Artisti a Km0 al Pecci di Prato

Museo Pecci di Prato

Museo Pecci di Prato – arte contemporanea

Sabato 25 ottobre, dalle 10:30 al Pecci di Prato una giornata di riflessione e un’esposizione sul progetto Artisti Km0 che dal 2010 ha coinvolto 38 artisti del territorio.

Quello del Km0 è un concetto che negli ultimi anni si è sempre più diffuso, tanto da aver modificato le nostre abitudini e stili di vita portando un ritorno al locale e alla propria cultura di riferimento con una conseguente riscoperta del territorio. Non si tratta infatti di un trend applicabile solo all’alimentazione o ai prodotti naturali ma anche alla cultura e all’arte. Questo è quanto ci testimonia Artisti Km0 un progetto coraggioso ed innovativo nato nel 2010 per mettere in relazione gli artisti del territorio locale con il pubblico e altre realtà territoriali, diventando un’occasione per scambiare esperienze, opinioni e far nascere nuovi progetti e collaborazioni. Ogni partecipante ha quindi potuto utilizzare lo spazio del Museo per introdurre la propria opera attraverso parole, immagini, esposizione, performance… Una formula che ha permesso al pubblico di partecipare con entusiasmo a serate ogni volta nuove e imprevedibili.

A seguire Buffet al Bar del Centro Pecci, h: 12:30-13 / 14:00

Pomeriggio di esposizione e performance degli artisti a Km0, h: 14:30/18:30, organizzazione e allestimento di Filippo Bigagli.

Per info: Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci – Viale della Repubblica, 277 – 59100 Prato Tel. 0574 5317  info@centropecci.it Ingresso gratuito.

Annunci

Prato Contemporanea 2014

Museo Pecci di Prato

Museo Pecci di Prato – arte contemporanea

Dal 16 Maggio 2014 al 18 Giugno 2014 arriva Prato Contemporanea: tre giorni di eventi, mostre, performance e installazioni nei suoi luoghi più belli della città. Artisti di fama nazionale e internazionale saranno i protagonisti di questo evento.

Alcuni eventi in programma.

Venerdì 16 maggio

– alle 19,30 l’artista finlandese Kaarina Kaikkonen (Lisalmi 1952, vive a Helsinki), inaugura l’opera pubblica Crossing Borders: una monumentale composizione di camicie, alle antiche mura della ex Campolmi. L’opera è collegata idealmente alla mostra La camicia bianca per me. Gianfranco Ferrè in corso al Museo del Tessuto, che per l’occasione sarà visitabile.

– alle 21,30 Carlo Bernardini (Viterbo 1966, vive a Milano), artista che disegna e trasforma lo spazio architettonico con la fibra ottica, inaugurerà la sua intallazione Dimensioni invisibili: un intervento tra la porta del Castello dell’Imperatore ed il Cassero, un percorso tra l’interno e l’esterno, ed al contempo un rimando visivo che attraverso la luce ricrea sulla Fortezza la congiunzione ideale con la parte del Cassero oggi mancante.

– Si potranno inoltre ammirare alla luce serale, intorno alle 20, altre due opere. La Grande Sognatrice di FABRIZIO CORNELI, in piazza Santa Maria in Castello: monumentale volto femminile proiettato dallo scorso 11 aprile sul retro del cinema Eden. La scultura luminosa Margherita di MARCO LODOLA visibile a Palazzo Datini dal 12 maggio: un tributo alla grande moglie del mercante di Prato e allo stesso tempo ispirata alla danza sensuale di Salomè, dipinta da Filippo Lippi in Duomo.

Sabato 17 maggio

intera giornata dedicata al progetto artistico “Maledetti toscani, benedetti italiani”, cancellatura in tre tempi di EMILIO ISGRÒ

– alle 12 all’Auditorium del Centro per l’Arte Contemporanea Luigi Pecci incontro con Emilio Isgrò: Il nuovo progetto per Prato, introduzione di Fabio Gori e Le api di Lipari video d’artista, regia di Matteo Frittelli, proiettato a ciclo continuo, che propone uno sciame di api rutilanti che divorano pagine di opere malapartiane.

– alle 18 al Museo di Palazzo Pretorio Ritratti incancellabili inaugurazione della mostra di Emilio Isgrò, curata da Stefano Pezzato, che resterà aperta fino al 20 luglio. Protagonisti sono undici illustri toscani obliterati dal tipico tratto cancellatorio. Dalle tele dell’artista emerge una scritta scampata alla cancellatura e tradotta in più lingue: “dichiaro di non essere …. ”

– alle 21 al Teatro Metastasio La pelle scorticata ideazione scenica e regia di Massimo Luconi, realizzazione del Teatro Metastasio. Emilio Isgrò interpreta il ruolo di Malaparte in una inedita performance in versi scritta dallo stesso artista. Ingresso Libero.

Domenica 18 maggio

– dalle ore 15.00 Prato sarà protagonista di un grande progetto urbano dedicato ai Street Art, ai nuovi linguaggi urbani nelle loro migliori declinazioni creative. Un evento per dialogare con la città, la sua storia e il suo presente, articolato in una serie d’interventi di Cristiano Petrucci in Via Pier Cironi e dei migliori street artist italiani al Bastione delle Forche: Danilo Bucchi, Veronica Montanino, 108, Lucamaleonte, Moneyless, Tellas, Lo Gnob, Mo2.

Info su: http://www.prato-musei.it/it/

Jah Station @ Bellariva

Musica reggae a Firenze

Musica reggae a Firenze

Domenica 9 giugno 2013 – ore 15.30
Jah Station @ Bellariva outdoor soundsystem  

Dalle 15:30 ai giardini di Bellariva, circondato dalla natura, col  supporto del chiosco “I’solito”:

JAH STATION SOUNDSYSTEM
…in session con il proprio impianto autocostruito, dal primo pomeriggio fino a che ci sopportano: rocksteady, ska, reggae roots & culture a 360°

freesbee & pallonate libere(nn addosso alla consolle che ve lo buco!), sole&good vibes takeaway, freedom&chillin aggratis!

Per l’occasione il chiosco “I’solito” servirà ottime birre alla spina a prezzi veramente interessanti. Inoltre cocktail, panini e tante altre prelibatezze! Il tutto ad ingresso gratuito.

Giardini di Bellariva, difronte alle piscine, Firenze – LinkFB

Jah Station @ Bellariva

Musica reggae a Firenze

Musica reggae a Firenze

Domenica 26 maggio 2013 – ore 14.30
Jah Station @ Bellariva outdoor soundsystem  

Dalle 14:30 ai giardini di Bellariva, circondato dalla natura, col  supporto del chiosco “I’solito”:

JAH STATION SOUNDSYSTEM
…in session con il proprio impianto autocostruito, dal primo pomeriggio fino a che ci sopportano: rocksteady, ska, reggae roots & culture a 360°

freesbee & pallonate libere(nn addosso alla consolle che ve lo buco!), sole&good vibes takeaway, freedom&chillin aggratis!

Per l’occasione il chiosco “I’solito” servirà ottime birre alla spina a prezzi veramente interessanti. Inoltre cocktail, panini e tante altre prelibatezze! Il tutto ad ingresso gratuito.

Giardini di Bellariva, difronte alle piscine, Firenze – LinkFB

Jah Station @ Bellariva

Musica reggae a Firenze

Musica reggae a Firenze

Domenica 26 maggio 2013 – ore 14.30
Jah Station @ Bellariva outdoor soundsystem  

Dalle 14:30 ai giardini di Bellariva, circondato dalla natura, col  supporto del chiosco “I’solito”:

JAH STATION SOUNDSYSTEM
…in session con il proprio impianto autocostruito, dal primo pomeriggio fino a che ci sopportano: rocksteady, ska, reggae roots & culture a 360°

freesbee & pallonate libere(nn addosso alla consolle che ve lo buco!), sole&good vibes takeaway, freedom&chillin aggratis!

Per l’occasione il chiosco “I’solito” servirà ottime birre alla spina a prezzi veramente interessanti. Inoltre cocktail, panini e tante altre prelibatezze! Il tutto ad ingresso gratuito.

Giardini di Bellariva, difronte alle piscine, Firenze – LinkFB

Leggere la città a Pistoia

Leggere la città a Pistoia

Leggere la città a Pistoia

Da giovedì 18 a domenica 21 aprile 2013 a Pistoia un fitto calendario di oltre 40 appuntamenti e più di 70 ospiti per la prima edizione di Leggere la città. Il “limite della città” è il tema di quest’anno. Quattro giorni di spettacoli, convegni, incontri e concerti con artisti, scrittori, architetti, musicisti che declineranno il tema del limite ciascuno da un diverso punto di vista, politico, sociale, urbanistico, economico, artistico, storico. Per pensare alla città che cresce senza perdere la propria identità̀ e il proprio profilo, che impari di nuovo a riconoscere se stessa e gli altri, preservando, e al contempo accettando il proprio confine. Tra gli ospiti: Mauro Corona, alpinista scrittore, Andrea De Carlo, Maurizio Pallante, fondatore del Movimento per la Decrescita Felice, Paolo Giordano, autore del fortunato La solitudine dei numeri primi, Adolfo Natalini, architetto, tra gli iniziatori dell’Architettura Radicale, Marco Romano, direttore della rivista Urbanistica, Paolo Pejrone, noto architetto di giardini, lo scrittore fiorentino Marco Vichi.

 

Il programma completo su: www.leggerelacitta.it

Jah Station @ Sonar

Musica reggae a Firenze

Musica reggae a Firenze

Sabato 6 aprile 2013 – ore 22.30
Jah Station meets Iration ft. Dreadmovement

>>IRATION STEPPAS
Mark Iration è sempre stato un seguace del Roots&culture e dei soundsystem, ispirato da sound come Jah Shaka e Jah Tubby -con il loro stile’ hooligan deejay-. Oggi svolge un ruolo cruciale nel mondo del dub, in tutti i principali festival europei reggae e non solo.

>>DREADMOVEMENT (it)
Dread movement sound è una realtà che ormai da decenni supporta la scena roots reggae dub italiana con eventi in italia e all’estero.

>>Jah Station Soundsystem è Roots and Culture a 360°!
Ingresso  10 euro con consumazione o 8 senza

SONAR > La Casa della Musica – Località Molinuzzo, 3 – Gracciano, Colle di Val d’Elsa (SI) – 3393476872 / 3420476967 / 3389645067 – LinkFB