Tra 5 anni: immagini dei nuovi cittadini

Mostra fotografica “TRA 5 ANNI…” ​sul progetto Sprar di Firenze

Mostra fotografica “TRA 5 ANNI…” ​sul progetto Sprar di Firenze

Raccontare attraverso la lente della fotografia una realtà che in pochi conoscono, quella dei beneficiari del progetto Sprar di Firenze.

Il progetto fotografico ​di Agnese Mosi sarà inaugurato sabato 25 novembre 2017, alle 17.30, presso la Casa del Popolo di Settignano. Con la la mostra “TRA 5 ANNI…” ​la fotografa ha voluto raccontare la quotidianità delle persone residenti a Villa Pieragnoli, cogliendone aspirazioni, piccole soddisfazioni quotidiane, sogni, desideri.

Attraverso i volti rappresentati, ​Agnese ci accompagna nello svolgersi delle giornate dei nuovi cittadini, fatte di impegni, passioni e attività che esprimono il desiderio di “far parte”, non ospiti, ma cittadini attivi.

L’inaugurazione sarà anche l’occasione per sapere qualcosa in più del progetto SPRAR e dei percorsi di integrazione socio-economica promossi in collaborazione con i beneficiari.

Sarà offerto un piccolo aperitivo.

Le foto resteranno esposte fino al 23 Dicembre.

Ingresso libero.

Annunci

Giacomo Iezzi: foto in mostra a Firenze

Giacomo Iezzi: foto in mostra a Firenze

Giacomo Iezzi: foto in mostra a Firenze

Uno sguardo attento, acuto, senza dubbio singolare. Giacomo Iezzi, in qualunque veste lo abbiate conosciuto, non vi avrà lasciato indifferenti. E adesso l’occasione di scoprire il il suo modo di vedere il mondo attraverso le sue foto.

A partire dal 5 novembre, infatti, Giacomo Iezzi ci accompagna in un percorso fotografico dallo straordinario impatto visivo, fatto di immagini in bianco e nero. Attraverso paesaggi, torrenti, montagne, boschi, ci invita a ripensare lo scenario naturale introspettivo che un osservatore si trova a sperimentare ogni volta che entra in contatto con i fenomeni naturali.

Viaggiatore e osservatore, in questi recenti scatti Giacomo Iezzi, ci riporta la natura come elemento ricorrente, una natura che altrimenti non avrebbe modo di esprimersi, tanto la società in cui siamo affogati tende a gettare nell’oblio il pianeta in cui viviamo.

La nostalgia che ne emerge nel cogliere in modo non premeditato ogni casuale suggerimento visivo, attraverso questi paesaggi incontaminati, porta con sé la speranza di un cambio di tendenza della coscienza umana…
_

INAUGURAZIONE
domenica 5 novembre ore 17.30 – 21.00

APERTURA MOSTRA
martedì > venerdì 15.30 – 18.30
sabato 16.00 – 19.00
domenica 16.00 – 21.00
lunedì chiuso

79rosso • Mostre e Residenze artistiche
via dei Serragli 79r, 50124 Firenze

Incipit di Alessandro Cinque – Leica Firenze

Alessandro Cinque - Presentazione del libro del fotografo a Firenze

Alessandro Cinque – Presentazione del libro del fotografo a Firenze

Ci sono storie che hai il piacere di seguire un po’ più da vicino. Sono quelle che ti danno maggiore soddisfazione quando crescono e prendono strade interessanti. Ma non vi voglio svelare troppo e soprattutto partiamo dall’inizio, anzi dall’incipit.

INCIPIT è inizio, esordio, prima manifestazione di significato che avvia il racconto e che consente di intuirne le caratteristiche ed il messaggio“.
INCIPIT è il primo libro di Alessandro Cinque, giovane fotografo professionista fiorentino d’adozione che gira il mondo con la sua Leica M9.
Un racconto per immagini del 2016, anno di svolta e di cambiamento in cui Alessandro ha deciso di far riemergere il valore originario che caratterizza la sua passione per la fotografia.
Giovedì 9 febbraio dalle 19:00 alle 21:00 la presentazione del libro al Leica Store di Vicolo dell’Oro 12/14 Rosso, a Firenze.

Uganda, Giappone e Cuba, tre luoghi profondamente diversi e portatori culture e tradizioni altrettanto diversificate e forti, divengono la forma attraverso cui far passare le voci degli uomini, le loro storie, il desiderio e la necessità di racconti inediti.
Tre luoghi anche simbolo della strada nuova intrapresa da Alessandro, un percorso di cambiamento e crescita personale che, per ora soltanto agli esordi, determina la definizione del suo canone espressivo.

La mostra è visibile presso il Leica Store di Firenze in Vicolo dell’Oro 12/14 Rosso.

Aperitivo in bottega a Firenze

Artigianato e botteghe a Firenze

Artigianato e botteghe a Firenze

Viva gli spazi che sono vivi. Che producono idee e cose. Ma che si aprono anche all’esterno e ti raccontano quello che fanno. Venerdì 2 dicembre una speciale occasione per entrare in un laboratorio, quello di Stefano Gerini Decoro e Arredi con Ewa Gerini e Davide Lucifora, situato nello storico Palazzo Galletti di Via Sant’Egidio, 12, nel centro storico di Firenze.

L’evento sarà l’occasione per mostrare il laboratorio di falegnameria, lo spazio espositivo, con mobili e oggetti di produzione propria, e per prendere visione dei cataloghi e dei campionari di lavorazione della Ditta.

L’evento è patrocinato dalla associazione Jammin’–Creativa Cooperazione Internazionale, presente con uno spazio informativo e con una selezione di articoli artigianali (prodotti solidali)relativi ai suoi progetti nel Sud del Mondo.

I locali ospiteranno per l’occasione la mostra fotografica “Cortecce” del fotografo fiorentino Fabrizio Tosi.

Fotografia a Firenze

Fotografia a Firenze - incontri ed eventi

Fotografia a Firenze – incontri ed eventi

Sabato 29 ottobre 2016. Un giorno dedicato alla fotografia a Firenze:
Mostre fotografiche, video, incontri, dibattiti e soprattutto letture portfolio gratis previo prenotazione – lettureporfolioff@gmail.com
Firenze fotografia organizza una intera giornata dedicata al tema.

Appuntamento dalle 10 alle 19.30 al Café letterario delle Murate di Firenze.
Piazza delle Murate, 50122 Firenze FI, Italia

Siena Art Photo Travel Festival

Video Firenze

Foto a Siena

Per oltre trenta giorni Siena diventa capitale della fotografia. Dal 29 ottobre al 30 novembre 2016, infatti, la città del Palio accoglie la grande fotografia internazionale con la seconda edizione di Siena Art Photo Travel Festival, una finestra aperta sul mondo e meta d’incontro per centinaia di professionisti, appassionati e giovani talenti.
Dopo il successo dello scorso anno, che ha richiamato grandi nomi della fotografia internazionale, l’edizione 2016 del Festival si presenta ancora più ricca di iniziative e opportunità. Undici mostre tra esposizioni collettive e personali in altrettante suggestive location del centro storico di Siena saranno il cuore di un evento che propone anche decine di appuntamenti tra workshop, photo tour,conferenze e occasioni di incontro informale con autori e fotografi internazionali: da Melissa Farlow, premio Pulitzer e fotoreporter di National Geographic, in giuria già dalla prima edizione del contest, a Timothy Allen, fotografo di fama mondiale e responsabile della serie TV Human Planet per la BBC, fino a Majid Saeedi, documentarista iraniano che ha dedicato al racconto del popolo afgano gli anni più recenti della propria attività professionale di fotografo. In occasione del Festival saranno presenti a Siena anche Randy Olson, Francesco Cito, Stefano Unterthiner, Luca Bracali e Marco Urso.

Il Festival si aprirà con la premiazione del Siena International Photography Awards: 45 mila gli scatti in concorso da 127 paesi del mondo

  • 29 ottobre 2016: inaugurazione del Festival e premiazione della seconda edizione del Siena International Photography Awards: 45 mila immagini in gara da 127 Paesi
  • ‘Beyond the Lens’: ai Magazzini del Sale di Palazzo Pubblico in mostra per un mese le foto vincitrici del contest. Due le monografiche, per le categorie Il Vino e Storyboard
  • Otto mostre personali di grandi nomi della fotografia internazionale, da Melissa Farlow a Francesco Cito
  • 15 workshop, 24 photo tour, 2 conferenze e tanti eventi collaterali

Tutte le info su: www.artphototravel.it

Foto in mostra al Leica store

03_©JAKOB-DE-BOER-Origin_Tanzania-1000x600Giovedì 21 luglio inaugura a Firenze la mostra di Jakob De Boer, fotografo canadese che ha visitato in Tanzania la piantagione di Songwa della coltivazione del caffè. Il caffè, dopo il petrolio è una delle risorse più scambiate al mondo e per le popolazioni che vivono lungo la fascia equatoriale rappresenta una delle fonti primarie di sostentamento.

@Leica Store Firenze – Vicolo dell’Oro 12/14 Rosso, 50123 Firenze

Attraverso le foto d’arte di JAKOB DE BOER – scattate con Leica MMonochrom – vediamo il lavoro quotidiano della piccola comunità, dove le donne sono protagoniste nell’attività della coltivazione e della raccolta. Il fotografo influenzato da artisti come Caravaggio e Vermeer attraverso le immagini racconta storie ed evoca emozioni.
Ogni singola foto è stata stampata non in digitale ma manualmente nel celebre laboratorio parigino di Diamantino.

Il bianco e nero, esaltato dalle cromie argento, rende ancora più suggestivo il paesaggio africano e i personaggi della piccola comunità.

Foto di grandi dimensioni come quadri della scuola olandese, dove la natura è esaltata dai giochi di luce sapientemente catturati dall’occhio del fotografo, non solo testimone ma compagno di viaggio dell’attività nella piantagione di SONGWA.

Dal 21 luglio al 31 agosto, Leica Store Firenze, Vicolo dell’Oro, 12
La mostra sarà aperta al pubblico il lunedì dalle 14:30 alle 19.30 e dal martedi al sabato dalle 10.30 alle 19.30.

Una percentuale del ricavato della vendita delle foto verrà devoluta in beneficenza per sostenere le comunità locali nei pressi della piantagione Songwa in Tanzania.

www.lamarzocco.com
http:/www.leicastore-firenze.com
http://www.jakobdeboer.com/