Alluvionati Dentro Atto II

Amici Miei a Santo Spirito. Cinema a Firenze

Amici Miei. Cinema a Firenze

Alluvionati Dentro Atto II, non un semplice raduno ma un calvario.

Torna a Firenze il raduno più amato, quello più in senso anafestico, quello con scappellamento a destra e fuochi fatui.. quest’anno con un sapore amaro (anzi aspro) vista la scomparsa di poche settimane fa dell’ultimo zingaro Gastone Moschin proprio nell’anniversario del 35° anno dall’uscita del secondo atto nelle sale.

Sabato 4 Novembre sarà una giornata all’insegna del divertimento e delle zingarate con un doveroso omaggio a Gastone Moschin a 2 mesi esatti dalla sua scomparsa con un tour sui luoghi del film realizzato con la collaborazione delle guide fiorentine Tre Passi per Firenze, auto con clacson sensibilissimi, il cane Birillo, cena a tema, degustazione dei vini de La Tognazza, esposizione di manifesti originali della trilogia, proiezione di Amici Miei Atto II e del film l’Ultima Zingarata, ospiti famosi, concorsi a premi per i partecipanti e zingarate varie.

Con la presenza di alcuni degli attori che presero parte alle riprese del film: Enio Drovandi (il Vigile Pisano) , Renato Cecchetto (Augusto Verdirame), Tommaso Bianco (Antonio il Fornaio), Lucio Patane’ (Lucianino Perozzi).

Grande novità di quest’anno la Cena a Tema che si svolgerà presso i locali dello Yab in Piazza Strozzi con piatti tipici ispirati alle scene del film: dall’immancabile rinforzino all’insalata sovietica, dalla frittata con le patate allo sformato di maccheroni della Carmen, i fegatelli all’aretina del Ramaiolo.. e le patate a fiammifero, a fettine, a  bombolotto.. per concludere con i cornetti del Sor Antonio il tutto accompagnato dalla degustazione dei vini Tapioco, Come Se Fosse e Antani dell’Azienda vinicola La Tognazza, e la presentazione ufficiale del nuovo vino “Il Conte Mascetti” che arriva a Firenze, luogo simbolo di Amici Miei per una serata speciale alla presenza di Gianmarco Tognazzi ed Alessandro Capria che ci accompagneranno a partire dalle ore 20.30 a scoprire la nuova etichetta che porta avanti la filosofia e lo stile di vita alternativo del mitico Ugo, grande appassionato di vino, di cucina e della campagna che ha messo in questo vino convivialità e amicizia nel mito della zingarata. L’evasione è il tema di questo vino prodotto proprio in Toscana, a Panzano in Chianti.

Al termine della cena proseguiremo la serata nella bellissima e storica location del Cinema Odeon con la proiezione prima del film L’ultima Zingarata ideata e prodotta da Francesco Conforti e dal regista Federico Micali e poi del mitico Amici Miei Atto II all’interno del quale sono presenti diverse scene che ricordano l’alluvione di Firenze del ’66 giorno proprio scelto per questo nostro evento.

Un raduno da fargli pigliare un colpo a tutti.. E migliaia di persone, tutti a ridere, divertirsi in una giornata bella, libera, stupida, come quando s’era ragazzi. Chissà quando ne capiterà un’altra!

Anche quest’anno Amici Miei Alluvionati Dentro- Atto II ricorre “alla solita colletta” o meglio al crowdfunding sulla piattaforma Produzioni dal Basso, la più storica in Italia e quella con la più ampia community per raccogliere i fondi necessari a sostenere tutte le spese organizzative.

Per saperne di più sull’iniziativa, la campagna di crowfunding e le modalità di partecipazione visitate il sito https://www.produzionidalbasso.com/project/raduno-amici-miei-alluvionati-dentro-atto-ii/ oppure potete scrivere a contemascetti1975@gmail.com o sulla pagina Facebook Conte Raffaello “Lello” Mascetti.

Annunci

La Sicilia del vino: degustazione di vini e tapas

Vino a Firenze

Vino a Firenze

Un viaggio alla scoperta degli aromi e i sapori della Sicilia. Senza bisogno di andare troppo lontano. La speciale degustazione dedicata ai vini siciliani si terrà infatti a Firenze, a Italian Tapas, dove giovedì 19 ottobre partirà il viaggio in varie tappe, tra calici di vino e assaggi di cibo ad accompagnare i bicchieri. Quattro per la precisione: un vino di benvenuto, due vini da degustare abbinati a quattro pinchos dal menù di Italian Tapas e, per concludere in bellezza, un dolce da gustare col Marsala.
Un’esperienza unica e imperdibile, alla scoperta dei grandi vini siciliani con le Cantine Pellegrino. Grillo, Malvasia Moscato, Nero d’avola e Marsala.
Quattro vini e quattro pinchos abbinati, più un dolce. Il tutto a 22 euro.
Per info e prenotazioni telefonare allo 055 0982738 dalle 12 alle 23.30 (tranne il lunedì)

Italian Tapas è in via Sant’Agostino 11R a Firenze, ad un passo da Santo Spirito.

Riciclabili: riportando tutto a casa

RiCiclabili - da Firenze a San Pietroburgo in bici

RiCiclabili – da Firenze a San Pietroburgo in bici

Sono pariti da Piazza della Signoria con un sogno: arrivare in bicicletta a San Pietroburgo. Il 17 luglio, mentre gli amici prenotavano traghetti per l’Elba, appartamenti in Salento o voli per la Grecia, Niccolò, Jacopo, Giacomo e Cesar hanno iniziato a pedalare verso le Cascine e poi, via via, verso Bologna. Una pedalata che non si sarebbe mai interrotta, una pedalata lenta e continua, che li ha portati ad attraversare tutta l’Europa verso nord, alla scoperta di persone, storie e una Storia sempre presente e non così lontana. Il viaggio ha ripercorso infatti buona parte della Cortina di Ferro. Un viaggio nella storia europea dunque, una riflessione sul concetto di confini ma anche su quello dell’accoglienza, con tantissime porte che si sono aperte per ospitare i giovani ciclisti fiorentini.
La bicicletta al centro di tutto, un mezzo ecologico, economico e volutamente lento: procedere al ritmo giusto per poter approfondire le cose, leggere e comprendere la realtà che ci sta intorno, incontrare le persone che la vivono.
Dopo 5400 chilometri sono tantissime le storie e gli aneddoti raccolti, ma soprattutto la voglia di riportare tutto a casa, rivedere le persone che hanno seguito e sostenuto il progetto, condividere dal vivo le cose viste e le emozioni vissute in questo viaggio.
Il viaggio è stato raccontato tramite video e foto sui social e articoli sul blog riciclabili.net e tutti hanno potuto contribuire alla realizzazione dell’impresa attraverso la campagna di crowdfunding che ha sostenuto il progetto.

Giovedì 12 ottobre finalmente un incontro dal vivo, un momento di festa per riabbracciare tutti e raccontare  e condividere il viaggio. Dalle 19 aperitivo al Quelo in Borgo Santa Croce 15r a Firenze. Un brindisi al ritorno a casa e alle mille nuove idee che da realizzare!

Tè: degustazione gratuita a Firenze

Degustazione di tè a Firenze

Degustazione di tè a Firenze

È l’ora del tè. Niente di meglio di un sabato pomeriggio di ottobre, e dove se non nel del Tepidarium del Roster all’interno del Giardino dell’Orticultura? Sabato 7 ottobre un speciale Degustazione Gratuita di Tè, dalle 17.45 alle 18.45, in occasione della presentazione del Corso Base di Cultura e Degustazione del Tè, a cura di
Vania Coveri Tea Teller e Società Toscana Orticultura.

La degustazione avverrà in occassione della annuale Fiera di Piante e Fiori.
In tema con questa, una degustazione di due Tè profumati con petali di fiori:
Rose Congou (Tè nero cinese con petali di rosa rossa)
Special Jasmine (Tè verde cinese con fiori di Gelsomino).

Un occasione per scoprire la loro storia, l’utilizzo tradizionale presso i popoli d’origine, le loro proprietà e la lavorazione delle foglie.

Birra, Vintage e Art a Firenze

Temporary Vintage & Art Market a Firenze

Temporary Vintage & Art Market a Firenze

Ormai troppo freddo per andare al mare, ma ancora troppo caldo per andare in montagna. Dal 22 al 24 settembre un fine settimana da passare in città tra vintage, birre artigianali e street food. Questo lo splendido connubio che vi aspetta all’ippodromo del Visarno di Firenze.
Gli appassionati di vintage e artigianato di qualità sono avvisati. Il Temporary Vintage Market di Pimp My Vintage porta in città uno speciale mercatino dedicato a vintage, riuso, artigianato e stand vari. Tutto ad ingresso libero e gratuito.
Consigliato andare durante il giorno, vi godrete al meglio la giornata e gli stand (che restano comunque aperti fino a tardi!).
LinkFB evento.

Ottime notizie anche per chi ama malto e luppolo. Beer Craft Arena ospita i migliori birrifici italiani, produzioni artigianali e cibo di strada.
LinkFb evento.

Orari: l’evento sarà aperto dalle 18:00 alle 01:00 di venerdì 22 e dalle 16:00 alle 01:00 sabato 23 e dalle 12:00 alle 24:00 di domenica 24 settembre.

L’ippodromo del Visarno si trova nel parco delle Cascine, all’angolo con la facoltà universitaria di Agraria, in una zona con ampia possibilità di parcheggio e facilmente raggiungibile sia per chi viene dal centro, sia per chi arriva da fuori città.

Tutto ad ingresso libero e gratuito.

Musica spettinata al Bigallo

Musica Spettinata al Bigallo - Firenze

Musica Spettinata al Bigallo – Firenze

Rientrare dalle ferie è sempre un piccolo trauma. Ma basta dare un’occhiata agli eventi in programma e passa subito la nostalgia. Il settembre fiorentino è un vero e proprio spettacolo e l’estate si allunga di un altro mese buono. Aperitivi e serate cittadine in settimana e la domenica in campagna. Domenica 17 settembre tutti al Bigallo per l’evento di Musica Spettinata: aperitivo, atmosfera, musica dal vivo e uno splendido spazio dove rilassarsi e immergersi nella natura, con Firenze a portata di sguardo.

In programma il concerto di: L’Allegro Quartetto Borda e Carmelindo

// area food & beverage

#bigalloeventi #musicaspettinata

• INGRESSO GRATUITO •
╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌
c/o Antico Spedale del Bigallo, via del Bigallo ed Apparita 14

➤ COME ARRIVARE
IN AUTO
🎯: https://goo.gl/maps/8Qu9TkJM6KB2

IN TRENO ED AUTOBUS:
🚍: http://bit.ly/2oD4Jbo (linea 24, Roma 21)
╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌╌
➤ INFO & CONTACTS

info@musicaspettinata.it
Fb: /musicaspettinata
Instagram: @musica.spettinata

● INFORMAZIONI GENERALI:
✆ +39.3408705113

Firenze a ritmo Jazz col Fringe Festival

Firenze Jazz Fringe Festival

Firenze Jazz Fringe Festival

Pare che il quartiere più cool al mondo si sia affezionato al ‘titolo’ appena ricevuto e ci tenga a mantenerlo. E se calcisticamente Torino è abituata a sottrarre talenti a Firenze, in questo caso il ‘colpo di mercato’ lo fa l’Estate Fiorentina che si aggiudica il Firenze Jazz Fringe Festival. Un’invasione di musica che scorrerà dal 13 al 17 settembre nelle piazze e negli spazi dell’Oltrarno con performance musicali gratuite.

Un festival diffuso, capace di coinvolgere 21 luoghi della città e oltre 200 artisti che daranno vita a più di 50 performance esclusive per riscoprire l’originalità della musica grazie anche a nuove produzioni e progetti speciali con artisti di fama internazionale.

Si parte subito alla grande nella I edizione del Festival, una manifestazione innovativa e coinvolgente che parte dalla forza espressiva di musicisti del calibro di Bojan Z, Giovanni Falzone, Gianluca Petrella e Gavino Murgia.
Il fiume sarà il filo conduttore del FJFF che animerà le sponde dell’Arno creando un vero e proprio percorso nel quartiere.

Piazza Santo Spirito ospiterà spettacoli delle migliori marching band in circolazione, con performance dalle 19.00, la musica prenderà vita nei locali, nelle piazze, nelle chiese e nei musei fino al fiume, dove, alle 21.00, simbolo di questo festival diffuso, si presenterà Music on the river: su una zattera sull’Arno all’altezza di Ponte Vecchio si presenteranno ogni giorno gli assoli degli alfieri del jazz nostrano: Gavino Murgia (14/9), Francesco Bearzatti (15/9), Achille Succi (16/9) e Giovanni Falzone (17/9), per spostarsi alle 22.15 alla spiaggia sull’Arno dove svetteranno le Night Towers: 3 torri alte 8 metri saranno poste a 21 metri di distanza l’una dall’altra e ognuna ospiterà un musicista delle band composte da 3 elementi. Questo allestimento rivoluziona il vecchio concetto di palco frontale, per mettere al centro della performance il pubblico, una proposta innovativa che genera nuove prospettive fra musicisti e spettatori. Con le torri che definiscono un triangolo equilatero in pianta, lo spettatore al centro e i musicisti attorno, la figura geometrica perfetta permette al pubblico di usufruire di un suono avvolgente, con l’utilizzo di impianti di nuova generazione. Soluzioni simili hanno radici profonde nella storia della musica: se si pensa che lo stesso Stonehenge è risultato essere un luogo dove si ascoltava al centro la musica prodotta dalle pietre in era preistorica, così le Night Towers ospiteranno concerti unici e di grande originalità.

Info e programma su www.fjff.it