Pedalata della Luna Piena

Pedalata della luna piena - biciclette a Firenze

Pedalata della luna piena – biciclette a Firenze

Domenica 16 ottobre tutti in bici. Due ruote e tanti amici per un evento con un ospite speciale: la luna piena che ci accompagnerà per tutto il percorso.

La bellezza di scoprire una Firenze notturna, senza traffico, senza folle, e insieme il piacere di riscoprire la bici, un mezzo perfetto per girare in città.

Evento organizzato da COSPE Onlus e FIAB Firenze.

Partecipazione gratuita. Per partecipare e per avere maggiori informazioni iscriviti su:bit.ly/RestaAggiornato.

Passeggiata notturna della luna

Passeggiate solidali COSPE a Firenze

Passeggiate solidali COSPE a Firenze

Ripartono i ‘Sentieri che uniscono‘ COSPE, venerdì 16 settembre con una bellissima passeggiata in notturna sul Pratomagno. Ci sarà la luna piena ad accompagnarci nel cammino, oltre all’ottima guida di ‘Andare a Zonzo’. Ritrovo a Firenze, per raggiungere in macchina il luogo di partenza della camminata.

La camminata sarà un modo per stare insieme e scoprire alcune belle realtà che ci circondano. Come sempre, oltre al piacere di camminare insieme, la passeggiata avrà anche uno scopo più ‘nobile’, quello di sostenere il progetto COSPE “Terre del Cibo”. terredelcibo.cospe.org

La quota di partecipazione, che andrà interamente al progetto, è di 10euro per soci, Amici COSPE e collaboratori e di 15 euro per tutti gli altri (gratis i bambini fino ai 10 anni).

Il tipo di percorso non è particolarmente complesso, è richiesta un po’ di resistenza al camminare in salita (Dislivello: 600+). Saranno in totale circa 16 chilometri, quindi orientativamente tre/quattro ore di cammino (dipende poi a seconda del ritmo di marcia). Cena a sacco e pausa durante il percorso.

Il programma prevede alle 18 la partenza in macchina dall’Obihall di Firenze (trovandosi quindi alle 17.30-17.40), in modo da raggiungere il punto di partenza del cammino e poter iniziare la passeggiata alle 19.30. I tempi sono ovviamente orientativi.

Scopri il ciclo di eventi e la filosofia di “Sentieri che uniscono”.
www.cospe.org/eventi/sentieri-che-uniscono-cospe Scopri di più a proposito di COSPE Onlus. www.cospe.org

E’ necessario prenotarsi entro il 14 settembre in modo da calcolare il numero dei partecipanti e potervi informare su eventuali variazioni o aggiornamenti. Per info e prenotazioni: COSPE 055-473556 (chiedendo di Marco in orario di ufficio) – marco.lenzi@cospe.org

Scopri tutti gli eventi in programma e resta sempre aggiornato compilando il form: bit.ly/RestaAggiornato.

Camminare sotto la luna del Pratomagno

Sentieri che uniscono - Passeggiate solidali COSPE

Sentieri che uniscono – Passeggiate solidali COSPE

Ripartono i ‘Sentieri che uniscono‘ COSPE, venerdì 16 settembre con una bellissima passeggiata in notturna sul Pratomagno. Ci sarà la luna piena ad accompagnarci nel cammino, oltre all’ottima guida di ‘Andare a Zonzo’. Ritrovo a Firenze, per raggiungere in macchina il luogo di partenza della camminata.

La camminata sarà un modo per stare insieme e scoprire alcune belle realtà che ci circondano. Come sempre, oltre al piacere di camminare insieme, la passeggiata avrà anche uno scopo più ‘nobile’, quello di sostenere il progetto COSPE “Terre del Cibo”. terredelcibo.cospe.org

La quota di partecipazione, che andrà interamente al progetto, è di 10euro per soci, Amici COSPE e collaboratori e di 15 euro per tutti gli altri (gratis i bambini fino ai 10 anni).

Il tipo di percorso non è particolarmente complesso, è richiesta un po’ di resistenza al camminare in salita (Dislivello: 600+). Saranno in totale circa 16 chilometri, quindi orientativamente tre ore di cammino (dipende poi a seconda del ritmo di marcia). Cena a sacco e pausa durante il percorso.

Scopri il ciclo di eventi e la filosofia di “Sentieri che uniscono”.
www.cospe.org/eventi/sentieri-che-uniscono-cospe Scopri di più a proposito di COSPE Onlus. www.cospe.org

E’ necessario prenotarsi entro il 10 settembre in modo da calcolare il numero dei partecipanti e potervi informare su eventuali variazioni o aggiornamenti. Per info e prenotazioni: COSPE 055-473556 (chiedendo di Marco in orario di ufficio) – marco.lenzi@cospe.org

Scopri tutti gli eventi in programma e resta sempre aggiornato compilando il form: bit.ly/RestaAggiornato.

Ferra il Bosko sul Monte Amiata

Social Trekking a Firenze

Social Trekking 

Serata di contatto con la natura magica e selvaggia del Monte Amiata, Un esperienza semplice, molto semplice e proprio per questo molto profonda e densa di significati. Un’esperienza non convenzionale nata dalla volontà di rievocare la tradizione centenaria che vede nel giorno del 15 agosto la celebrazione della Santissima Assunta ed il desiderio di far celebrare il Monte Amiata. Cosi nasce l’idea di “Ferra il Bosko”: vivere un’esperienza unica di contatto puro con la natura. Una “nuova” tradizione che vuole trasformare il folclore di un tempo, in un momento di divertimento e spensieratezza, ma anche di consapevolezza collettiva.

COME FUNZIONA FERRA IL BOSKO

A partire dalle 18:00 del giorno 14 Agosto si sviluppa in un percorso di 6 km che da Abbadia San Salvatore sale fino al Primo Rifugio Amiatino attraverso 3 TAPPE (Ex Officina Mineraria – Catarcione – Primo Rifugio Amiataino) nelle quali si potrà bere, mangiare, ascoltare musica e recuperare le energie per salire fino alla terza ed ultima tappa, il main stage, dove si celebra la fine del percorso con grandi concerti e grigliate a non finire.

A PIEDI
Fare il percorso a piedi è l’unico modo per godere la massimo dell’esperienza Ferra il Bosko. La luce che si spegne lentamente tra gli alberi trasformandosi in notte, la quiete della montagna intervallata da momenti di convivialità durante le tappe, i suoni che della natura che diventano sempre più presenti con il calare della sera. Da provare assolutamente.

IN MACCHINA
Se per qualsiasi motivo non foste nelle condizioni di fare questa passeggiata potete salire anche in macchina. Nelle 3 tappe ci sono dei parcheggi più o meno capienti.

LA SOLUZIONE INTELLIGENTE
Unite le forze amici, chi vuole salire in macchina si accordi con gli amici a piedi, cosi da portarli a casa a fine serata!

LA SOLUZIONE PER I PIU’ FIGHI DEL MONDO – TRADIZIONE VUOLE CHE…
Da qui nasce il nome “Ferra il Bosko”, ispirato dai piccoli picchetti di ferro delle tende, difatti alla fine della serata, verso le 2:00 a.m., tradizione vuole che ogni gruppo, scompare nel bosco circostante accampandosi per la notte, aspettando il ferragosto direttamente dentro al bosco. Se sei un figo non puoi fare diversamente…

Consiglio, vieni a scegliere il posto dove campeggiare nel pomeriggio.

Le 3 Tappe sono:

km 0 Aperitivo / Antipasto : Ex Officina Mineraria || Abbadia San Salvatore

Km 2.5 Primi Piatti : Località Catarcione || Monte Amiata

Km 6 Grigliata e Main Stage : Località Primo Rifugio || Monte Amiata

LA FILOSOFIA DI FERRA IL BOSKO

La vera particolarità ed il vero successo dell’iniziativa sta nella sua profonda, paradossale natura intima ed allo stesso tempo collettiva. Durante il percorso – i partecipanti alla manifestazione – possono vivere una moltitudine di situazioni ambientali e sensoriali differenti e contrastanti: si entra nel bosco di giorno assaporando i colori, gli odori e salendo di tappa in tappa si vive la discesa dell’oscurità affinando gradualmente la sensibilità acustica percependo i suoni degli animali e delle piante che dialogano tra loro. Inoltre durante il percorso la musica si alterna al silenzio assoluto, l’energia dell’aggregazione lascia spazio alla quiete della solitudine, momenti di attività fisica si alternano al ristoro, costruendo così, in ogni partecipante, una nuova esperienza personale sempre più intima ed allo stesso tempo collettiva. Un percorso spaziale e sensoriale di puro contatto con il Monta Amiata.

Da quest’anno, grazie alla collaborazione con il Comune di Abbadia S.S. siamo riusciti finalmente ad ottenere un importantissimo servizio per il pubblico di Ferra il Bosko:

Il SERVIZIO NAVETTA GRATUITO da Abbadia con fermata nelle tappe intermedie, con arrivo al primo rifugio e partenza dalla tappa 0 (Miniera).
Grazie a questo nuovo servizio che mettiamo a disposizione avrete la possibilità di lasciare le vostre auto al parcheggio – alla partenza – in zona Miniera.
Ci sembra un servizio davvero molto utile sia per la salita, ma sopratutto per la sicurezza e la logistica del ritorno a casa.

Orari Navetta:
dalle 19:30 alle 03:00 NO STOP

Fermate:
1a Tappa – Officina Meccanica
2a Tappa – Catarcione
Tappa Finale – Primo Rifugio

Quest’anno non ci sono scuse….non vi resta che parcheggiare tranquillamente la vostra auto alla partenza e godervi una splendida serata all’insegna della natura, del buon cibo e della buona birra!!!

Eco capoeira a Stia

Eco capoeira a Stia - Firenze

Eco capoeira a Stia – Firenze

Ultimi giorni per prenotare il capoeira camp di tre giorni nelle splendide foreste del Casentino. L’evento Eco-capoeira, giunto alla sua terza edizione, parte dalla capoeira (la danza-lotta di origine afro-brasiliana) per svilupparsi non solo sulla parte fisica e tecnica, ma anche sulla parte musicale, sul senso di comunità, sul contatto con la natura, sul condividere conoscenze ed esperienze.
Dal 15 al 17 luglio, un lungo fine settimana per immergersi completamente nel verde paradisiaco e fresco dei boschi sopra Stia (Arezzo, a 50 km da Firenze).
Musica e natura al centro. Ogni partecipante all’evento avrà modo di costruire il proprio strumento musicale, un Berimbau completo di cabaça, verga, arame e caxixi. Tutto fatto con le proprie mani, partendo da materiali naturali o di recupero.
Il camping Falterona, un oasi di pace a pochi metri da dove nasce il fiume Arno, ospiterà l’evento. Il fiume, limpido è fresco, sarà il luogo perfetto per tuffarsi tra un allenamento e l’altro.

Mestre ospite di questa edizione di Eco capoeira Mestre Dito – Coquinho Baiano

Prezzi:
-camping soggiorno + colazione 15 € a notte

-stage vari + berimbau + pranzo sabato e domenica + cena sabato € 75
Menù pranzi: bruschette varie, formaggi, insalate, panzanella, insalata di farro, crostate, acqua, vino.
Menù cena: bruschette varie, grigliata di carne, contorni, acqua, vino.

-Materiale da portare: un coltello per pulire il legno che sarà usato come berimbau.

Prenotazione:
IMPORTANTE! Per permetterci di organizzare al meglio tutto quanto è necessario versare una caparra di 10 € entro il 7 luglio 2016. Grazie della collaborazione.
Per ulteriori info: Prof. iena (Fabio) 338-2329536

Eco capoeira a Stia

Eco capoeira a Stia - Firenze

Eco capoeira a Stia – Firenze

Un capoeira camp di tre giorni nelle splendide foreste del Casentino. Questo, e molto altro, è Eco-capoeira. L’evento, giunto alla sua terza edizione, parte dalla capoeira (la danza-lotta di origine afro-brasiliana) per svilupparsi non solo sulla parte fisica e tecnica, ma anche sulla parte musicale, sul senso di comunità, sul contatto con la natura, sul condividere conoscenze ed esperienze.
Dal 15 al 17 luglio, un lungo fine settimana per immergersi completamente nel verde paradisiaco e fresco dei boschi sopra Stia (Arezzo, a 50 km da Firenze).
Musica e natura al centro. Ogni partecipante all’evento avrà modo di costruire il proprio strumento musicale, un Berimbau completo di cabaça, verga, arame e caxixi. Tutto fatto con le proprie mani, partendo da materiali naturali o di recupero.
Il camping Falterona, un oasi di pace a pochi metri da dove nasce il fiume Arno, ospiterà l’evento. Il fiume, limpido è fresco, sarà il luogo perfetto per tuffarsi tra un allenamento e l’altro.

Mestre ospite di questa edizione di Eco capoeira Mestre Dito – Coquinho Baiano

Prezzi:
-camping soggiorno + colazione 15 € a notte

-stage vari + berimbau + pranzo sabato e domenica + cena sabato € 75
Menù pranzi: bruschette varie, formaggi, insalate, panzanella, insalata di farro, crostate, acqua, vino.
Menù cena: bruschette varie, grigliata di carne, contorni, acqua, vino.

-Materiale da portare: un coltello per pulire il legno che sarà usato come berimbau.

Prenotazione:
IMPORTANTE! Per permetterci di organizzare al meglio tutto quanto è necessario versare una caparra di 10 € entro il 7 luglio 2016. Grazie della collaborazione.
Per ulteriori info: Prof. iena (Fabio) 338-2329536

Sentieri che uniscono

Passeggiate solidali COSPE a Firenze

Passeggiate solidali COSPE a Firenze

Con il nuovo anno torna ‘Sentieri che uniscono‘ passeggiate ed eventi COSPE. Si parte domenica 20 marzo con una passeggiata sulle colline fiorentine, in compagnia del gruppo trekking “Strada facendo“.

La camminata sarà un modo per stare insieme e scoprire alcune belle realtà che ci circondano. Come sempre, oltre al piacere di camminare insieme, la passeggiata avrà anche uno scopo più ‘nobile’, quello di sostenere il progetto COSPE “Vite preziose” per i diritti delle donne in Afghanistan.

La quota di partecipazione, che andrà interamente al progetto, è di 10 euro per soci, Amici COSPE e collaboratori e di 15 euro per tutti gli altri (gratis per i bambini fino ai 10 anni).

Portate un pranzo al sacco. Si consiglia di portare inoltre vestiti comodi (abbigliamento ‘a cipolla’) e scarpe da trekking, eventuali bastoncini, un piccolo telo (o una grande busta) di plastica per sedersi durante il pic nic, almeno un litro d’acqua.

Il ritrovo è previsto alle 8.30 all’Obihall con raduno delle macchine e partenza alle 9.00 per raggiungere il punto di partenza della camminata (un parcheggio poco oltre Pontassieve).

E’ necessario prenotarsi in modo da poter calcolare il numero dei partecipanti e potervi informare su eventuali variazioni o aggiornamenti. Per info e prenotazioni: COSPE 055-473556 (chiedendo di Marco in orario di ufficio) – marco.lenzi@cospe.org

Di seguito gli eventi già confermati:

venerdì 22 aprile – passeggiata in notturna nei dintorni di Firenze
domenica 15 maggio – visita guidata in un parco di arte ambientale (evento in fase di conferma)
domenica 12 giugno – visita guidata alla scoperta dei segreti di Palazzo Vecchio


Info: LinkFB