Bobo Rondelli a Villa Bardini

Bobo Rondelli a Firenze

Bobo Rondelli a Firenze

Abbiamo bisogno di parlare, di incontrarci, di ascoltare, di vederci dal vivo. Per questo nascono i Talk a Villa Bardini, per questo stasera avremo l’onore e il piacere di incontrare Bobo Rondelli, emblema di veracità, presenza e veridicità. Nessuno meglio di Bobo poteva inaugurare questo nuovo format che offre una serie di appuntamenti da qui a settembre promossi da Fondazione CR Firenze in collaborazione con l’Associazione Culturale Wimbledon e con la Fondazione Parchi Monumentali Bardini e Peyron,  nella programmazione dell’ Estate Fiorentina 2018 della Città di Firenze.

Mercoledì 23 maggio alle ore 18.30 Bobo Rondelli con “La vita, le nuvole e la marmellata”: una conversazione del pubblico con il cantautore, poeta, attore e performer livornese conosciuto fin oltre oceano per il suo estro capace di rappresentare la più alta scuola cantautoriale italiana. Un incontro per comprendere dove è la poesia in un mondo sempre più social e tecnologico.

L’1 giugno alle 15.30 è in programma il secondo talk, all’interno del Festival La città dei lettori, con Federico Maria Sardelli e la sua performance “Gli occhiali della filologia”, nel salone di Villa Bardini.

Per maggiori informazioni: http://bit.ly/talk-rondelli.
Ingresso gratuito fino a esaurimento posti.

Annunci

Il Rìding di Arianna Porcelli Safonov

A Firenze il Rìding tristocomico di Arianna Porcelli Safonov

A Firenze il Rìding tristocomico di Arianna Porcelli Safonov

Non tutti i mercoledì sono uguali. Oggi ci pensa Arianna Porcelli Safonov a spezzare in due la monotonia della settimana lavorativa con i suoi monologhi che abbiamo imparato ad apprezzare in rete. Stasera, 23 maggio, la possiamo incontrare dal vivo allo Spazio Alfieri con inizio spettacolo alle 21.

Arianna Porcelli Safonov arriva, per la prima volta a Firenze, con il suo Rìding Tristocomico: un format a metà strada tra reading show ed improvvisazione, con tutti i monologhi satirici dell’autrice comica.

Una selezione di racconti, sempre diversi, tratti dal blog umoristico di Madame Pipì https://madamepipi.wordpress.com/ e dai libri pubblicati da Arianna (Fottuta Campagna, Storie di Matti; Fazi Editore).
Il Rìding è un format che propone la defibrillazione mentale attraverso il sorriso intelligente.
La scaletta è in continua evoluzione; un Rìding non è mai uguale all’altro. I pezzi classici viaggiano accanto alle nuove produzioni; ciò che non cambia è il tema proposto: una collezione di invettive contro il male contemporaneo, spacciato come ultima tendenza.
Il Rìding Tristocomico è un progetto comico missionario e la missione è accendere piccoli focolai di sommossa intellettuale che sveglino le menti italiane dall’attuale mondezza mediatica, politica e culturale che li sovrasta.
La risata, provocata dai monologhi tristocomici, arriva inaspettata, come uno schiaffo, come sintomo di purificazione, nella mente di chi ha ripreso a ragionare.
Il Rìding Tristocomico vuol far tornare la speranza anche al pubblico più scettico, anche a coloro che pensano di avere solo due possibilità: la fuga del cervello o la fuga sul divano di casa, in questo piccolo, delizioso Paese che ha declassato il pensiero libero e critico senza apparente possibilità di resurrezione.
Sul palco, la Safonov miscela grammatica ricercata e atmosfere quotidiane, inquietanti e paradossali, denunciando i mali dell’epoca contemporanea, le nuove malattie.
I monologhi rapiscono tematiche attuali, inserendole nel loro giusto contesto, sotto una luce impietosa.
Il mondo surreale del felice Occidente, in cui cerchiamo di sopravvivere, è fatto di angolazioni putride e di persone che propongono un tipo di società a cui si è costretti ad aderire. Oppure no. Chi si salverà?

Spazio Alfieri
Via dell’Ulivo, 6, Firenze
Apertura porte e aperitivo ore 20:00

Biglietto 15€ intero/ 12€ ridotto soci coop e under 18 + d.p.
PREVENDITA: http://www.ticketone.it/biglietti.html?affiliate=ITT&doc=artistPages%2Ftickets&fun=artist&action=tickets&erid=2162285&includeOnlybookable=false&x10=1&x11=tristoco

***

Afterhours a Firenze

afterhours

Giovedì 30 luglio 2015
Un graditissimo fuori programma dell’ Estate Fiorentina.

☞ MANUEL AGNELLI – RODRIGO D’ERASMO – XABIER IRIONDO (Afterhours) ☜

Ingresso: offerta libera (l’incasso sarà devoluto all’Associazione Tumori Toscana).

Una formazione atipica per uno spettacolo atipico.

Manuel Agnelli (chitarra, pianoforte e voce), Rodrigo D’Erasmo (violino, pianoforte e voce) e Xabier Irondo (chitarra, tromba, Mahai Metak e taisho koto) degli Afterhorus (nella formazione non completa del gruppo) porteranno sul palco musica e testi che parlano di società, quotidianità e politica.

Saranno letti e musicati testi di Pasolini, Gramsci, Ginsberg e Sciascia. Ma la scaletta verrà fatta in diretta, in base a come reagirà il pubblico.
Siete pronti?

Easy Living – Piazza Giuseppe Poggi, Firenze – Tutte le info su LinkFB

Afterhours a Firenze

afterhours

Giovedì 30 luglio 2015
Un graditissimo fuori programma dell’ Estate Fiorentina.

☞ MANUEL AGNELLI – RODRIGO D’ERASMO – XABIER IRIONDO (Afterhours) ☜

Ingresso: offerta libera (l’incasso sarà devoluto all’Associazione Tumori Toscana).

Una formazione atipica per uno spettacolo atipico.

Manuel Agnelli (chitarra, pianoforte e voce), Rodrigo D’Erasmo (violino, pianoforte e voce) e Xabier Irondo (chitarra, tromba, Mahai Metak e taisho koto) degli Afterhorus (nella formazione non completa del gruppo) porteranno sul palco musica e testi che parlano di società, quotidianità e politica.

Saranno letti e musicati testi di Pasolini, Gramsci, Ginsberg e Sciascia. Ma la scaletta verrà fatta in diretta, in base a come reagirà il pubblico.
Siete pronti?

Easy Living – Piazza Giuseppe Poggi, Firenze – Tutte le info su LinkFB

De Sade alle Murate

De Sade a Firenze

De Sade a Firenze

Giovedì 22 gennaio dalle 18.30
I crimini dell’amore: 200 anni di Sade. Un reading itinerante dal carcere alla libertà.

Partendo dall’opera più “ufficiale” del Marchese de Sade, i racconti de “I crimini dell’amore”, un percorso a ritroso nella vita del più audace e inimitabile padre della modernità: un modo originale di conoscere l’autore della “Filosofia nel boudoir” lontano dai cliché, e vicino ai suoi testi più letterari: i racconti, appunto, e le lettere dal carcere. Alle Murate a Firenze, un luogo tornato a nuova vita dopo una storia di carcere e reclusione. Una lettura, con la voce di Silvia Magnani, ma anche un approfondimento sulla figura di Sade con Filippo D’Angelo e Pippo Russo, e la Direttrice dell’Istituto Francese, Isabelle Mallez. A seguire il film Marat/Sade di Peter Brook commentato dallo psicoterapeuta Dario Squilloni.
Ingresso libero.

Info sul libro: lormaeditore.it – sull’evento: lanottoladiminerva.it – altro: ufficiostampa@lormaeditore.it – 338 9350282 – LinkFB

De Sade alle Murate

De Sade a Firenze

De Sade a Firenze

Giovedì 22 gennaio dalle 18.30
I crimini dell’amore: 200 anni di Sade. Un reading itinerante dal carcere alla libertà.

Partendo dall’opera più “ufficiale” del Marchese de Sade, i racconti de “I crimini dell’amore”, un percorso a ritroso nella vita del più audace e inimitabile padre della modernità: un modo originale di conoscere l’autore della “Filosofia nel boudoir” lontano dai cliché, e vicino ai suoi testi più letterari: i racconti, appunto, e le lettere dal carcere. Alle Murate a Firenze, un luogo tornato a nuova vita dopo una storia di carcere e reclusione. Una lettura, con la voce di Silvia Magnani, ma anche un approfondimento sulla figura di Sade con Filippo D’Angelo e Pippo Russo, e la Direttrice dell’Istituto Francese, Isabelle Mallez. A seguire il film Marat/Sade di Peter Brook commentato dallo psicoterapeuta Dario Squilloni.
Ingresso libero.

Info sul libro: lormaeditore.it – sull’evento: lanottoladiminerva.it – altro: ufficiostampa@lormaeditore.it – 338 9350282 – LinkFB