Firenze: un giugno a tutta musica!

La stagione dei cori in chiesa a Firenze

La stagione dei cori in chiesa a Firenze

Riparte la stagione dei concerti: la musica entra nelle più belle chiese di Firenze!
Per tutto giugno un ricco programma di eventi ad ingresso gratuito.
L’estate fiorentina si arricchisce di un ciclo di eventi da non perdere. Alcune delle più belle chiese di Firenze apriranno le loro porte alla musica con concerti e cori che vedranno protagonisti acclamati gruppi d’oltreoceano. Tra questi Randall Stroope, il celebre compositore e direttore di coro statunitense sarà il 25 giugno a Firenze, che vanta la pubblicazione di oltre 160 partiture e con oltre 200.000 copie dei suoi lavori vendute (info: http://www.zrstroope.com).
Chiusura in bellezza il 26 giugno con gospel e spirituals della tradizione afro-americana.
Concerti unici in location uniche. La splendida chiesa di Santo Spirito, che non ha certo bisogno di presentazioni, ma anche St. Mark’s la chiesa anglicana di via Maggio, un piccolo gioiello nascosto in un palazzo che si ritiene sia stato di Machiavelli e la chiesa di S.Felicita, una delle più antiche della città, di origine romana, in seguito modificata e collegata col Corridoio Vasariano: i granduchi prima dei Medici e poi dei Lorena usavano un apposito passaggio per assistere alle funzioni religiose senza dover scendere nell’aula.

Di seguito il programma completo

Martedì 20 giugno                 St. Mark’s   ore 12:00                          Fox Valley Festival

Martedì 20 giugno                 S.Felicita     ore 19:30                         Fox Valley Festival                               
Sabato 24 giugno                 St. Mark’s   ore 18:00                        Community United Methodist

Domenica 25 giugno             S. Spirito     ore 19.00                       Oklahoma State University
Lunedì 26 giugno              S. Spirito     ore 21.00                        The Heritage Signature Chorale

Almamegretta in concerto al Lago Verde

Almamegretta in concerto al Lago Verde

Almamegretta in concerto al Lago Verde

Il Lago Verde è il nuovo Nano Verde. Ma molto meglio in realtà. Un oasi di relax per chi scappa dalla città e dalla routine, fatta di amache, cocktail, gente tranquilla e buona musica. Non ditelo troppo in giro però, non vorrei trovarci orde di barbari, ditelo solo agli amici fidati. Il Lago Verde è aperto a tutti ma (proprio per questo) non è per tutti, se inseguite il posto trendy dell’estate continuate ad andare al Nano, anzi andate direttamente al Molo 5, risparmiate pure sulla benzina e vi evitate il traffico del rientro. Se amate il reggae (come filosofia più che come genere musicale) invece vi svelo un segreto: si chiama Lago Verde e una volta provate non ne potrete più fare a meno. Anche perchè fanno dei concerti da paura.
Sabato 17 giugno, dalle 17:00 fino a tarda notte, una serata da paura con gli Almamegretta in concerto.
Sull’onda del successo dell’ultimo disco EnnEnne, grandi dj e producer provenienti da tutto il mondo hanno rimesso mano alle tracce del disco, trasformandole completamente ed in molti casi dando vita a nuovi brani veri e propri. Nel disco, anche due inediti, “Music Evolution” e “Pray”.
Una miscela di “afronapoletanità”, dubby reggae riddims ed elettronica; dopo aver trasferito queste atmosfere in un fortunato tour sui palchi di Italia ed Europa gli Almamegretta si sono rituffati in studio con la voglia di “smontare” e ricomporre in chiave dub i brani dell’album, provando così a rimescolare le carte.
<<Magicamente, ma in maniera naturale, la nostra visione si stava trasformando in un progetto “all-star” di caratura internazionale. Via via cominciavano ad arrivarci nuove versioni che si univano alle nostre versioni. Riletture e featurings provenienti da personaggi quali Adrian Sherwood probabilmente il dubproducer più seminale ed innovativo del mondo; Dennis Bovell produttore e bassista di LintonKwesi Johnson; Gaudi riconosciuta star internazionale della scena dub-elettronica; Vibronics assoluto dominatorenell’ambito della “Sound-System culture”; Lee “Scratch” Perry una delle figure più importantidella musica giamaicana dell’ultimo mezzo secolo, produttore di Bob Marley…>>
Un inedito dal titolo “Pray” in cui Raiz ci racconta, come solo lui sa fare, il bisogno di tornare alle nostre radici, ripartire da noi stessi per ricostruirci individualmente in un’epoca di insicurezze impsoteci ad hoc.L’album è stato anticipato inoltre da un altro inedito: “Music Evolution” brano che vede la partecipazione del mitico Lee “Scratch” Perry. Un “instant-video” del brano si è già conquistato una buona rotazione sui siti web più attenti al settore. www.youtube.com/almamegrettachannelIl

Gli ALMAMEGRETTA (latino volgare per anima migrante) nascono alla fine degli anni 80 comeband dedita ad una propria rivisitazione del beat e del rhythm‘n‘blues, per poi evolvere velocemente, con l’arrivo di Raiz, verso una personalissima cifra stilistica fatta di dub, reggae, funk elettronica e pop, messa a bagno nel calderone infinito della musica popolare del sud italia e napoletana più in particolare, costrutto meraviglioso che li impone, sin dal primo extended play di 4brani “Figli di Annibale” (del 1992) come uno dei nomi di punta nel rinnovamento della music aitaliana anni 90.
La storia in realtà è troppo lunga, si fa prima ad andare all’evento. Ed è pure più bello!

Lago Verde – Via della Principessa/Parco di Rimigliano ING.4, 57029 San Vincenzo

Nobraino e Venus In Furs aprono Live in Sieve

Nobraino in concerto a Firenze

Nobraino in concerto a Firenze

E quando i Nobraino suonano, di giovedì, gratis, a Pontassieve, capisci che siamo di fronte ad un estate particolare. E che nel giro di poco tempo potrebbero perfino suonare tutti i giganti della musica a Firenze. Come se, per paradosso, in una sola stagione arrivassero Radiohead, Aerosmith, Placebo, Eddie Vedder, The Cranberries. Per assurdo s’intende.
E invece stasera, giovedì 8 giugno, siamo solo a Pelago (Pontassieve – FI), dove, ogni giovedì fino al 27 luglio, andranno in scena aperitivi, musica, spettacoli, giochi per bambini e molto altro.

E non siamo ai grandi festival commerciali. Ma a Pelago, dove si parte dalle 19 con aperitivo e animazione per bambini. E si prosegue con una meravigliosa grigliata popolare. Scoprite tutto il programma della serata e dei prossimi eventi.

★ Dalle 20 – CENA CON GRIGLIATA IN PIAZZA
Piatto con grigliata mista+gottino di vino –>10 euro (menù per bambini 7 euro)
In alernativa: panino con porchetta+gottino di vino –>5 euro

★ PUNTO GELATO con il carretto del Bar Gelateria Sottani presente per tutta la serata;

★Dalle 20.30 – CONCERTI GRATUITI: Nobraino (!!!!!) + Venus In Furs

Durante la serata sarà presentata la rivista culturale Edera dai ragazzi fondatori del progetto, la rivista sarà acquistabile al banco di Sulla Sieve in promozione esclusiva per i nuovi tesserati dell’associazione. Sarà inoltre presente un punto per provare le nuove collezioni di occhiali con Ottica Daniele.

INFO e PROGRAMMA DEL MESE: http://www.liveinsieve.it/ #liveinsieve17

—————————————————————————
Cos’è LIVE in SIEVE?
LIVE in SIEVE è il primo progetto dell’associazione culturale SULLA SIEVE. Nasce nel 2014 e persegue la mission dell’associazione attraverso l’organizzazione di una kermesse estiva di eventi settimanali, nella volontà di arricchire l’offerta culturale e ricreativa del territorio della Valdisieve. Con oltre 25 mila presenze e quasi 40 serate in 3 anni, LIVE in SIEVE ha permesso all’associazione di destinare in beneficenza oltre 18 mila euro sul territorio. Gli appuntamenti, in programma il giovedì in Piazza Verdi a San Francesco di Pelago (Firenze), prevedono aperitivo-cena all’aperto più spettacoli gratuiti a seguire: concerti, esibizioni teatrali, mostre, installazioni artistiche, degustazioni, iniziative socio-culturali e altre attività che hanno trasformato la piazza in un rinnovato spazio di intrattenimento aperto alla cittadinanza.

Maggiori info: www.liveinsieve.itwww.sullasieve.it

Tricarico live al Light di Firenze

Francesco Tricarico in concerto a Firenze

Francesco Tricarico in concerto a Firenze

1, 2, 3 … Light! Luce fu. Campo di Marte sotto i riflettori con una stella di prima grandezza. Tricarico in concerto giovedì 1 giugno 2017. Ma anche un ricco programma di eventi per tutta l’estate. A piedi nudi nel parco del Giardino di Marte.

Tricarico in concerto

Opening act:
La Canaglia (Fiore Sul Vulcano)

dalle 21.00 – INGRESSO LIBERO

___________________________________________

Francesco Tricarico è uno dei cantautori più apprezzati del panorama italiano. Affermatosi con “Io sono Francesco”, brano che gli frutta un disco di platino nel 2000, negli anni Tricarico ha continuato a scrivere testi surreali e romantici come “Vita Tranquilla” (Premio Mia Martini a Sanremo 2008) o “Il posto delle fragole”. In occasione dell’uscita del nuovo album “Da chi non te lo aspetti” Tricarico presenta uno spettacolo elettro-acustico dove ripropone vecchi e nuovi successi integrati da geniali incursioni teatrali e coronati da inedite involuzioni strumentali col pianoforte di Michele Fazio. Un concerto intimo discorsivo e di pop d’autore elegante e sofisticato.

Apre il concerto Michelangelo Goriupp, frontman del progetto cantautoriale pop – rock La Canaglia.

Situato all’interno dei giardini di Campo di Marte, LIGHT – Il Giardino di Marte è uno spazio polivalente dove fare aperitivo, cenare e passare serate al fresco godendosi concerti, dj set o spettacoli dal vivo. Il Light sarà aperto tutta l’estate dalle 17:00 alle 01:00.

L’imbarazzo dell’estate fiorentina: troppi eventi!

Blub - l'arte sa nuotare a Firenze

Blub – l’arte sa nuotare a Firenze

L’estate fiorentina è appena partita e siamo già fronte ad un problema insormontabile, ci sono troppe cose da fare.
Che questa fosse un’estate strana lo si era capito fin da subito. Era ancora freddo quando hanno iniziato ad arrivare notizie incredibili dei musicisti che avrebbero suonato a Firenze. Radiohead, Aerosmith, Placebo, Eddie Vedder, The Carnberries… Praticamente tutti, e tutti insieme. Roba che nemmeno a Woodstock. E ogni giorno un nuovo nome, ancor più clamoroso del precedente. Sembrava la campagna acquisti dell’Inter di Moratti dei tempi d’oro.

Tanto, anzi no, decisamente troppo. In molti hanno pensato ad una bufala “ora ci svelano che era uno scherzo!”. Il fiorentino non è abituato a questa abbondanza. I concerti grossi se li deve andare a vedere a Milano o, quando va bene, a Bologna o a Roma.
Ma soprattutto il fiorentino è abituato a bubare. La polemica è il suo pane quotidiano. “A Firenze non c’è mai nulla da fare” è il suo mantra (prima della rilettura ironica di Lungarno era davvero una delle frasi iconiche della città).

E adesso? Il fiorentino si trova spaesato di fronte a tutti questi eventi. Ogni sera inaugura un nuovo spazio estivo. L’Arno brulica di cibo, concerti, serate, dj set ed eventi di ogni tipo. Adesso persino chi abita a Campo di Marte ha il suo polo culturale! Quando fino a ieri la Guerrina era considerata alla stregua di un caffè letterario vista la penuria di spazi ricreativi.
Eppure qualcuno resiste. Accenna una polemica “I concerti sono troppi! E troppo interessanti. Non è ancora iniziata l’estate e ho già speso tutti i soldi delle vacanze”. Poi arriva la notizia. I Nobraino suonano gratis a Pelago. Pelago. Gratis. Basta è troppo! Non c’è davvero più niente a cui appigliarsi per fare un po’ di sana polemica.

Meno male che tra poco arrivano i fochi di San Giovanni. Almeno quelli siamo sicuri che “l’eran meglio l’anno scorso!”.

After office: cibo, drink e musica cubana a Italian Tapas

After office: cibo, drink e musica cubana a Italian Tapas con Cubania y tradicion

After office: cibo, drink e musica cubana a Italian Tapas con Cubania y tradicion

Cibo, cocktail e ottima musica dal vivo: l’after office è in nuovo format che divide in due la settimana e la alleggerisce con una pausa che ricarica le energie per ripartire di slancio. A Firenze da Italian Tapas, a due passi dal cuore di Santo Spirito.
Mercoledì 31 maggio torna l’appuntamento con la musica con Cubania y tradicion in concerto.

L’after office, ormai una consuetudine nelle grandi capitali europee, arriva a Firenze grazie a Italian Tapas che taglia in due la settimana lavorativa. Si parte presto si finisce presto. Si entra nel vivo già a partire dall’aperitivo con drink, gustosi piatti e ottima musica. E, con la bella stagione, è tutto ancora più facile.

Cubania y tradicionSon, Cha Cha, Danzon, Bolero, Salsa e molto altro ancora. La splendida voce di Yorka Rios, nata e cresciuta all’Havana, vincitrice del “XVIII Premio de Habaneras” e del premio cultura al “Concurso Internacional de canto Mariana de Gonitch” apre le porte di un viaggio verso Cuba e i suoi paradisi tropicali.

Appuntamento mercoledì 31 maggio dalle 18.30, con musica dalle 19.30.

Italian Tapas è in Via Sant’Agostino 9 rosso a due passi da Piazza Santo Spirito.
Per info e prenotazioni: 055 098 2738

Hangar Firenze: la tua casa fuori da casa

Hangar Firenze: il programma degli eventi

Hangar Firenze: il programma degli eventi

Maggio riparte alla grande con un calendario pieno di eventi.
Un ricco calendario per Hangar, la tua casa fuori da casa.
La settimana dal 16 al 21 maggio @ Hangar
Martedì 16 maggio  Yes, we are open (orario: dalle 20 alle 1am)
Mercoledì 17 musica brasiliana dal vivo con Carmelindo dalle 22 (fino alle 24)
Giovedì 18 ancora concerti live con Rick Hutton trio dalle 22 (fino alle 24)
Venerdì 19 Il Fano e Gennaro Scarpato dalle 22 (fino alle 24)
Sabato 20 Marina Ghiaccio e Lorenzo Carovani (dalle 22.30 alle 0.30)
Domenica 21 si chiude la settimana in bellezza con Edoardo dj set (19.30-22.30)

Hangar è in via deì Pepi 43R a Firenze