Jonny Casamenti in mostra ad Italian Tapas

Jonny Casamenti in mostra ad Italian Tapas

Jonny Casamenti in mostra ad Italian Tapas

L’arte di creare in cucina, l’arte di fare cocktail. Italian Tapas nasce con una forte vocazione verso l’arte, la sperimentazione e la creatività. Ma, oltre alle creazioni di chef e barman, abbiamo deciso di accogliere negli spazi del locale per le opere di artisti veri e propri.

Giovedì 18 maggio abbiamo il piacere e l’onore di inaugurare la prima mostra ufficiale con le opere di Jonny Casamenti.

Jonny Casamenti (Firenze, 1986), diplomato in restauro a Firenze, completa la sua formazione a New York (National Academy school of fine Arts), Los Angeles e Madrid.
Ha collaborato con artisti come: Greg Wyatt, Joseph Petrovics e Antonio Lo Pinto.
Nel suo lavoro utilizza elementi realistici combinati con elementi surrealisti dando forma a oggetti convertiti in animali e figure che si fondono fino a diventare qualcos’altro.
La sua opera si caratterizza sopratutto per il chiaroscuro su carta, ma anche pittura su diversi supporti.
Ha partecipato a varie esposizioni a Firenze, New York, Madrid, Valencia e Barcellona.

Adesso non vi resta che conoscerlo dal vivo e scoprire le sue opere. Appuntamento giovedì 18 maggio dalle 18.45 con l’inaugurazione della mostra.

Italian Tapas è in Via Sant’Agostino 11 rosso a due passi da Piazza Santo Spirito.
Per info e prenotazioni: 055 098 2738

Tutti gli aggiornamenti: www.facebook.com/italiantapasristobar

Hopnning a Fare Spazio Firenze

Hopnn street art e bici a Firenze

Hopnn street art e bici a Firenze

La vita è una ruota che gira. Una ruota di bicicletta ovviamente.
La vita è un’opera d’arte. La street art di Hopnn ovviamente, che va in scena il 28 e 29 aprile  a Firenze a Fare Spazio.
Appuntamento da non perdere dalle 18:00 alle 23:00 in Via Faentina 43r a Firenze (Ponte Rosso).

EXPO Hopnn invade i muri di Fare Spazio con tele, stampe, disegni e installazioni.
LIVE PRINT ..## DIVENTA UN’OPERA DI HOPNN ##
Porta un capo d’abbigliamento bianco o rosso e verrà serigrafato con una delle texture.
Per non finire ..
“CHI VIENE IN BICI VINCE UNA STAMPA”..!!!

Infohttps://hopnn.com/
Mail: yuri_mail@libero.it – farespazio43r@gmail.com

In entrambi i giorni:
LIVE SET # OTK SOUND & Cò #
https://www.facebook.com/otksound/
http://www.otk.it/

Due giorni a cui non mancare!

Fare Spazio e questo e molto molto altro.
Tanti corsi, attività, cultura, incontri e iniziative. Come la CENTRALE DEL BARATTO, aperta Martedì e Giovedì ore 16.30/19.00
Gli orari possono subire variazioni in caso necessità dei nostri volontari, ci scusiamo per eventuali cambi improvvisi e vi consigliamo di rimanere aggiornati sulla nostra pagina FACEBOOK, sempre aggiornata.
Vi preghiamo di attenervi alle regole scritte sotto per rendere questo gioco piacevole e divertente per tutti.

Infohttps://www.facebook.com/FareSpazioFi/

Omar Galliani a Tornabuoni Arte

 

61693-Foto_invito_bassa_1_
Fino al 26 maggio 2017 Omar Galliani in mostra alla Tornabuoni Arte Contemporary Art di Firenze.

Nelle sue monumentali tavole, Omar Galliani utilizza una finissima tecnica rinascimentale, caratterizzata dall’accuratezza del tratto a matita. La sua opera ha come punto di partenza la superficie bianca, chiara, del foglio, della tela, o più spesso della tavola di pioppo, su cui traccia segni a matita o carboncino. Questi segni si accumulano fino a prendere matericamente vita, rivelando una superficie nella penombra, che sia la pelle del corpo umano, uno specchio d’acqua o un oggetto qualsiasi.

Omar Galliani è considerato un maestro indiscusso del “disegno italiano”. La mostra a Firenze raccoglie circa trenta dipinti dell’artista, realizzati soprattutto negli ultimi anni, dove emerge con forza quella capacità di cogliere la sacralità della materia che lo contraddistingue. Opere che raggiungono le dimensioni delle grandi pale d’altare dove sono rappresentati oggetti veri, decorativi o simbolici, che risaltano come stelle nel buio dello sfondo a grafite che evoca l’infinito. Un alfabeto fatto di elementi della vita quotidiana: scarpe, coltelli, forbici, anelli, specchi, ma anche melodie di rose e perle che insieme a volti umani creano delle “famiglie spirituali” di segni.

Orari apertura mostra: Lunedì 15:00 -19:30. Dal Martedì al Venerdì 10:30 – 13:00 / 15:00 – 19:30 – Sabato 10:30 – 13:00 / 14:00 – 19:00.

Tornabuoni Arte Lungarno Cellini, 3 Firenze 055/6812697 – http://www.tornabuoniarte.it

Ai Weiwei in mostra a Firenze

Ai Weiwei a Firenze - mostra a Palazzo Strozzi

Ai Weiwei a Firenze – mostra a Palazzo Strozzi

Ai Weiwei libero era la mostra più attesa del 2016. A dieci giorni dalla chiusura possiamo dire che non solo ha rispettato le aspettative, ma le ha decisamente superate, diventando vero e proprio fenomeno sociale, oltre che di pubblico.

La retrospettiva sul celebre artista cinese a Palazzo Strozzi, infatti, è riuscita ad attrarre (oltre alle immancabili critiche, siamo pur sempre a Firenze) già più di 110.000 visitatori.
Se non fate ancora parte di quel numero c’è tempo fino al 22 gennaio per rimediare.

Decisamente da non perdere l’opportunità di poter vedere a Firenze uno dei più celebri e influenti artisti viventi. In mostra non solo opere ma anche installazioni.“Ospitare una simile retrospettiva a Firenze significa pensare alla città come ad una moderna capitale culturale, non solo legata alle vestigia del proprio passato ma finalmente in grado di partecipare in modo attivo all’avanguardia artistica del nostro tempo” ha commentato all’apertura il Direttore Generale della Fondazione Palazzo Strozzi Arturo Galansino.

Ai Weiwei – nel 2011 è stato arrestato e trattenuto per 81 giorni. Dopo il rilascio, il suo passaporto è stato confiscato limitando le sue libertà personali e impedendogli di viaggiare e parlare con la stampa per oltre un anno. Nonostante queste condizioni restrittive, l’artista è comunque riuscito a portare avanti la sua produzione realizzando grandi mostre in tutto il mondo. Quattro anni dopo, nel luglio 2015, gli è stato restituito il passaporto, insieme al diritto di viaggiare liberamente.
Nel 2016 l’artista sarà a Firenze per lavorare a Palazzo Strozzi, dove una vasta selezione di opere della sua produzione pluridecennale testimonierà la forza e la vivacità della sua riflessione artistica, posta in dialogo con la storia e l’architettura rinascimentale del palazzo. Ai Weiwei ha realizzato una serie di installazioni per Palazzo Strozziutilizzato per la prima volta come uno spazio espositivo unitario, unendo Cortile, Piano Nobile e Strozzina.

Infowww.palazzostrozzi.org/mostre/aiweiwei/

RestART: Firenze riparte dall’arte

Mostre a Firenze

Il modo migliore di iniziare bene l’anno è visitando uno dei musei di Firenze. Se puoi l’ingresso è gratuito tanto meglio. In occasione della Domenica Metropolitana, tante visite gratuite per adulti e bambini, percorsi e attività.
Domenica 8 gennaio ingresso gratuito per la Galleria degli Uffizi, la Galleria dell’Accademia e Palazzo Pitti, ma anche per tanti altri musei meno ricchi di capolavori a Firenze e in altre città toscane. Per i residenti a Firenze sono gratis i Musei Civici Fiorentini (museicivici.it): Museo di Palazzo Vecchio (orario 9.00/23.00), Torre di Arnolfo (orario 9.00/21.00, 30 persone ogni mezz’ora), Scavi archeologici di Palazzo Vecchio (orario 9.00/23.00, 25 persone ogni mezz’ora), Santa Maria Novella (orario 12.00/18.30), Museo Stefano Bardini (orario 11.00/17.00), Fondazione Salvatore Romano (orario 10.00/16.00), Museo Novecento (orario 9.00/19.00), Cappella Brancacci in Santa Maria del Carmine (orario 13.15/16.45, ultimo accesso ore 16.15,30 persone ogni mezz’ora), Torre di San Niccolò (orario 17.00/20.00, 18 persone ogni mezz’ora). Aderisce anche il rinnovato Museo della Misericordia in Piazza Duomo (tel. 055-239393). Per visitare il Museo del Bigallo (Piazza San Giovanni 1) è necessaria la prenotazione al tel. 055 288496 (visite accompagnate ogni ora dalle 9.30 alle 12.30). Elenco dei percorsi e delle visite guidate sul sito della Città metropolitana.

Info e prenotazioni: Da lunedì a sabato 9.30-13 e 14.-17 (servizio non attivo la domenica mattina)
Tel. 055.2768224, 055.2768558
http://musefirenze.it/

Aperitivo in bottega a Firenze

Artigianato e botteghe a Firenze

Artigianato e botteghe a Firenze

Viva gli spazi che sono vivi. Che producono idee e cose. Ma che si aprono anche all’esterno e ti raccontano quello che fanno. Venerdì 2 dicembre una speciale occasione per entrare in un laboratorio, quello di Stefano Gerini Decoro e Arredi con Ewa Gerini e Davide Lucifora, situato nello storico Palazzo Galletti di Via Sant’Egidio, 12, nel centro storico di Firenze.

L’evento sarà l’occasione per mostrare il laboratorio di falegnameria, lo spazio espositivo, con mobili e oggetti di produzione propria, e per prendere visione dei cataloghi e dei campionari di lavorazione della Ditta.

L’evento è patrocinato dalla associazione Jammin’–Creativa Cooperazione Internazionale, presente con uno spazio informativo e con una selezione di articoli artigianali (prodotti solidali)relativi ai suoi progetti nel Sud del Mondo.

I locali ospiteranno per l’occasione la mostra fotografica “Cortecce” del fotografo fiorentino Fabrizio Tosi.

Fotografia a Firenze

Fotografia a Firenze - incontri ed eventi

Fotografia a Firenze – incontri ed eventi

Sabato 29 ottobre 2016. Un giorno dedicato alla fotografia a Firenze:
Mostre fotografiche, video, incontri, dibattiti e soprattutto letture portfolio gratis previo prenotazione – lettureporfolioff@gmail.com
Firenze fotografia organizza una intera giornata dedicata al tema.

Appuntamento dalle 10 alle 19.30 al Café letterario delle Murate di Firenze.
Piazza delle Murate, 50122 Firenze FI, Italia