Middle East Now Festival a Firenze

Middle East Now Festival a Firenze

Middle East Now Festival a Firenze

Un’immersione nel Medio Oriente contemporaneo a Firenze, attraverso cinema, documentari, arti visive, musica, talk ed eventi. Dal 10 al 15 aprile torna il Middle East Now festival, apuntamento al Cinema La Compagnia, Stensen e in altri luoghi della città.
Un ricco programma con 43 film in anteprima italiana ed europea e tanti eventi speciali.
Middle East now: Countries have borders, stories don’t!

Essere connessi in Medio Oriente, utilizzare i social media per comunicare, diffondere idee e input di cambiamento. Questo il video promo del tema 2018: https://www.youtube.com/watch?v=j9x2m4krehM

Tutto il programma su: http://middleastnow.it/

Tanti i focus in programma, come quello drammaticamente attuale sulla #Siria con proiezioni, ospiti speciali, dibattiti.
Ma anche gli eventi speciali come: ricette e storie della cucina siriana. Presentazione del libro “Our Syria” e cooking class con Dina Mousawi e Itab Azzam.
La Siria è sempre stata il punto d’incontro per i sapori più deliziosi dell’est e dell’ovest, dove le spezie e le dolcezze si scontrano. Amiche e cuoche appassionate, le due autrici Itab e Dina hanno incontrato donne siriane in Medio Oriente e in Europa, hanno passato mesi a cucinare con loro, imparando le loro ricette, ascoltando le loro storie di vita domestica. Il risultato è una raccolta di storie e di ricette di una delle più grandi culture culinarie del mondo. Il libro Our Syria sarà protagonista in anteprima al festival, e le due autrici Dina e Itab presenteranno una dimostrazione culinaria con storie di donne siriane e delle loro ricette:

Sabato 14 Aprile – Scuola d’Arte Culinaria Cordon Bleu.
Per maggiori informazioni e iscrizioni: info@middleastnow.it

Per informazioni e iscrizioni: info@middleastnow.it

Annunci

‎David Hockney dalla Royal Academy al Pecci

‎David Hockney dalla Royal Academy of art al Pecci

‎David Hockney dalla Royal Academy of art al Pecci

Il 30 e 31 gennaio David Hockney dalla Royal Academy of Arts al Pecci di Prato.

Il docufilm (Gbr, 2017; di Phil Grabsky; 90′; vers.it.) racconta le due grandi mostre dedicate all’artista negli ultimi cinque anni dalla Royal Academy of Arts di Londra. David Hockney – uno degli artisti britannici più famosi al mondo – ha un rapporto unico con la Royal Academy ( di cui è membro dal 1991) per i cui spazi realizza le due mostre ad hoc, trasformandole in due eventi spettacolari. Le sue esposizioni a Londra, Parigi, New York attraggono sempre un numero altissimo di visitatori e ora gli spettatori avranno modo di conoscere anche su grande schermo uno dei maestri del 21° secolo, l’artefice di opere iconiche come “A Bigger Splash” e “A Closer Grand Canyon”, ascoltando l’intervista all’artista a cura di Tim Marlow, Direttore Artistico della Royal Academy of Arts.

Hockneyavrà modo di raccontare il suo primo viaggio all’estero, in Egitto nel 1963, il dolore per la morte dell’amico Jonathan Silver e le tecniche innovative che sta abbracciando in questi anni, come disegni e video realizzati con l’iPad. Ad arricchire il percorso anche i pareri dei critici d’arte Martin Gayford e Jonathan Jones, e quelli di Edith Devaney (Senior Contemporary Curator della Royal Academy of Arts) che posò due volte per l’artista.

30 Gennaio proiezione dalle 18:15 alle 19:45 e dalle 20:00 alle 21:30
31 gennaio dalle 20:00 alle 21:30

Biglietto
intero 10
ridotto 8

Cosa c’è di più natalizio di Disney al cinema?

disney vintage stories - dal 26 dicembre al 6 gennaio

disney vintage stories – dal 26 dicembre al 6 gennaio

Il Natale ha quel sapore lì, dell’infanzia che ritorna, della condivisione, delle cose finalmente semplici e buone, almeno per un giorno, come in un film Disney. E un gusto decisamente vintage, è una storia che si ripete ma che non ci stancheremmo mai di rivivere.
E a Firenze il Natale continua anche dopo Natale, in quei giorni inutili prima della fine dell’anno, grazie alla Compagnia che riporta in sala i protagonisti del cinema Disney d’antan. Un gatto siamese, una maga, un maggiolino, un cowboy con il velo da sposa, quattro bassotti e un buffo danese. Cinque piccoli cult degli anni ‘60, tutti con matti protagonisti, per passare le festività natalizie in famiglia e…in Compagnia!

E se Natale è oramai “Una poltrona per due”, dal 26 dicembre al 6 gennaio siamo tutti un po’ più Disney.
Cinema La Compagnia, via Cavour, Firenze.

Il programma completo:

UN MAGGIOLINO TUTTO MATTO di Robert Stevenson, 1968, Usa, durata: 104 min
Jim si ritrova proprietario di una Volkswagen che parla, pensa ed è piena di emozioni: insomma, ha un’anima. Jim e il maggiolino formano un’accoppiata vincente in ogni gara di corsa fino a quando un altro pilota tenta di separarli.
MARTEDÌ 26/12, ORE 17.00
VENERDÌ 5/1, ORE 11.00

//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

POMI D’OTTONE E MANICI DI SCOPA di Robert Stevenson, Usa, 1971, durata: 117 min
Durante la Seconda guerra mondiale, un’apprendista strega e tre suoi piccoli amici cercano in tutti gli angoli della terra un libro magico che contiene formule preziosissime. Una volta ritrovato, con uno dei trucchi illustrati, riescono a impedire lo sbarco dei tedeschi sulla costa inglese.
GIOVEDÌ 28/12, ORE 11.00
MARTEDÌ 2/1, ORE 17.00

//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

F.B.I.: OPERAZIONE GATTO di Robert Stevenson, 1965, Usa, durata: 116 min
Durante la consueta passeggiata notturna, un gatto siamese capita per caso nell’appartamento dove è tenuta prigioniera la cassiera di una banca, sequestrata da una banda di rapinatori. Sulla traccia di un orologio da polso che la donna appende al collo del gatto, l’Fbi prova a rintracciare i banditi.
VENERDÌ 29/12, ORE 17.00
GIOVEDÌ 4/1, ORE 17.00

//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

IL COWBOY CON IL VELO DA SPOSA di David Swift, 1961, Usa, durata: 124 min
Due gemelle straordinariamente somiglianti non si sono mai viste e nemmeno conoscono uno dei due genitori. Le ragazze un giorno si incontrano per caso, simpatizzano e decidono di riunire la famiglia.
SABATO 30/12, ORE 11.00
SABATO 6/1, ORE 17.00

//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

4 BASSOTTI PER 1 DANESE di Norman Tokar, 1966, Usa, durata: 93 min
Due coniugi possiedono cinque cani: lei preferisce i quattro bassotti, lui il danese, e perciò spesso litigano. Un giorno il danese vince un concorso per cani, mentre un bassotto della donna si piazza agli ultimi posti.
LUNEDÌ 1/1, ORE 17.00
MERCOLEDÌ 3/1, ORE 11.00

//////////////////////////////////////////////////////////////////////////////

INGRESSO
Intero 5€ / Ridotto 4€
Tutti i film sono in versione italiana
http://www.cinemalacompagnia.it/evento/disney-vintage-stories/

Alluvionati Dentro Atto II

Amici Miei a Santo Spirito. Cinema a Firenze

Amici Miei. Cinema a Firenze

Alluvionati Dentro Atto II, non un semplice raduno ma un calvario.

Torna a Firenze il raduno più amato, quello più in senso anafestico, quello con scappellamento a destra e fuochi fatui.. quest’anno con un sapore amaro (anzi aspro) vista la scomparsa di poche settimane fa dell’ultimo zingaro Gastone Moschin proprio nell’anniversario del 35° anno dall’uscita del secondo atto nelle sale.

Sabato 4 Novembre sarà una giornata all’insegna del divertimento e delle zingarate con un doveroso omaggio a Gastone Moschin a 2 mesi esatti dalla sua scomparsa con un tour sui luoghi del film realizzato con la collaborazione delle guide fiorentine Tre Passi per Firenze, auto con clacson sensibilissimi, il cane Birillo, cena a tema, degustazione dei vini de La Tognazza, esposizione di manifesti originali della trilogia, proiezione di Amici Miei Atto II e del film l’Ultima Zingarata, ospiti famosi, concorsi a premi per i partecipanti e zingarate varie.

Con la presenza di alcuni degli attori che presero parte alle riprese del film: Enio Drovandi (il Vigile Pisano) , Renato Cecchetto (Augusto Verdirame), Tommaso Bianco (Antonio il Fornaio), Lucio Patane’ (Lucianino Perozzi).

Grande novità di quest’anno la Cena a Tema che si svolgerà presso i locali dello Yab in Piazza Strozzi con piatti tipici ispirati alle scene del film: dall’immancabile rinforzino all’insalata sovietica, dalla frittata con le patate allo sformato di maccheroni della Carmen, i fegatelli all’aretina del Ramaiolo.. e le patate a fiammifero, a fettine, a  bombolotto.. per concludere con i cornetti del Sor Antonio il tutto accompagnato dalla degustazione dei vini Tapioco, Come Se Fosse e Antani dell’Azienda vinicola La Tognazza, e la presentazione ufficiale del nuovo vino “Il Conte Mascetti” che arriva a Firenze, luogo simbolo di Amici Miei per una serata speciale alla presenza di Gianmarco Tognazzi ed Alessandro Capria che ci accompagneranno a partire dalle ore 20.30 a scoprire la nuova etichetta che porta avanti la filosofia e lo stile di vita alternativo del mitico Ugo, grande appassionato di vino, di cucina e della campagna che ha messo in questo vino convivialità e amicizia nel mito della zingarata. L’evasione è il tema di questo vino prodotto proprio in Toscana, a Panzano in Chianti.

Al termine della cena proseguiremo la serata nella bellissima e storica location del Cinema Odeon con la proiezione prima del film L’ultima Zingarata ideata e prodotta da Francesco Conforti e dal regista Federico Micali e poi del mitico Amici Miei Atto II all’interno del quale sono presenti diverse scene che ricordano l’alluvione di Firenze del ’66 giorno proprio scelto per questo nostro evento.

Un raduno da fargli pigliare un colpo a tutti.. E migliaia di persone, tutti a ridere, divertirsi in una giornata bella, libera, stupida, come quando s’era ragazzi. Chissà quando ne capiterà un’altra!

Anche quest’anno Amici Miei Alluvionati Dentro- Atto II ricorre “alla solita colletta” o meglio al crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal Basso, la più storica in Italia e quella con la più ampia community per raccogliere i fondi necessari a sostenere tutte le spese organizzative.

Per saperne di più sull’iniziativa, la campagna di crowfunding e le modalità di partecipazione visitate il sito https://www.produzionidalbasso.com/project/raduno-amici-miei-alluvionati-dentro-atto-ii/ oppure potete scrivere a contemascetti1975@gmail.com o sulla pagina Facebook Conte Raffaello “Lello” Mascetti.

Il meglio del cinema toscano nelle piazze!

Non ci resta che piangere con Roberto Benigni e Massimo Troisi

Non ci resta che piangere con Roberto Benigni e Massimo Troisi

I migliori film toscani direttamente a casa tua, o nella piazza del tuo quartiere, anche se non abiti in quartieri chic. Grazie all’associazione Kansassiti che sta girando i quartieri di Firenze con il suo “cinema tascabile“, un furgone con sedie e proiettore, per 12 imperdibili proiezioni in piazza.

Dal 24 luglio al 10 agosto, quattro quartieri periferici ospiteranno nelle loro piazze e giardini delle vere e proprie arene estive, attraverso un “cinema portatile”, (Giardino villa Arrivabene – Q2, Giardino antistante la sede del Q3, Piazza Crezia – Q4, Piazza Coop Le Piagge – Q5) e chi vorrà, potrà portarsi la propria sedia preferita da casa.
Arriva il cinema di quartiere, se i residenti non vanno al cinema è il cinema ad andare da loro e ad ingresso libero! Proiezione h. 21.30.

In programma 12 film ambientati in Toscana tra più amati del cinema italiano, tre proiezioni per ogni quartiere: La bella vita e Ovosodo di Carlo Virzì, I Laureati di Leonardo Pieraccioni, Madonna che silenzio… e Ad ovest di paperino di Francesco Nuti, Cari Fottutissimi amici di Mario Monnicelli, Non ci resta che piangere di Massimo Troisi e Roberto Benigni,
Benvenuti in casa Gori di Alessandro Benvenuti, I primi della lista di Rohan Johnson, alcune fra le pellicole che hanno scritto la storia della commedia italiana di registi toscani o dove è sempre protagonista Firenze e la Toscana nelle ambientazioni e nello spirito, come in Le ragazze di san Frediano di Valerio Zurlini, Io ballo da sola di Bernardo Bertolucci e Cronache di poveri amanti di Carlo Lizzani.

lunedì 24 luglio
Giardino Antistante sede del Quartiere 3 – Sorgane, Piazza Istria
La bella vita di Paolo Virzì

martedì 25 luglio
Piazza interna Coop Le Piagge (Q5)
I laureati di Leonardo Pieraccioni

mercoledì 26 luglio
Piazza della Crezia (Q4)
Benvenuti in casa Gori di Alessandro Benvenuti

giovedì 27 luglio
Giardino di Villa Arrivabene (Q2)
Io ballo da sola di Bernardo Bertolucci

lunedì 31 luglio
Giardino Antistante sede del Quartiere 3 – Sorgane, Piazza Istria
Cari fottutissimi amici di Mario Monicelli

martedì 1 agosto
Piazza interna Coop Le Piagge (Q5)
Ad Ovest di Paperino di Alessandro Nuti

mercoledì 2 agosto
Piazza della Crezia (Q4)
Ovosodo di Paolo Virzì

giovedì 3 agosto
Giardino di Villa Arrivabene (Q2)
Le ragazze di San Frediano di Valerio Zurlini

lunedì 7 agosto
Giardino Antistante sede del Quartiere 3 – Sorgane, Piazza Istria
Madonna che silenzio c’è stasera di Maurizio Ponzi

martedì 8 agosto
Piazza interna Coop Le Piagge (Q5)
Non ci resta che piangere di Roberto Benigni e Massimo Troisi

mercoledì 9 agosto
Piazza della Crezia (Q4)
I primi della lista di Roan Johnson

giovedì 10 agosto
Giardino di Villa Arrivabene (Q2)
Cronache di poveri amanti di Carlo Lizzani

_______________________

ingresso libero

Apocalypse Now: Storaro a Fiesole

Apocalypse now a Fiesole (Firenze)

Apocalypse now a Fiesole (Firenze)

Apocalypse now: regia di Francis Ford Coppola, musica dei Doors“. Punto. Fiabeschi riassume in maniera eccellente il capolavoro del cinema in Paz!.
Ma per chi vuole approfondire invece e nell’occasione avere l’onore di incontrare il grande Vittorio Storaro oltre che rivedere il film, l’appuntamento è stasera a Fiesole.

A Storaro  (“direttore della fotografia”) di capolavori come Apocalypse Now, Il conformista, Ultimo tango a Parigi e Dick Tracy va infatti quest’anno il PREMIO FIESOLE MAESTRI DEL CINEMA del Sncci Gruppo Toscano.

Alle ore 18.30 incontro col pubblico per la presentazione del volume “La cinematografia di Vittorio Storaro” (Edizioni ETS)

A seguire:

Alle ore 21.00 premiazione e proiezione di APOCALYPSE NOW, il capolavoro di Francis Ford Coppola con Marlon Brando.

Park Chan-wook: incontro col maestro

Park Chan-wook: incontro col maestro a Firenze

Park Chan-wook: incontro col maestro a Firenze

C’era una volta il cinema coreano. Festival, cineforum, Fuori Orario. Poi arriva lui e la folgorazione. Old boy e la trilogia della vendetta. Park Chan-wook o, da allora, semplicemente “il maestro”. Occasione imperdibile una lezione di cinema a Firenze proprio con lui, il regista di Old Boy, Lady Vendetta e Mr Vendetta.

La Master Class si terrà a La Compagnia in occasione del FLORENCE KOREA FILM FEST.

Sabato 25 marzo, ore 11
Cinema La Compagnia
biglietti 2€ (gratis per gli studenti)

Sono aperte le iscrizioni per la Master Class del regista sudcoreano Park Chan-wook, autore di film cult quali Old Boy, Lady Vendetta, e l’ultimo “The Handmaiden”, selezionato per competere al Festival di Cannes 2016.

Un ora e mezza in compagnia del maestro, appuntamento nella sala del Cinema La Compagnia, in occasione della quindicesima edizione del FLORENCE KOREA FILM FEST, dal 23 al 31 marzo a Firenze.

Coordinatori della Master Class:
– Marco Luceri, critico cinematografico e curatore del catalogo per la sezione dedicata al regista Park Chan-wook
– Luigi Nepi, docente di Critica Cinematografica del Corso di Laurea di Scienze dello Spettacolo all’Università degli Studi di Firenze.

COSTO BIGLIETTI:
– Ingresso 2€
(Ingresso GRATUITO per studenti e accreditati al Festival)

ISCRIZIONI:
LA MASTERCLASS È APERTA A TUTTI
Per accedere è necessario iscriversi QUI: http://bit.ly/2kMU2Gahttp://bit.ly/2kMU2Ga

Una volta iscritti, bisognerà recarsi in cassa al cinema con la stampa della conferma di iscrizione e ritirare il proprio biglietto (gratuito o a pagamento) per accedere in sala.

http://www.koreafilmfest.com/
email: eventi@koreafilmfest.com