Musica spettinata al Bigallo

Musica Spettinata al Bigallo - Firenze

Musica Spettinata al Bigallo – Firenze

Rientrare dalle ferie è sempre un piccolo trauma. Ma basta dare un’occhiata agli eventi in programma e passa subito la nostalgia. Il settembre fiorentino è un vero e proprio spettacolo e l’estate si allunga di un altro mese buono. Aperitivi e serate cittadine in settimana e la domenica in campagna. Domenica 17 settembre tutti al Bigallo per l’evento di Musica Spettinata: aperitivo, atmosfera, musica dal vivo e uno splendido spazio dove rilassarsi e immergersi nella natura, con Firenze a portata di sguardo.

In programma il concerto di: L’Allegro Quartetto Borda e Carmelindo

// area food & beverage

#bigalloeventi #musicaspettinata

• INGRESSO GRATUITO •
╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌
c/o Antico Spedale del Bigallo, via del Bigallo ed Apparita 14

➤ COME ARRIVARE
IN AUTO
🎯: https://goo.gl/maps/8Qu9TkJM6KB2

IN TRENO ED AUTOBUS:
🚍: http://bit.ly/2oD4Jbo (linea 24, Roma 21)
╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌
➤ INFO & CONTACTS

info@musicaspettinata.it
Fb: /musicaspettinata
Instagram: @musica.spettinata

● INFORMAZIONI GENERALI:
✆ +39.3408705113

Annunci

Firenze a ritmo Jazz col Fringe Festival

Firenze Jazz Fringe Festival

Firenze Jazz Fringe Festival

Pare che il quartiere più cool al mondo si sia affezionato al ‘titolo’ appena ricevuto e ci tenga a mantenerlo. E se calcisticamente Torino è abituata a sottrarre talenti a Firenze, in questo caso il ‘colpo di mercato’ lo fa l’Estate Fiorentina che si aggiudica il Firenze Jazz Fringe Festival. Un’invasione di musica che scorrerà dal 13 al 17 settembre nelle piazze e negli spazi dell’Oltrarno con performance musicali gratuite.

Un festival diffuso, capace di coinvolgere 21 luoghi della città e oltre 200 artisti che daranno vita a più di 50 performance esclusive per riscoprire l’originalità della musica grazie anche a nuove produzioni e progetti speciali con artisti di fama internazionale.

Si parte subito alla grande nella I edizione del Festival, una manifestazione innovativa e coinvolgente che parte dalla forza espressiva di musicisti del calibro di Bojan Z, Giovanni Falzone, Gianluca Petrella e Gavino Murgia.
Il fiume sarà il filo conduttore del FJFF che animerà le sponde dell’Arno creando un vero e proprio percorso nel quartiere.

Piazza Santo Spirito ospiterà spettacoli delle migliori marching band in circolazione, con performance dalle 19.00, la musica prenderà vita nei locali, nelle piazze, nelle chiese e nei musei fino al fiume, dove, alle 21.00, simbolo di questo festival diffuso, si presenterà Music on the river: su una zattera sull’Arno all’altezza di Ponte Vecchio si presenteranno ogni giorno gli assoli degli alfieri del jazz nostrano: Gavino Murgia (14/9), Francesco Bearzatti (15/9), Achille Succi (16/9) e Giovanni Falzone (17/9), per spostarsi alle 22.15 alla spiaggia sull’Arno dove svetteranno le Night Towers: 3 torri alte 8 metri saranno poste a 21 metri di distanza l’una dall’altra e ognuna ospiterà un musicista delle band composte da 3 elementi. Questo allestimento rivoluziona il vecchio concetto di palco frontale, per mettere al centro della performance il pubblico, una proposta innovativa che genera nuove prospettive fra musicisti e spettatori. Con le torri che definiscono un triangolo equilatero in pianta, lo spettatore al centro e i musicisti attorno, la figura geometrica perfetta permette al pubblico di usufruire di un suono avvolgente, con l’utilizzo di impianti di nuova generazione. Soluzioni simili hanno radici profonde nella storia della musica: se si pensa che lo stesso Stonehenge è risultato essere un luogo dove si ascoltava al centro la musica prodotta dalle pietre in era preistorica, così le Night Towers ospiteranno concerti unici e di grande originalità.

Info e programma su www.fjff.it

10 anni di Open studio: festa a Villa Romana

villa romana firenze

villa romana firenze

Sabato 2 settembre 2017, dalle 17 alle 2
Villa Romana festeggia i 10 anni di OPEN STUDIOS e lo fa in ottima compagnia:
Andrea Bellu / Matei Bellu, Carina Brandes, Kasia Fudakowski, Stefan Pente, Farkhondeh Shahroudi.
Nelle sale espositive troverete invece: Giuseppe Chiari, Tutta la Musica è la stessa opere della Collezione dei blocchi. Altri progetti in casa: Bassel Al Saadi, Nicholas Vargelis, Mélanie Enrager, Wilhelm Klotzek.
In giardino: Nicholas Vargelis, Untitled (un teatro senza teatro, o come illuminare le luci), 2017, installazione e performance
Philipp Plath, Purgatorio, 2016, 300 ‘, installazione video
Dagmar Varady, Rough, 2017, 11 ‘screening
Azin Feizabadi, GOL-HA, 2005, 10’30 “, screening
Giacomo Zaganelli, la grande griglia, 2017
Gaetano Cunsolo, Come la notte cade … Io comincio a costruire, 2017, performance
Anna Aurigi, performance musicale
Tremolino bar

Villa Romana
Via Senese 68, 50124 Firenze

Musica:
Big Bass & Roi Yeli (Mali / Senegal / Firenze)
Baal & Mortimer con Chris Filippini (Berlino)
DJ Janosch Ulm (Berlino)

Programma:

Ore 17.30
Visita guidata con Angelika Stepken

6,59 pm
Kasia Fudakowski, questa non è una performance, 2014-

19.00
Apertura della mostra con René Block
Giuseppe Chiari, Tutta la Musica è la stessa
(Radio Papesse: interviste audio)

Ore 20.00
Carina Brandes con Fränze Hoppe, 15 ‘, performance

Ore 21.00
Mélanie Enrager, guarda quello che hanno fatto alla mia canzone, 1998 -, 7 ‘, performance

Ore 21.15
Farkhondeh Shahroudi, montagne così in alto pietra non vedeva pietra, mare così profondo acqua non visto acqua, luna sempre glitterata, 45 ‘, prestazioni

Alle 22.00
Wilhelm Klotzek, Teatro dei burattini, 30 ‘

Alle 22.30
Big Bass & Roi Yeli, concerto

Ore 23.00
Baal & Mortimer con Chris Filippini, concerto
Kasia Fudakowski, un vino di un’ora (cultura bevente britannica in un giardino fiorentino), performance

Ore 12.00
DJ Janosch Ulm

Bobo Rondelli al Flower di Firenze

Bobo Rondelli in concerto a Firenze

Bobo Rondelli a Firenze

Dopo la proiezione di Ovosodo di ieri (a 20 anni dall’uscita del film) stasera un altro appuntamento da non perdere con un grande artista. Assolutamente livornese, decisamente toscano, ma anche sicuramente italiano, Bobo Rondelli è l’ospite di martedì 29 agosto al Flower, il nuovo locale al Piazzale Michelangelo di Firenze. Dal vivo e non solo sarà intervistato per la rassegna talk (radio) show di Controradio Firenze condotta da Raffaele Palumbo.

Il cantautore e musicista Bobo Rondelli si racconta: la poesia, la letteratura, le storie della sua Livorno, di cui si trova traccia in ogni canzone. Ma non solo, Bobo Rondelli parlerà in anteprima di “Anime Storte”, il suo nuovo lavoro in uscita in autunno.
Un incontro più intimo e non urlato, per conoscere uno dei cantautori toscani più apprezzati e seguiti.

Reality Bites Festival a Fucecchio

Reality Bites Festival - Fucecchio, Firenze

Reality Bites Festival – Fucecchio, Firenze

Il Reality Bites Festival chiude in bellezza con un altro week-end di concerti, dj-set, spettacoli e scorpacciate, da venerdì 14 a domenica 16 luglio a Fucecchio (Firenze), nell’ambito della Sagra della Zuppa.

Nottambuli, libertini e sinceri, i Canova arrivano venerdì 14 per presentare il debutto discografico e farci innamorare del loro pop. “Avete ragione tutti” conta due milioni di ascolti su spotify e oltre un milione di click su YouTube: insomma, uno degli esordi più azzeccati degli ultimi anni – confermato dal successo del recente singolo “Threesome” – tra romanticismo metropolitano, sensualità prêt-à-porter, un briciolo di malinconia e tanta spontaneità. Dividono il palco con Pieralberto Valli, anche lui con un album che profuma di stampa: “Atlas” è cantato in italiano, predilige il pianoforte per le sue melodie, piega a sé l’elettronica, ma non strizza mai l’occhio al mondo sintetico del pop odierno. E’ pop su un sentiero alternativo.

Sabato 15 Shel Shapiro, voce dei gloriosi Rokes, antesignano della musica ribelle che cantava Che colpa abbiamo noi… 74 primavere e mezzo secolo di carriera vissuta con stile. Shel Shapiro porta il pubblico su una macchina del tempo, atterrando su alcuni dei momenti musicali più importanti degli ultimi 40 anni. La scaletta prevede i brani più famosi dei Rokes: “C’è una strana espressione nei tuoi occhi”, “Lascia l’ultimo ballo per me”, “Che colpa abbiamo noi”, “Bisogna saper perdere”, “È la pioggia” che va assieme a grandi classici in lingua originale “Losing my religion”, “Why”, “Eleanor Rigby”, “What’d I say”, “California dreaming”…
E’ della serata anche L’Albero, progetto solista di Andrea Mastropietro, sentitevi “Esci fuori”, un gioiellino. Chiude il “Sabato beat special dj set” affidato a Gighe, Jackgarage, Fulci e La Foi.

Tra pop e hip hop il percorso artistico di Coez, a lui l’onore e l’onore di chiudere la Sagra della Zuppa domenica 16 luglio, sempre a Fucecchio e sempre a ingresso libero. In primo piano “Faccio un casino”, quarto album dell’artista romano, capace di muoversi nei terreni del pop e del rap con grande disinvoltura. Dodici tracce schiette, intime, capaci di descrivere sentimenti come l’amore, l’amicizia, in maniera diretta ed emozionante.
Prima dei saluti c’è tempo di ascoltare anche La rappresentante di lista, un fiume di trip-hop, progressive e folk.

Sagra della Zuppa & Reality Bites Festival
Inizio spettacoli ore 21

Giovedì 13 luglio
Serata Massigiana
CABARET E MUSICA DEI MASSIGIANI ALLO SBARAGLIO!

Venerdì 14 luglio
Reality Bites Festival
CANOVA
PIERALBERTO VALLI
in concerto + Fritz Orlowski + Gruvy:
“azzurro… una storia italiana… dj set”

Sabato 15 luglio
Reality Bites Festival
SHEL SHAPIRO
L’ALBERO
in concerto + Gighe + Jackgarage + Fulci + La Foi Dj
“Sabato beat special dj set”

Domenica 16 luglio
Reality Bites Festival
COEZ
LA RAPPRESENTANTE DI LISTA
in concerto + Duccio Dj

Info: http://www.contradamassarella.it

Eco capoeira: musica, sport e natura

Eco capoeira a Stia - Firenze

Ultimi giorni per prenotare il capoeira camp di tre giorni nelle splendide foreste del Casentino. L’evento Eco-capoeira, giunto alla sua quarta edizione, parte dalla capoeira (la danza-lotta di origine afro-brasiliana) per svilupparsi non solo sulla parte fisica e tecnica, ma anche sulla parte musicale, sul senso di comunità, sul contatto con la natura, sul condividere conoscenze ed esperienze.
Dal 14 al 16 luglio, un lungo fine settimana per immergersi completamente nel verde paradisiaco e fresco dei boschi sopra Stia (Arezzo, a 50 km da Firenze).
Musica e natura al centro. Ogni partecipante all’evento avrà modo di costruire il proprio strumento musicale, un Berimbau completo di cabaça, verga, arame e caxixi. Tutto fatto con le proprie mani, partendo da materiali naturali o di recupero.
Il camping Falterona, un oasi di pace a pochi metri da dove nasce il fiume Arno, ospiterà l’evento. Il fiume, limpido è fresco, sarà il luogo perfetto per tuffarsi tra un allenamento e l’altro.

Mestre ospite di questa edizione di Eco capoeira Contramestre Venenoso – Centro integrado giramundo capoeira

Prezzi:
-camping soggiorno + colazione 15 € a notte

-stage vari + berimbau + pranzo sabato e domenica + cena sabato € 75

-Materiale da portare: un coltello buono per pulire il legno che useremo come berimbau. Al resto pensiamo tutto noi!!

Prenotazione:
IMPORTANTE!!! Per permetterci di organizzare al meglio tutto quanto è necessario versare una caparra di 10 € sull’IBAN IT31U0616067684510200859828 (intestato a Vania Osseni, causale acconto ecocapoeira e il proprio nome e cognome) entro il 7 luglio 2017. Grazie della collaborazione!!!

PROGRAMMA:
Sabato:
ore 11:00/13:00 allenamento
ore 13:00/14:00 Pranzo
ore 14:00/16:00 Laboratorio strumenti
ore 16:00/18:00 allenamento/musica
ore 18:00/19:00 bagno al fiume
ore 20:00 cena

Domenica:
ore 11:00/13:00 allenamento
ore 13:00/14:00 Pranzo
ore 14:00/16:00 Laboratorio strumenti
ore 16:00/18:00 allenamento/musica
ore 18:30 aperitivo e saluti !!

Per ulteriori info: Prof. iena (Fabio) 338-2329536

After office: drink, tapas e dj set

Caipirinha night: Onda dj set, tapas e cocktail all'after office di Italian Tapas

Dj set, tapas e cocktail all’after office di Italian Tapas

Scoperta un’arma segreta contro il caldo: freschi cocktail per reidratare i liquidi persi, gustose tapas per riattivare il corpo e dare nuova energia al corpo e una selezione musicale creata ad hoc per risvegliare tutti gli altri sensi e traghettare le anime verso la parte più interessante della settimana.
In consolle Matteo Laporta dj.

After office. Il mercoledì divide in due la settimana lavorativa. In attesa dell’agognato weekend, c’è bisogno di una pausa, per rilassarsi e tirare il fiato. Nuova energia per ripartire di slancio.
L’after office, ormai una consuetudine nelle grandi capitali europee, è una serata che entra nel vivo già a partire dall’aperitivo con drink, gustosi piatti e ottima musica. E d’estate è tutto ancora più facile.

Il mese si chiude in bellezza con l’appuntamento di mercoledì 28 giugno.

Italian Tapas è in Via Sant’Agostino 11 rosso a due passi da Piazza Santo Spirito.
Per info e prenotazioni: 055 098 2738