La primavera a suon di Jazz e Vintage

La primavera arriva a suon di musica Jazz e vintage

La primavera arriva a suon di musica Jazz e vintage

Diamo il benvenuto alla primavera con un’esplosione di Vintage e ottima musica a due passi da Firenze.

Dal 21 al 24 marzo arriva la ventiduesima edizione del Giotto Jazz Festival: quattro giorni di appuntamenti con concerti, aperitivi, brunch, feste ed altri eventi. Ancora una volta il paese natale di Giotto sarà l’epicentro del jazz e del funky in Toscana con un ricco programma pensato per offrire ai partecipanti un’esperienza più completa e coinvolgente possibile.
Domenica 24 marzo chiusura in bellezza con una speciale mostra-mercato: i migliori stand di vintage ci aiuteranno nel cambio armadio, insieme a gioielli e tanto artigianato creativo per iniziare la stagione col piede giusto. La colonna sonora questa volta sarà dal vivo, con grandi concerti ed eventi, non mancherà ovviamente il buon cibo e la giornata si chiude in bellezza con uno speciale dj set vintage in piazza.

Il programma completo
21-24 Marzo
Giotto Jazz Festival 2019

Gio 21 – Teatro Giotto
▪️h.21:15 GINEVRA DI MARCO e ORCHESTRA MULTIETNICA DI AREZZO

Ven 22 – Teatro Giotto
▪️h.19:30 Apericena + Tommaso Carlà (dj set)
▪️h.21:00 White Orcs
▪️h.22:15 IDA NIELSEN
▪️h.00:00 NBS meets DISORDER (party)

Sab 23
▪️h.17:30 Biblioteca Comunale FABIO MORGERA trio
▪️h.22:00 Teatro Giotto CALIBRO 35
▪️h.23:30 Teatro Giotto Matteo Banchi (Garlics Gang dj set)

Dom 24
▪️h.11:00 Centro storico mostra/mercato vintage
▪️ ore 12:00 Centro storico Aperitivo in piazza Paolo&Paolo djset
▪️h.12:30 Locanda L’Antica Porta di Levante Jazz& Brunch DARIO CECCHINI “soul check”
▪️h.16:00 Chiesa di san Giovanni Battista JULY GOSPEL SINGERS
▪️h.18:00 Aperitivo in Piazza con Piggy aka Jddj dj
▪️h.21:15 Teatro Giotto SERGIO CAMMARIERE trio

Domenica 24 marzo

ore 11:00 Centro storico, Vicchio. Apertura mostra/mercato vintage con vinili, libri, vestiti, artigianato e ceramiche.

ore 12:30 Locanda L’Antica Porta di Levante, Vicchio Jazz& Brunch

ore 13:30 Locanda L’Antica Porta di Levante, Vicchio Dario Cecchini “soul check”

Dario Cecchini, sax / Vincenzo Genovese: tastiere / Luca Scorziello: percussioni / feat. Nadyne Rush: voce
Soul Check nasce intorno alla musica di Dario Cecchini. Il compositore e leader dei Funk Off questa volta mette su un progetto dalle dimensioni ridotte ma con uno spessore musicale sempre altissimo. Molti brani cantati e una musica sempre a cavallo tra jazz, soul, funk ci mostrano un nuovo volto delle composizioni di Cecchini, più intimo, più meditativo, più da club, ma senza perdere l’energia e quella vena di umorismo che da sempre permeano la sua musica.
brunch e concerto e 35,00

ore 16:00 Chiesa di san Giovanni Battista, Vicchio (FI)

July Gospel Singers direttore Luca Luglio

Luca Luglio: piano / Leonardo Baggiani: basso / Stefano Negri: sax / Leonardo D’apote: batteria
I July Gospel Singers, diretti dal maestro Luca Luglio, sono un ensemble di cantanti e musicisti di estrazione musicale eterogenea: unicità artistica nel panorama nazionale. L’ originalità del gruppo viene esaltata dal movimento e gli originali arrangiamenti, lasciano trasparire una miscela di blues, soul, funk e jazz tenendo al centro e come caratteristica l’esaltazione della vocalità e proponendo armonizzazioni originali talvolta richiamanti al classico.
ingresso libero

ore 18:00 Aperitivo in Piazza con Piggy aka Jddj dj

ore 21:15 Teatro Giotto, Vicchio (FI)
Sergio Cammeriere trio. Sergio Cammariere: voce, pianoforte / Luca Bulgarelli: contrabbasso / Amedeo Ariano: batteria
Un concerto che raccoglie tutto il mondo musicale di Sergio Cammariere, quello di cantautore e pianista, inciso nell’album intitolato “Io”. Lo spettacolo rispecchia l’animo e l’approccio musicale unico dell’artista, una perfetta combinazione tra intensi momenti di poesia, intrisi di suadenti atmosfere jazz e coinvolgenti ritmi latini che accendono il live con calde atmosfere bossanova. Cammariere recupera dal baule dei ricordi i suoi successi più acclamati, come “Tempo perduto”, “Via da questo mare”, “Tutto quello che un uomo”, “Dalla pace del mare lontano”, “L’amore non si spiega”, dipingendoli di nuove sfumature. Equilibrio armonico, intensità emotiva, ritmi incalzanti e venature latine caratterizzano questo concerto insieme agli immancabili tributi e gli omaggi ai memorabili cantautori che lo hanno ispirato durante la sua carriera.
Posto numerato € 20/18 + d.p.

Annunci

Vintage Market allo Student Hotel

Vintage & Art Market a The Student Hotel Firenze

Vintage & Art Market a The Student Hotel Firenze

Una domenica alla scoperta dei migliori stand di Vintage e artigianato, appuntamento in una location d’eccezione: The Student Hotel di Firenze!

L’anno riparte alla grande il 20 gennaio con una nuova edizione del Temporary Vintage & Art Market, l’evento di Pimp my Vintage che seleziona i migliori stand di vintage e artigianato e li porta nei luoghi più interessanti della città.
Tanto vintage, con pezzi unici dagli anni ‘50 fino ai ‘90, ma non solo! Anche i migliori prodotti di artigianato, oggettistica, gioielli, arte, vinili, borse, occhiali da sole, design e molto altro ancora. Pezzi unici e prodotti fatti a mano tutti da scoprire per iniziare l’anno in modo originale e divertente.
I diversi stand di vintage porteranno i loro capi migliori: borse, occhiali, vestiti e tanti accessori. Ampio spazio alla moda anni ‘80 e ‘90 e allo street wear con stand specializzati e pezzi imperdibili a ottimi prezzi. Tanto artigianato con bellissimi oggetti unici fatti a mano per, con un occhio anche all’ambiente: stand dedicati a prodotti di qualità ma realizzati con tecniche e materiali di riciclo e riuso.
Ingresso libero. Orario 12-21.

Appuntamento a The Student Hotel. Per questa edizione del market andremo alla scoperta di una delle realtà più interessanti di Firenze. Da poco inaugurato TSH è già un punto di riferimento in città per eventi e cultura., stavolta sarà lo spazio polifunzionale dell’hotel ad ospitarci in una delle sue aree più accoglienti, la zona Breakout del piano terra. Per chi non lo avesse ancora visitato sarà l’occasione per scoprire un intero palazzo pieno di sorprese: hotel ovviamente, ma anche lounge bar, ristorante, negozio di dischi, bike shop, coworking, palestra, mensa, lavanderia, negozi e -se qualcuno si fosse perso la notizia – piscina sul tetto con vista Duomo!

Date e orari: Domenica 20 gennaio – Orario 12 – 21 .
The Student Hotel è in Viale Spartaco Lavagnini 70 – 72 a Firenze, facilmente raggiungibile a piedi dal centro e anche dalla Stazione di Santa Maria Novella, in bici e con i mezzi pubblici.

Per info: pimpmyvintage@gmail.com
Segui l’evento: http://bit.ly/vintage_2019

 

Effetto Venezia 2018 a Livorno

Effetto Venezia a Livorno

Effetto Venezia a Livorno

Abbiamo Firenze, l’Isola d’Elba, Lucca, Siena e Livorno. Beh dai, pure Pisa, via, va detta. Il mare e la montagna, arte, cibo, vino, cipressi e colline. Adesso abbiamo pure Venezia, e che volete di più? 
Non si tratta di un’annessione postuma ma del bellissimo evento che si tiene ogni anno nello storico quartiere la Venezia di Livorno. Questa edizione tutto il programma di spettacoli, concerti, incontri, mostre e performance ruota intorno al tema “Diversis gentibus una”.
Dal 1 al 5 agosto i canali di Livorno si accendono con la 33esima edizione di “Effetto Venezia”:  cinque serate per una città.
Musica, artisti di strada, eventi, ristoranti, concerti (tutti gratuiti) e palcoscenici in ogni angolo del caratteristico rione portabandiera della labronicità nel mondo. Un quartiere che finalmente si è arricchito anche del Museo della Città, aperto ad aprile scorso nello spazio dei Bottini dell’Olio a ridosso del palco principale e quindi inserito nel cuore pulsante della manifestazione.
Ma scoprendo la tenda e dando una sbirciata all’interno ecco che appaiono chiari i primi nomi di spicco di questa 33esima edizione di Effetto Venezia. Stiamo parlando degli Zen Circus che si esibiranno gratuitamente il 2 agosto sul main stage di piazza del Luogo Pio.
Ma un’altra band sarà pronta ad animare e far ballare la pizza livornese. Ecco che il 4 agosto, sempre in piazza del Luogo Pio, i riflettori si accenderanno sui “vincitori pop-morali” del Festival di Sanremo 2018: “Lo Stato Sociale”.
Domenica 5 Agosto la scena rock livornese si riunisce nuovamente sul main stage di Effetto Venezia per rendere il suo tributo al Duca Bianco. Ci saranno Bobo Rondelli, e la sua band, gli Snaporaz feat. Andrea Ferraro, i Sinfonico Honolulu, e i B- Folks.
Il tema di quest’anno? “Terra di talenti tra arte, cultura e sport…”. E’ questo il titolo della edizione 2018 che vedrà la festa rendere omaggio alla gloriosa storia sportiva della città e ai suoi atleti olimpici e azzurri d’Italia che si sono distinti nelle diverse discipline sportive sui campi di gara di tutto il mondo. E proprio all’interno del sopracitato Museo della Città si svolgerà una mostra itinerante del Museo del Calcio Figc del Centro Tecnico Federale di Coverciano con i cimeli delle più grandi leggende.
La kermesse culturale propone cinque serate con un ricco programma di appuntamenti in uno dei quartieri più caratteristici della città, La Venezia, attraversato da ponti e canali navigabili. A partire dalle 19 ogni sera si potrà assistere a spettacoli di musica e teatro, curiosare tra mercatini artigianali, visitare mostre e prendere parte a caffè letterari, cenare a lume di candela lungo le ‘spallette dei canali’ e magari percorrere gli stessi canali a bordo di un battello o di un ‘sandalo veneto’.
Livorno,vari luoghi, dalle 19 fino a tarda notte

Gui Amabis e Tulipa Ruiz a Fabbrica Europa

Gui Amabis e Tulipa Ruiz a Fabbrica Europa

Gui Amabis e Tulipa Ruiz a Fabbrica Europa

Domenica 13 maggio la Stazione Leopolda si accende al ritmo della musica brasiliana con Gui Amabis e Tulipa Ruiz.
Tulipa Ruiz presenta il suo quarto album, TU, registrato interamente a New York. In una dimensione intima, la cantante e compositrice di São Paulo raccoglie canzoni inedite e pezzi del suo repertorio, riarrangiandole con l’aiuto della produzione di Gustavo Ruiz e di Stéphane San Juan.
TU, con lettera maiuscola, in caps lock per accentuare la grafica della parola e quindi trascinarci nel suo significato. TU sono io e sei tu. TU siamo noi. TU è anche due, come la pronuncia in inglese di “two”, io e Gustavo, mio ​​fratello e partner musicale. TU è un’offerta, un dono.
L’idea dell’album è nata dopo un tour che abbiamo fatto, voce e chitarra, un formato che mi piace chiamare “nudo” perché le canzoni si “spogliano” diventando scarne e minimali. Suonarle in questo modo ci ha avvicinato al midollo di ogni pezzo e ho voluto registrarli così: una chitarra, una voce e poche percussioni.
Questo è il concetto del disco. Soprattutto in un momento in cui la tecnologia ci allontana dall’essenza e l’overdose di informazioni ci sovraccarica, ho voluto fare un disco più intimo, accogliente, più crudo. In tempi di relazioni superficiali, questo è un disco che mi avvicina al rituale del falò, allo sguardo in faccia, ai miei amici, vecchi e nuovi. TU siamo io, Gustavo e Stéphane San Juan. Gustavo alla chitarra e artefice della creazione delle canzoni con me. Stephane alle percussioni. Entrambi nella produzione del disco, con Scotty Hardcome ingegnere del suono.

Il concerto di Tulipa Ruiz è aperto da Gui Amabis, musicista e produttore brasiliano, autore di colonne sonore cinematografiche, considerato uno dei punti di riferimento musicali della Vanguardia Paulista.

IN COLLABORAZIONE CON A Buzz Supreme

ore 20.30
Stazione Leopolda – Firenze

Vintage Market domenicale a Firenze

Temporay Vintage Market a Firenze

Temporay Vintage Market a Firenze

Festeggiamo l’arrivo della primavera nel migliore dei modi!

Domenica 18 marzo dalle 12 alle 19 una giornata piena di colori da trascorrere in ottima compagnia. Un market tutto da scoprire, con pezzi incredibili e prezzi incredibili.
Nuovi stand, bella musica, drink e birrette.
 
Un’occasione unica per immergersi in una super selezione di: abiti, dischi, borse, poster, cappelli, accessori e complementi, tutto rigorosamente vintage e selected second hand.
Special guest: uno stand di bigiotteria, uno di stampe vintage, uno di borse originali d’epoca e una super selezione di vintage. Oltre ai Resident che metteranno tutto in saldo a prezzi folli!
 
Anche la location è tutta da scoprire: un piccolo paradiso accogliente e colorato con un’atmosfera speciale.
Hangar è in via dei Pepi 43 a Firenze, vicino a Piazza dei Ciompi.
 
Orario 12-19 (ma non arrivate troppo tardi!)
Ingresso ovviamente gratuito.

Se la primavera fa un po’ di fatica ad arrivare diamole una mano!

Infohttps://www.facebook.com/events/496951277365287/

Garage Market: vintage e non solo!

Vintage FB Cover (22)Pronti ad entrare in una scatola del tempo? Domenica 25 febbraio parte un viaggio alla scoperta di pezzi davvero unici, una collezione unica di libri, vinili, fumetti, abiti vintage, design, memorabilia e le cose più disparate.
Vieni a curiosare e a scoprire un piccolo tesoro, c’è quello che hai sempre sognato (ma mai osato chiedere). Te lo puoi portare a casa con poco, saldi di fine stagione!
Non mancheranno ovviamente i brindisi e le chiacchiere in buona compagnia.
La domenica è lunga, ti aspettiamo con diverse sorprese.

Orari: domenica 25 febbraio (12:00 – 19:30)
(su richiesta apertura speciale anche sabato 24)

Appuntamento alle Cure. L’esatta location sarà svelata all’ultimo minuto.
Info: https://www.facebook.com/events/152756765503521

Disagio&Parole a Firenze

Club Disagio a Firenze

Club Disagio a Firenze

Ci sono alcuni spettacoli, e sono i più belli, dove il pubblico è uno spettacolo stesso e da solo vale il prezzo del biglietto. E non certo per demerito di chi sale sul palco, anzi tutt’altro. La serata inaugurale di Disagio&Parole​ ha regalato uno spettacolo degno di questo nome con una carrellata di ottime performance e, finalmente, anche un pubblico all’altezza, oltre che attivo e interattivo. Grande aspettativa adesso per il “secondo round” di Disagio&Parole che prevede un’appendice importante di Carnival Party​.

Martedì 13 febbraio secondo round di Disagio&Parole. A performare, un sacco di nuovi ospiti:
Giocomo Laser alias Massimiliano Rettini
Giambaccio
Paolo Miano
Lavinia Ferrone feat. Carolina Pezzini
Simone Lisi
Special guest Luther Blisset

Corrado Fortuna Dj

La serata è in maschera.

Venite giammangiati che da noi si beve e basta.

***Ingresso riservato ai soli soci Acsi 2018 ***

COSTO TESSERA (COMPRENSIVO DI DRINK):
10€ prima delle 24
15€ dopo le 24

PRE-TESSERAMENTO ON LINE OBBLIGATORIO
https://entro.in/club/online.php?PR=Ass.Cul.Gaus.ClubDisagio

***Chi ha già la tessera Acsi 2018***
Fino alle ore 24: quota sociale comprensiva di drink 6€
Dopo le ore 24: quota sociale comprensiva di drink 10€

(LA TESSERA NON DÀ DIRITTO D’INGRESSO, CAUSA CAPIENZA.)

Ass. Cul. Gaus Club Disagio – Via Mazzetta 8R, 50125 Firenze