Compleanno Critical Mass: bici auguri!

Biciclette a Firenze - buon compleanno Critical Mass

Biciclette a Firenze – buon compleanno Critical Mass

Giovedì 26 ottobre una grande festa per la Firenze che si muove su due ruote, evento imperdibile per tutti gli appassionati della bici, ma anche per chi ama la socialità, la riscoperta della città,  una mobilità alternativa, ecologica e meno caotica.
Critical Mass Firenze compie 15 anni, la tua bici vuole festeggiare. Falle un regalo, portala alla massa!

Dove?
Facile, dove sempre, in piazza della SS. Pedalata (già Annunziata).

Quando?
L’ultimo giovedì del mese, il 26 in questo caso, sempre alle 18:30 (inizio ritrovo) con partenza PUNTUALE alle 19:30.
In questo caso la festa continua con una cena al CPA (ore 21.00) per festeggiare la Massa e l’inaugurazione della Ciclofficina Popolare Brugola Rossa
Ore 22.00 – 22.30 Concerto degli O’ Brian Bombers.
Sarà inoltre possibile visitare la CicloOfficina e, volendo, mettere a punto con le proprie mani il nostro destriero a due ruote 🙂

Critical cosa?
La massa critica (spesso chiamata col termine inglese critical mass) è un raduno di biciclette che, sfruttando la forza del numero (massa), invadono le strade normalmente usate dal traffico automobilistico. Se la massa è sufficiente (ovverosia critica), il traffico non ciclistico viene bloccato anche su strade di grande comunicazione, come viali a più corsie. Nonostante questa descrizione, la massa critica è un fenomeno di difficile definizione, trattandosi di evento spontaneo privo di struttura organizzativa formalizzata. Il fenomeno si è sviluppato, a partire da San Francisco dove nel 1992 si svolse la prima critical mass, in molte grandi città e consiste in appuntamenti convenzionali (“coincidenze organizzate”) di ciclisti che attraversano insieme tratti di percorso urbano in sella ai loro mezzi.
Leggete le regole de gioco per avere qualche informazione in più.

Annunci

Riciclabili: riportando tutto a casa

RiCiclabili - da Firenze a San Pietroburgo in bici

RiCiclabili – da Firenze a San Pietroburgo in bici

Sono pariti da Piazza della Signoria con un sogno: arrivare in bicicletta a San Pietroburgo. Il 17 luglio, mentre gli amici prenotavano traghetti per l’Elba, appartamenti in Salento o voli per la Grecia, Niccolò, Jacopo, Giacomo e Cesar hanno iniziato a pedalare verso le Cascine e poi, via via, verso Bologna. Una pedalata che non si sarebbe mai interrotta, una pedalata lenta e continua, che li ha portati ad attraversare tutta l’Europa verso nord, alla scoperta di persone, storie e una Storia sempre presente e non così lontana. Il viaggio ha ripercorso infatti buona parte della Cortina di Ferro. Un viaggio nella storia europea dunque, una riflessione sul concetto di confini ma anche su quello dell’accoglienza, con tantissime porte che si sono aperte per ospitare i giovani ciclisti fiorentini.
La bicicletta al centro di tutto, un mezzo ecologico, economico e volutamente lento: procedere al ritmo giusto per poter approfondire le cose, leggere e comprendere la realtà che ci sta intorno, incontrare le persone che la vivono.
Dopo 5400 chilometri sono tantissime le storie e gli aneddoti raccolti, ma soprattutto la voglia di riportare tutto a casa, rivedere le persone che hanno seguito e sostenuto il progetto, condividere dal vivo le cose viste e le emozioni vissute in questo viaggio.
Il viaggio è stato raccontato tramite video e foto sui social e articoli sul blog riciclabili.net e tutti hanno potuto contribuire alla realizzazione dell’impresa attraverso la campagna di crowdfunding che ha sostenuto il progetto.

Giovedì 12 ottobre finalmente un incontro dal vivo, un momento di festa per riabbracciare tutti e raccontare  e condividere il viaggio. Dalle 19 aperitivo al Quelo in Borgo Santa Croce 15r a Firenze. Un brindisi al ritorno a casa e alle mille nuove idee che da realizzare!

La sfida Eroica su bici vintage

Eroica 2017 Gaiole in Chianti

Eroica 2017 Gaiole in Chianti

Le tradizioni, si sa, vanno rispettate. Questa è una di quelle che ci fanno sentire particolarmente orgogliosi. L’Eroica è una manifestazione cicloturistica d’epoca che va in scena ogni anno sulle Strade Bianche della provincia di Siena e che chiama a raccolta appassionati da tutto il mondo. Giappone, California, Inghilterra, Australia… nessun paese è troppo lontano se il richiamo è quello dell’evento più ambito dagli appassionati di due ruote e tradizione.

Biciclette e ciclisti anni ’70 che affrontano le strade bianche immersi nella meraviglia delle colline del Chianti, tra vigneti, castelli polvere e salite.

Un anno particolare, da dedicare ad un’icona dell’Eroica che purtroppo non c’è più ma che resterà in maniera indelebile, come il fascino senza tempo di questo evento. Perchè l’Eroica non è solo una gara o una rievocazione storica o un viaggio nel bello e nel passato, ma tutto questo insieme e molto altro di più. Provare per credere.

Appuntamento domenica 1 ottobre 2017. Partenza e arrivo a Gaiole in Chianti. con percorsi da 46, 75, 115, 135 e 209 km, un’impresa a dir poco eroica. www.eroica.it/

Critical Mass di agosto

bicicletta a Firenze

bicicletta a Firenze

Il 31 agosto arriva l’ultima Critical Mass estiva! Pedalate, sorrisi e un saluto a tutti gli amanti della bici dopo le ferie (per chi le ha fatte).
Le masse estive sono le più belle: festose, colorate, partecipate e divertenti.

Prendete le bici, chiamate gli amici, Critical Mass Firenze sta arrivando!

Il ritrovo, come sempre, è in Piazza della Santissima Annunziata, a Firenze, a partire dalle 18.30. Partenza reale dalle 19.00.

Prendi una bici e vivi l’estate!

Mondiali di ciclismo - invasione di bici a Firenze

Mondiali di ciclismo – invasione di bici a Firenze

Firenze vive anche di piccoli eventi, che nascono dal basso promettono esperienze nuove a costo zero. Come questo:

Ritrovo alle 18.30 circa del 23 agosto al Parco delle Cascine (di fronte ad Agraria) per una biciclettata con Sound System, pic nic itinerante e per concludere Film sulla vita di MaMa Africa alla Limonaia di Villa Strozzi. Sarà presente una bellissima Cargo bike auto-costruita dai ragazzi di REcycle e un Sound System degno del nome.

Portate quello che volete trovare e soprattutto quello che vorreste ascoltare mentre pedalate!

Info sul film: Mamma Africa, di Mika Kaurismäki. Con Harry Belafonte, Kathleen Neal Cleaver, Leopoldo Fleming, Lorraine Gordon, Angélique Kidjo.
Documentario 90′- Finlandia, Germania, Sudafrica 2011.
Miriam Makena, donna dalle mille vite, simbolo di lotta contro l’oppressione e di fisicità inesauribile nelle sue performance, dalla statura artistica pari a quella socio-politica, Miriam Makeba è un personaggio troppo complesso e sfaccettato per essere limitato allo stereotipo della cantante di Pata Pata.
Inizio film ore 21.
Info evento: LinkFB

Info evento film: LinkFB

Critical Mass e gavettoni

Biciclette a Firenze

Biciclette a Firenze

Il 27 luglio arriva la Critical Mass estiva! Pedalate, sorrisi e gavettoni.
Le masse estive sono le più belle: festose, colorate, partecipate e divertenti.

Prendete le bici, prendete gli amici, Critical Mass Firenze sta arrivando!

Il ritrovo, come sempre, è in Piazza della Santissima Annunziata, a Firenze, a partire dalle 18.30. Partenza reale dalle 19.00.

RiCiclabili: in bici da Firenze a San Pietroburgo

RiCiclabili: da Firenze a San Pietroburgo in bicicletta

RiCiclabili: da Firenze a San Pietroburgo in bicicletta

Scusi, per San Pietroburgo?” “Vada verso Ponte Vecchio, giri a destra e segua il fiume, tra l’altro c’è una bella ciclabile. Poi praticamente tutto dritto, sono circa 5000 km, forse qualcosina di più“. Sembra una supercazzola ma è una storia vera.
Sono partiti oggi da Palazzo Vecchio alla volta del Palazzo d’Inverno in Russia
. Niccolò e Jacopo, due giovani fiorentini appassionati di cicloturismo, hanno appena salutato la loro città per affrontare 
un lungo viaggio in bicicletta che attraverserà per 5400 chilometri l’Europa, un percorso particolare, lungo quella linea di confine che per 50 anni ha separato in due l’Europa: La Cortina di Ferro.
Nel corso del viaggio fino a San Pietroburgo, lungo e volutamente lento, si uniranno gli altri membri del team (Giacomo e Cesar, ma anche Valentina e tanti altri appassionati di cicloturismo) sostenendo così un’idea di viaggio condiviso e di ciclomobilità intereuropea.

I numeri del viaggio: 5400 km in 80 giorni, attraverso 12 stati e 5 capitali europee; per dire SI’ al cicloturismo, al viaggio lento e responsabile, all’integrazione sociale e alla libertà di movimento.

Scopo principale del progetto, oltre al compiere un’impresa sportiva dal focus sociale ed internazionale, è quello di infittire la rete e le collaborazioni tra cicloamatori, valorizzando turismo sostenibile e ciclomobilità. Un progetto che ha già focalizzato l’attenzione delle realtà italiane che si occupano di ciclismo: BRT, Simoncini e Fanchiotti per le biciclette e i componenti, Cicli Berti e Cicli Marangiolo per le consulenze tecniche, Green Apes, AITR, FIAB, Movimento Centrale Onlus e Biciclettami per il supporto mediatico.

Tra i patrocinatori spiccano il Comune di Firenze e Cospe, che hanno deciso di sostenere il progetto per le sue finalità sociali e di respiro internazionale.

Chiunque può partecipare al progetto: seguendo il tour, prendendo parte ad una o più tappe, ospitando i ciclisti lungo il percorso, ma anche sostenendo in modo concreto il progetto. Per autofinanziarsi il team RiCiclabili ha lanciato infatti una campagna di crowdfunding al motto di “1 € al km”, tramite il portale di Eticarim, grazie al quale chiunque potrà dare una spinta al team, sostenendo il viaggio e la pubblicazione del Guidebook.

Il viaggio e tutti gli aggiornamenti di Riciclabili possono essere seguiti in tempo reale su:
Sito: http://www.riciclabili.net/
Facebook: https://www.facebook.com/riciclabili2017
Instagram: https://www.instagram.com/riciclabili/
Crowdfunding: http://www.eticarim.it/progetti/la_cortina_di_ferro_in_bicicletta_un_lungo_viaggio_nella_nostra_storia_233/index.html