatico dell’associazione e un punto di raccolta per coloro che volessero donare all’associazione una bici inutilizzata.

ALL’INTERNO DEL FESTIVAL TROVERETE UN’AREA CHILLOUT E UN BAR CON CIBO E BEVANDE.

Ringraziamo il Quartiere 2 per l’aiuto e il supporto forniti.

Ringraziamo l’Associazione “Amico del Guinzaglio” di Via Rocca Tedalda, per il supporto logistico e pratico.

http://www.amicodelguinzaglio.org/
https://www.facebook.com/amico.delguinzaglio

IL PROGRAMMA POTREBBE SUBIRE MODIFICHE E VARIAZIONI, CHE VERRANNO TEMPESTIVAMENTE COMUNICATE DALL’ORGANIZZAZIONE TRAMITE L’EVENTO, IL SITO E LE PAGINE SOCIAL DEL FESTIVAL

www.icvcv.it

Nobraino e Venus In Furs aprono Live in Sieve

Nobraino in concerto a Firenze

Nobraino in concerto a Firenze

E quando i Nobraino suonano, di giovedì, gratis, a Pontassieve, capisci che siamo di fronte ad un estate particolare. E che nel giro di poco tempo potrebbero perfino suonare tutti i giganti della musica a Firenze. Come se, per paradosso, in una sola stagione arrivassero Radiohead, Aerosmith, Placebo, Eddie Vedder, The Cranberries. Per assurdo s’intende.
E invece stasera, giovedì 8 giugno, siamo solo a Pelago (Pontassieve – FI), dove, ogni giovedì fino al 27 luglio, andranno in scena aperitivi, musica, spettacoli, giochi per bambini e molto altro.

E non siamo ai grandi festival commerciali. Ma a Pelago, dove si parte dalle 19 con aperitivo e animazione per bambini. E si prosegue con una meravigliosa grigliata popolare. Scoprite tutto il programma della serata e dei prossimi eventi.

★ Dalle 20 – CENA CON GRIGLIATA IN PIAZZA
Piatto con grigliata mista+gottino di vino –>10 euro (menù per bambini 7 euro)
In alernativa: panino con porchetta+gottino di vino –>5 euro

★ PUNTO GELATO con il carretto del Bar Gelateria Sottani presente per tutta la serata;

★Dalle 20.30 – CONCERTI GRATUITI: Nobraino (!!!!!) + Venus In Furs

Durante la serata sarà presentata la rivista culturale Edera dai ragazzi fondatori del progetto, la rivista sarà acquistabile al banco di Sulla Sieve in promozione esclusiva per i nuovi tesserati dell’associazione. Sarà inoltre presente un punto per provare le nuove collezioni di occhiali con Ottica Daniele.

INFO e PROGRAMMA DEL MESE: http://www.liveinsieve.it/ #liveinsieve17

—————————————————————————
Cos’è LIVE in SIEVE?
LIVE in SIEVE è il primo progetto dell’associazione culturale SULLA SIEVE. Nasce nel 2014 e persegue la mission dell’associazione attraverso l’organizzazione di una kermesse estiva di eventi settimanali, nella volontà di arricchire l’offerta culturale e ricreativa del territorio della Valdisieve. Con oltre 25 mila presenze e quasi 40 serate in 3 anni, LIVE in SIEVE ha permesso all’associazione di destinare in beneficenza oltre 18 mila euro sul territorio. Gli appuntamenti, in programma il giovedì in Piazza Verdi a San Francesco di Pelago (Firenze), prevedono aperitivo-cena all’aperto più spettacoli gratuiti a seguire: concerti, esibizioni teatrali, mostre, installazioni artistiche, degustazioni, iniziative socio-culturali e altre attività che hanno trasformato la piazza in un rinnovato spazio di intrattenimento aperto alla cittadinanza.

Maggiori info: www.liveinsieve.itwww.sullasieve.it

La Cité: 10 anni di resistenza culturale

Madrid a la Cite' di Firenze

Tanti auguri a la Cite’ di Firenze

Tanti auguri a te, tanti auguri la Citè! Dieci anni sono un traguardo davvero di tutto rispetto per una Libreria Caffè. Fanno 3650 giorni di eventi, di cultura e, ovviamente, anche di passione e follia. Numeri importanti. Sono 1500 concerti e 500 le presentazioni di libri, per non parlare delle ore di vita e baldoria, in questo caso il contatore arriva alla bellezza di 87600 ore!
Dieci anni che vanno festeggiati, con un omaggio che non può che essere collettivo, lungo e partecipato. Una settimana di festa subito, a partire da lunedì 5 giugno con un bel brindisi e soprattutto la musica dei Forrò Mior! E poi la festa che continua a settembre con 10 eventi che vedranno protagonisti musicisti e realtà che negli anni hanno dato vita, energia e idee per questo spazio. Una festa di tutti e per tutti, dove chiunque può e deve raccontare la propria storia legata a questo pezzo, a suo modo storico, di Firenze.
LA CITE’ – Borgo San Frediano 20r, Firenze. Dalle 22.