Riscopri Firenze in bici con RiCiclabili

Firenze in biciclettaDomenica 9 luglio parte un viaggio incredibile alla scoperta di Firenze e dell’Arno. Non servono valigie e non servono mezzi di trasporto più complessi di una bicicletta.

Le parole di una guida d’eccezione porteranno fiorentini e non a riscoprire la città in modo inedito, con racconti, storie e approfondimenti sull’Arno e sui suoi ponti. Un’esperienza unica, in sella ad una bici per le strade di Firenze.

Ritrovo e partenza alle 19.00 sotto la Torre di San Niccolò in piazza Poggi a Firenze

Partecipa all’evento! I fondi raccolti aiuteranno a realizzare l’impresa di RiCiclabili.
Info: http://www.riciclabili.net/
Partecipazione ad offerta libera a partire da 10 euro.
Per info e prenotazioni scrivi un messaggio diretto a RiCiclabili.

Annunci

Giornate Fai di primavera a Firenze

Cimitero degli inglesi - Giornate del Fai a Firenze

Cimitero degli inglesi – Giornate del Fai a Firenze

L’Italia è un paradiso da scoprire e riscoprire. Firenze lo è all’ennesima potenza. Basta dare un’occhio alla lista dei 1000 luoghi da scoprire del Fai che quest’anno festeggia la 25ª edizione di uno degli eventi più interessanti della primavera.
A Firenze sabato 25 e domenica 26 marzo si potranno visitare due cimiteri monumentali: il cimitero degli Inglesi, dove è sepolto tra gli altri Pietro Viesseux, e il cimitero degli Allori dove riposano anche lo scrittore Harold Acton e la giornalista Oriana Fallaci.

Aperto eccezionalmente al pubblico anche palazzo Valori Altoviti, sede della loggia massonica del Grande Oriente d’Italia, un edificio cinquecentesco noto anche come ‘Palazzo dei visacci’ per i ritratti di illustri fiorentini scolpiti sulla facciata.

Eventi e gioielli da scoprire in tutta la Toscana e in tutta Italia.
Gli eventi a Firenze: giornatefai.it/luoghi
L’elenco completo su www.giornatefai.it

Torre San Niccolò a Firenze

Visita Torre San Niccolò Firenze

Visita Torre San Niccolò Firenze

Si riparte con la Torre San Niccolò! C’è tempo fino al 30 settembre per un’insolita visuale su Firenze. Il piazzale l’hanno visto tutti, il Forte Belvedere pure. Potete dire altrettanto della Torre di San Niccolò? Aperta al pubblico da giugno, l’accesso è possibile  tutti i giorni, dalle 17.00 alle 20.00 con percorsi guidati (max 15 persone) ogni 30 minuti.
Si consiglia la prenotazione. In caso di pioggia il servizio è annullato.
Biglietto: Visita alla Torre: euro 4,00
#SanNiccoloTower

Torre San Niccolò a Firenze

Visita Torre San Niccolò Firenze

Visita Torre San Niccolò Firenze

Si riparte! Dal 24 giugno è riaperta la Torre San Niccolò. C’è tempo fino al 30 settembre per avere un’insolita visuale su Firenze. Il piazzale l’hanno visto tutti, il Forte Belvedere pure. Potete dire altrettanto della Torre di San Niccolò? Aperta al pubblico da giugno, l’accesso è possibile  tutti i giorni, dalle 17.00 alle 20.00 con percorsi guidati (max 15 persone) ogni 30 minuti.
Si consiglia la prenotazione. In caso di pioggia il servizio è annullato.
Biglietto: Visita alla Torre: euro 4,00
#SanNiccoloTower

Torre San Niccolò a Firenze

Visita Torre San Niccolò Firenze

Visita Torre San Niccolò Firenze

Si riparte! Dal 24 giugno riapre la Torre San Niccolò. C’è tempo fino al 30 settembre per avere un’insolita visuale su Firenze. Il piazzale l’hanno visto tutti, il Forte Belvedere pure. Potete dire altrettanto della Torre di San Niccolò? Aperta al pubblico da giugno, l’accesso è possibile  tutti i giorni, dalle 17.00 alle 20.00 con percorsi guidati (max 15 persone) ogni 30 minuti.
Si consiglia la prenotazione. In caso di pioggia il servizio è annullato.
Biglietto: Visita alla Torre: euro 4,00
#SanNiccoloTower

150 anni di Firenze capitale

Tramonto sull'Arno a Firenze

Tramonto sull’Arno a Firenze

Gli eventi per festeggiare i 150 anni di Firenze Capitale:

Dal 3 febbraio al 6 giugno 2015, mostra all’Archivio di Stato ‘Una Capitale e il suo architetto’: un importante momento storico documentato da carteggi, plastici, dipinti e oggetti dell’architetto Giuseppe Poggi e al nuovo disegno urbanistico di Firenze. Orari: dalle 9 alle 17, dal lunedì al sabato e dalle 9 alle 13 la domenica. (Chiuso Pasqua e Lunedì dell’Angelo, 25 aprile, 1 maggio, 2 giugno).
Eventi collaterali: Matinées musicali “La musica nei salotti e nei teatri fiorentini negli anni di Firenze Capitale” con gli Amici della Musica di Firenze (alle ore 11 nei giorni 15 e 29 marzo, 12 e 26 aprile, 10 e 24 maggio); Mattinata di studi “Presenze femminili nella Firenze Capitale d’Italia” in collaborazione con l’Associazione Archivio per la memoria e scrittura delle donne (18 aprile); Giornata di studi “Lo spettacolo a Firenze Capitale. Spazi e programmazione teatrale nella Capitale” (19 maggio) e “Musica e critica al tempo di Firenze Capitale d’Italia” in collaborazione con l’Università di Firenze (3 giugno).

Fino al 5 aprile 2015, mostra in sede ente cassa: ‘Firenze com’era nelle vedute di Fabio Borbottoni”. Con apparati multimediali che svelano il passaggio dalla Firenze del passato a quella di oggi grazie alle fotografie realizzate per l’occasione da Saverio De Meo. Previsti anche laboratori didattici e visite guidate per le scuole.

Iniziative della Comunità Ebraica: Una delle maggiori ragioni per cui Firenze divenne anche capitale dell’arte fu la sua capacità di accogliere culture diverse adottandole e interpretandole secondo la propria sensibilità. Il ciclo di iniziative mira dunque a valorizzare il ruolo della sinagoga e illustrare la diffusione del gusto orientalista a Firenze con una serie di Conferenze al Tempio Maggiore.

  • 19 marzo – Il Canale di Suez. La seconda egittomania dal Aida al servito del Kedivè di Egitto
  • 28 aprile – Il tepidario di Roster e la moda delle piante esotiche
  • 28 maggio – Il Tempio ebraico feconda sintesi dell’eclettismo e il suo giardino d’oriente nel progetto del Treves
  • 14 giugno – Simboli e richiami d’oriente nei monumenti dei cimiteri fiorentini
  • Luglio/Agosto (date da definire) – Progetto son e lumière. La storia fa spettacolo alla Sinagoga
  • 29 ottobre – Gli oggetti sinagogali in stile orientali e il collezionismo ebraico
  • 19 novembre – La musica e gli echi verdiani nella liturgia sinagogale

20 settembre 2015 “Il Cortile dei Fiorentini: l’Archeologia di Firenze Capitale d’Italia”: progetto che prevede la valorizzazione e la riapertura, per la prima volta dopo anni, dei cosiddetti “Cortili maggiore e minore dei Fiorentini”, collocati nella parte interna del Palazzo della Crocetta, sede del Museo Archeologico Nazionale di Firenze, restaurati e dotati di una nuova illuminazione col contributo dell’Ente Cassa.

22 ottobre 2015 Giornata di Studi al Museo di Casa Martelli sul tema i “Salotti Fiorentini”: verranno illustrati i dibattiti culturali, mondani e politici nel periodo dal Granducato alla Toscana postunitaria.

26 novembre 2015 “L’Accademia di Belle Arti negli anni Firenze Capitale 1865-1870”: convegno che esaminerà storicamente alcuni aspetti della cultura artistica di quel periodo (dalle ore 9 alle ore 19, nell’aula della Minerva).

150 anni di Firenze capitale

Tramonto sull'Arno a Firenze

Tramonto sull’Arno a Firenze

Gli eventi per festeggiare i 150 anni di Firenze Capitale:

Dal 3 febbraio al 6 giugno 2015, mostra all’Archivio di Stato ‘Una Capitale e il suo architetto’: che documenta questo importante momento storico con carteggi, plastici, dipinti e oggetti riferiti all’attività dell’architetto Giuseppe Poggi e al nuovo disegno urbanistico di Firenze. Orari: dalle 9 alle 17, dal lunedì al sabato e dalle 9 alle 13 la domenica. (Chiuso Pasqua e Lunedì dell’Angelo, 25 aprile, 1 maggio, 2 giugno).
Eventi collaterali: Matinées musicali “La musica nei salotti e nei teatri fiorentini negli anni di Firenze Capitale” con gli Amici della Musica di Firenze (alle ore 11 nei giorni 15 febbraio, 15 e 29 marzo, 12 e 26 aprile, 10 e 24 maggio); Mattinata di studi “Presenze femminili nella Firenze Capitale d’Italia” in collaborazione con l’Associazione Archivio per la memoria e scrittura delle donne A. Contini Bonacossi (18 aprile); Giornata di studi “Lo spettacolo a Firenze Capitale. Spazi e programmazione teatrale nella Capitale” (19 maggio) e “Musica e critica al tempo di Firenze Capitale d’Italia” in collaborazione con l’Università degli Studi di Firenze (3 giugno).

Dal 17 febbraio al 5 aprile 2015, mostra in sede ente cassa: ‘Firenze com era nelle vedute di Fabio Borbottoni”. Per l’occasione sono stati predisposti apparati multimediali che accompagnano il visitatore nella comprensione del passaggio dalla Firenze del passato a quella di oggi grazie alle fotografie realizzate per l’occasione da Saverio De Meo. Previsti anche laboratori didattici e visite guidate per le scuole.

Iniziative della Comunità Ebraica: Una delle maggiori ragioni per cui Firenze divenne anche capitale dell’arte fu la sua capacità di accogliere culture diverse adottandole e interpretandole secondo la propria sensibilità. Il ciclo di iniziative mira dunque a valorizzare il ruolo della sinagoga e illustrare la diffusione del gusto orientalista a Firenze con una serie di Conferenze al Tempio Maggiore.

  • 22 febbraio – Il Tempio ebraico simbolo d’Oriente. Scoperte nel restauro, le decorazioni, gli arredi lignei nella Sinagoga di Firenze
  • 19 marzo – Il Canale di Suez. La seconda egittomania dal Aida al servito del Kedivè di Egitto
  • 28 aprile – Il tepidario di Roster e la moda delle piante esotiche
  • 28 maggio – Il Tempio ebraico feconda sintesi dell’eclettismo e il suo giardino d’oriente nel progetto del Treves
  • 14 giugno – Simboli e richiami d’oriente nei monumenti dei cimiteri fiorentini
  • Luglio/Agosto (date da definire) – Progetto son e lumière. La storia fa spettacolo alla Sinagoga
  • 29 ottobre – Gli oggetti sinagogali in stile orientali e il collezionismo ebraico
  • 19 novembre – La musica e gli echi verdiani nella liturgia sinagogale

20 settembre 2015 “Il Cortile dei Fiorentini: l’Archeologia di Firenze Capitale d’Italia”: progetto che prevede la valorizzazione e la riapertura, per la prima volta dopo anni, dei cosiddetti “Cortili maggiore e minore dei Fiorentini”, collocati nella parte interna del Palazzo della Crocetta, sede del Museo Archeologico Nazionale di Firenze, restaurati e dotati di una nuova illuminazione col contributo dell’Ente Cassa.

22 ottobre 2015 Giornata di Studi al Museo di Casa Martelli sul tema i “Salotti Fiorentini”: verranno illustrati i dibattiti culturali, mondani e politici nel periodo dal Granducato alla Toscana postunitaria.

26 novembre 2015 “L’Accademia di Belle Arti negli anni Firenze Capitale 1865-1870”: convegno che esaminerà storicamente alcuni aspetti della cultura artistica di quel periodo (dalle ore 9 alle ore 19, nell’ aula della Minerva).